IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro + Allegati
€ 20,42 -5% € 21,50
-5%
Vale 20 punti Erickson

Laboratorio Euro

Programma per l’insegnamento dell’uso dell’Euro ad alunni con difficoltà

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica...

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica l'introduzione di operazioni complesse  che di solito non vengono insegnate ad alunni con tali difficoltà.

Programma di insegnamento dell'uso dell'euro
Questo testo fornisce all'insegnante dettagliate indicazioni e pratici esercizi per organizzare autonomamente e svolgere in classe un programma di insegnamento dell'uso dell'euro con alunni in difficoltà, dimostrando come questo non solo sia possibile, ma che non comporti un lavoro aggiuntivo particolarmente complesso. Il testo avvalora la tesi, convalidata dall'esperienza sul campo, che il programma di introduzione all'uso dell'euro con bambini in difficoltà sia attuabile anche in presenza di minimi prerequisiti matematici, e anzi possa contribuire ad ampliare le conoscenze matematiche «tradizionali» degli alunni attraverso un approccio concreto e motivante.  Completo di una batteria di test di verifica e valutazione, il programma spiega agli insegnanti come introdurre l'euro senza far ricorso ai decimali, ma affidandosi alla distinzione di unità in due ordini diversi (euro e centesimi) e presentando un doppio modello di controllo del resto.

Situazioni reali
Il metodo si propone inoltre di insegnare agli studenti ad attivare le capacità acquisite nell'uso dell'euro nelle situazioni reali, al di fuori della lezione scolastica. Sono previste pertanto una fase finale di attuazione pratica delle competenze acquisite, con prove di generalizzazione in situazione reale e, soprattutto, una fase intermedia nella quale l'alunno viene condotto gradualmente a un uso spontaneo dei procedimenti automatizzati attraverso attività di tipo ludico, che spostano la sua attenzione dal processo al risultato. 

In sintesi
La struttura a schede operative di difficoltà crescente e la presenza di numerose illustrazioni rendono il programma ideale per alunni in difficoltà di scuola elementare, media e superiore, per favorire l'integrazione nella scuola e nella società.

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica...

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica l'introduzione di operazioni complesse  che di solito non vengono insegnate ad alunni con tali difficoltà.

Programma di insegnamento dell'uso dell'euro
Questo testo fornisce all'insegnante dettagliate indicazioni e pratici esercizi per organizzare autonomamente e svolgere in classe un programma di insegnamento dell'uso dell'euro con alunni in difficoltà, dimostrando come questo non solo sia possibile, ma che non comporti un lavoro aggiuntivo particolarmente complesso. Il testo avvalora la tesi, convalidata dall'esperienza sul campo, che il programma di introduzione all'uso dell'euro con bambini in difficoltà sia attuabile anche in presenza di minimi prerequisiti matematici, e anzi possa contribuire ad ampliare le conoscenze matematiche «tradizionali» degli alunni attraverso un approccio concreto e motivante.  Completo di una batteria di test di verifica e valutazione, il programma spiega agli insegnanti come introdurre l'euro senza far ricorso ai decimali, ma affidandosi alla distinzione di unità in due ordini diversi (euro e centesimi) e presentando un doppio modello di controllo del resto.

Situazioni reali
Il metodo si propone inoltre di insegnare agli studenti ad attivare le capacità acquisite nell'uso dell'euro nelle situazioni reali, al di fuori della lezione scolastica. Sono previste pertanto una fase finale di attuazione pratica delle competenze acquisite, con prove di generalizzazione in situazione reale e, soprattutto, una fase intermedia nella quale l'alunno viene condotto gradualmente a un uso spontaneo dei procedimenti automatizzati attraverso attività di tipo ludico, che spostano la sua attenzione dal processo al risultato. 

In sintesi
La struttura a schede operative di difficoltà crescente e la presenza di numerose illustrazioni rendono il programma ideale per alunni in difficoltà di scuola elementare, media e superiore, per favorire l'integrazione nella scuola e nella società.

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica...

Uno strumento utile per facilitare l’apprendimento sull’uso del denaro in situazione di disabilità intellettiva. 
L'insegnamento dell'uso dell'euro a studenti in situazione di disabilità o con altri deficit intellettivi appare a molti docenti un compito particolarmente difficile, in quanto implica l'introduzione di operazioni complesse  che di solito non vengono insegnate ad alunni con tali difficoltà.

Programma di insegnamento dell'uso dell'euro
Questo testo fornisce all'insegnante dettagliate indicazioni e pratici esercizi per organizzare autonomamente e svolgere in classe un programma di insegnamento dell'uso dell'euro con alunni in difficoltà, dimostrando come questo non solo sia possibile, ma che non comporti un lavoro aggiuntivo particolarmente complesso. Il testo avvalora la tesi, convalidata dall'esperienza sul campo, che il programma di introduzione all'uso dell'euro con bambini in difficoltà sia attuabile anche in presenza di minimi prerequisiti matematici, e anzi possa contribuire ad ampliare le conoscenze matematiche «tradizionali» degli alunni attraverso un approccio concreto e motivante.  Completo di una batteria di test di verifica e valutazione, il programma spiega agli insegnanti come introdurre l'euro senza far ricorso ai decimali, ma affidandosi alla distinzione di unità in due ordini diversi (euro e centesimi) e presentando un doppio modello di controllo del resto.

Situazioni reali
Il metodo si propone inoltre di insegnare agli studenti ad attivare le capacità acquisite nell'uso dell'euro nelle situazioni reali, al di fuori della lezione scolastica. Sono previste pertanto una fase finale di attuazione pratica delle competenze acquisite, con prove di generalizzazione in situazione reale e, soprattutto, una fase intermedia nella quale l'alunno viene condotto gradualmente a un uso spontaneo dei procedimenti automatizzati attraverso attività di tipo ludico, che spostano la sua attenzione dal processo al risultato. 

In sintesi
La struttura a schede operative di difficoltà crescente e la presenza di numerose illustrazioni rendono il programma ideale per alunni in difficoltà di scuola elementare, media e superiore, per favorire l'integrazione nella scuola e nella società.

Libro + Allegati
€ 20,42 -5% € 21,50
-5%
Vale 20 punti Erickson

Descrizione

Libro + Allegati
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo...
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo ordine (centesimi), scritte con le cifre «piccole». Successivamente il libro affronta il confronto fra somme, anch’esso fondato sul diverso valore delle unità di primo e di secondo ordine, dopo essere arrivati al confronto di prezzi scritti e di quantità di denaro concretamente a disposizione risulterà spontaneo avvicinare l’alunno al concetto di pagamento. Successivamente, è possibile introdurre il controllo del resto per il quale è però necessaria l’abilità di numerazione per aggiunzione successiva.
Quando l’alunno sarà arrivato a questo punto, si potranno proporre esperienze di guadagno e compravendita e si potranno introdurre attività con banconote e monete di valore diverso dall’unità la cui conoscenza è necessaria per arrivare alle prove di generalizzazione in un contesto reale.
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo...
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo ordine (centesimi), scritte con le cifre «piccole». Successivamente il libro affronta il confronto fra somme, anch’esso fondato sul diverso valore delle unità di primo e di secondo ordine, dopo essere arrivati al confronto di prezzi scritti e di quantità di denaro concretamente a disposizione risulterà spontaneo avvicinare l’alunno al concetto di pagamento. Successivamente, è possibile introdurre il controllo del resto per il quale è però necessaria l’abilità di numerazione per aggiunzione successiva.
Quando l’alunno sarà arrivato a questo punto, si potranno proporre esperienze di guadagno e compravendita e si potranno introdurre attività con banconote e monete di valore diverso dall’unità la cui conoscenza è necessaria per arrivare alle prove di generalizzazione in un contesto reale.
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo...
Laboratorio Euro si concentra in prima analisi sulla comprensione del concetto di cambio e alla capacità di leggere e scrivere prezzi in euro sottolineando come sia necessario far capire all’alunno la differenza fra unità di primo ordine (euro), scritte con le cifre «grandi», e unità di secondo ordine (centesimi), scritte con le cifre «piccole». Successivamente il libro affronta il confronto fra somme, anch’esso fondato sul diverso valore delle unità di primo e di secondo ordine, dopo essere arrivati al confronto di prezzi scritti e di quantità di denaro concretamente a disposizione risulterà spontaneo avvicinare l’alunno al concetto di pagamento. Successivamente, è possibile introdurre il controllo del resto per il quale è però necessaria l’abilità di numerazione per aggiunzione successiva.
Quando l’alunno sarà arrivato a questo punto, si potranno proporre esperienze di guadagno e compravendita e si potranno introdurre attività con banconote e monete di valore diverso dall’unità la cui conoscenza è necessaria per arrivare alle prove di generalizzazione in un contesto reale.
Libro + Allegati
ISBN: 9788879464208
Numero Pagine: 174
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro + Allegati
  • Prerequisiti generali
  • Prerequisiti matematici
  • Indicazioni metodologiche e tecniche di intervento
  • Conoscere il significato del denaro
  • Lavorare con unità di ordini diversi
  • Fare scattare il cambio all'unità successiva
  • Conoscere monete e banconote
  • Comporre somme con banconote di taglio diverso
  • Controllare il resto
  • Gestire una situazione di acquisto
  • Valutare l'apprendimento dell'uso del denaro
  • Schede operative, esercizi e attività
  • Allegati a colori: monete facilitate e banconote ritagliabili
Didattica Abilità cognitive Abilità funzionali
Didattica Matematica scienze e tecnologia Problemi e logica
Libro + Allegati
ISBN: 9788879464208
Numero Pagine: 174
Formato: 21x29,7cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro + Allegati
  • Prerequisiti generali
  • Prerequisiti matematici
  • Indicazioni metodologiche e tecniche di intervento
  • Conoscere il significato del denaro
  • Lavorare con unità di ordini diversi
  • Fare scattare il cambio all'unità successiva
  • Conoscere monete e banconote
  • Comporre somme con banconote di taglio diverso
  • Controllare il resto
  • Gestire una situazione di acquisto
  • Valutare l'apprendimento dell'uso del denaro
  • Schede operative, esercizi e attività
  • Allegati a colori: monete facilitate e banconote ritagliabili
Didattica Abilità cognitive Abilità funzionali
Didattica Matematica scienze e tecnologia Problemi e logica

Autori

Ti potrebbero interessare

Recensioni certificate con feedaty
Recensioni certificate con feedaty

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."