IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online
€ 195,00
Vale 78 punti Erickson

La relazione educativa oggi

Strumenti e risorse psicomotorie per l’impostazione di una comunicazione efficace ai tempi del distanziamento sociale

Dal 19 febbraio 2021 al 06 marzo 2021 12 ore

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli...

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli operatori educativi ad attraversare questo periodo con nuove risorse a disposizione, che possano aiutare a mantenere l’attenzione sulla dimensione corporea, intesa come aspetto fondamentale nei processi di crescita e di apprendimento.
Alla luce dell'emergenza sanitaria, si ritiene infatti ancora più urgente una riflessione sull'importanza della comunicazione corporea in ambito scolastico e educativo. Fondamentale è ricordare che le più recenti teorie psicologiche e neuroscientifiche confermano che alla base dello sviluppo cognitivo e del linguaggio vi sia lo sviluppo dell'apparato motorio e come, fin dalla nascita, il bambino sia un soggetto attivo e interagente. Il corpo in azione e la relazione con l'altro sono quindi basi fondamentali per l'apprendimento.

Il corso di formazione ha come obiettivo la sensibilizzazione degli insegnanti e degli operatori educativi rispetto alle potenzialità del corpo anche nella distanza e alle opportunità di comunicazione che si aprono utilizzando altri canali insieme al verbale.
Il corso fornirà strumenti e strategie utili al fine di impostare un linguaggio capace di coniugare verbale e non verbale e che possa dunque essere compreso chiaramente dai bambini. D’altra parte gli strumenti proposti aiuteranno i partecipanti a comprendere anche quello che il bambino e la bambina non dicono, ma che invece vive sotto la loro pelle e nelle loro emozioni e quello che l’adulto involontariamente comunica o non comunica a sua volta.

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli...

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli operatori educativi ad attraversare questo periodo con nuove risorse a disposizione, che possano aiutare a mantenere l’attenzione sulla dimensione corporea, intesa come aspetto fondamentale nei processi di crescita e di apprendimento.
Alla luce dell'emergenza sanitaria, si ritiene infatti ancora più urgente una riflessione sull'importanza della comunicazione corporea in ambito scolastico e educativo. Fondamentale è ricordare che le più recenti teorie psicologiche e neuroscientifiche confermano che alla base dello sviluppo cognitivo e del linguaggio vi sia lo sviluppo dell'apparato motorio e come, fin dalla nascita, il bambino sia un soggetto attivo e interagente. Il corpo in azione e la relazione con l'altro sono quindi basi fondamentali per l'apprendimento.

Il corso di formazione ha come obiettivo la sensibilizzazione degli insegnanti e degli operatori educativi rispetto alle potenzialità del corpo anche nella distanza e alle opportunità di comunicazione che si aprono utilizzando altri canali insieme al verbale.
Il corso fornirà strumenti e strategie utili al fine di impostare un linguaggio capace di coniugare verbale e non verbale e che possa dunque essere compreso chiaramente dai bambini. D’altra parte gli strumenti proposti aiuteranno i partecipanti a comprendere anche quello che il bambino e la bambina non dicono, ma che invece vive sotto la loro pelle e nelle loro emozioni e quello che l’adulto involontariamente comunica o non comunica a sua volta.

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli...

In un periodo storico in cui si richiede distanza, a volte lontananza, assenza di contatto corporeo, in cui i bambini e le bambine sono portati a doversi adattare a costrizioni ben lungi dalla loro indole e dai loro bisogni nella crescita, le “lenti” psicomotorie possono aiutare gli insegnanti e gli operatori educativi ad attraversare questo periodo con nuove risorse a disposizione, che possano aiutare a mantenere l’attenzione sulla dimensione corporea, intesa come aspetto fondamentale nei processi di crescita e di apprendimento.
Alla luce dell'emergenza sanitaria, si ritiene infatti ancora più urgente una riflessione sull'importanza della comunicazione corporea in ambito scolastico e educativo. Fondamentale è ricordare che le più recenti teorie psicologiche e neuroscientifiche confermano che alla base dello sviluppo cognitivo e del linguaggio vi sia lo sviluppo dell'apparato motorio e come, fin dalla nascita, il bambino sia un soggetto attivo e interagente. Il corpo in azione e la relazione con l'altro sono quindi basi fondamentali per l'apprendimento.

Il corso di formazione ha come obiettivo la sensibilizzazione degli insegnanti e degli operatori educativi rispetto alle potenzialità del corpo anche nella distanza e alle opportunità di comunicazione che si aprono utilizzando altri canali insieme al verbale.
Il corso fornirà strumenti e strategie utili al fine di impostare un linguaggio capace di coniugare verbale e non verbale e che possa dunque essere compreso chiaramente dai bambini. D’altra parte gli strumenti proposti aiuteranno i partecipanti a comprendere anche quello che il bambino e la bambina non dicono, ma che invece vive sotto la loro pelle e nelle loro emozioni e quello che l’adulto involontariamente comunica o non comunica a sua volta.

Iscrizione Corso online
€ 195,00
Vale 78 punti Erickson
La relazione educativa oggi + Libro
€ 205,00 Vale 93 punti Erickson
€ 217,00
€ 205,00
€ 217,00
Vale 93 punti Erickson
La relazione educativa oggi + Abbonamento Rivista
€ 210,00 Vale 97 punti Erickson
€ 219,00
€ 210,00
€ 219,00
Vale 97 punti Erickson
Motricità

La Psicomotricità nelle diverse età della vita - Annata 2021

Abbonamento versione cartacea + digitale

€ 24,00
Neuropsicomotricità

La relazione educativa oggi

Iscrizione Corso online

€ 195,00

contenuti

Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a...

Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a distanza con gli altri: lo sguardo, la risonanza.
2. dall'azione alla teoria: fase dedicata alla parte verbale di presentazione e discussione di supporti teorici, di confronto di metodologie, di condivisione e dibattito in piccolo gruppo
3. dal corpo alla parola: verbalizzazione finale in grande gruppo: i partecipanti sono invitati a riflettere e condividere verbalmente la loro esperienza di vissuto corporeo (cosa sento, cosa penso) e di confronto verbale; durante questa fase il conduttore valuterà quali feedback rimandare sempre in relazione alle possibili "ricadute" su un piano professionale.

Moduli formativi
Venerdì 19 febbraio 2021
Il corpo e i sensi: canali di scoperta e di apprendimento
• Presentazione reciproca
• Desideri formativi: Il diario di bordo
• Trasformare i limiti del distanziamento in potenzialità
• La relazione tra corporeità e modalità comunicative
• La cura e la curiosità come basi per l'apprendimento

Sabato 20 febbraio 2021
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la comunicazione non verbale
• Riflessioni e confronto sulla fase della DAD
• La comunicazione dei bambini: ribellione/adattamento?
• Rappresentazioni di “Sé” attraverso il linguaggio non verbale
• Il vissuto corporeo

Venerdì 5 marzo 2021 
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la scuola e i “dialoghi” per il piacere di apprendere
• La scuola: luogo di corpi in azione e in interazione
• La cura e l’accoglienza come base per i processi di apprendimento
• La scuola tra detto e non detto: dicotomia tra messaggio verbale e corporeo; gli elementi della comunicazione non verbale: dallo sguardo al tono di voce, dalla postura al tono muscolare; il ruolo dell'insegnante
• L'osservazione, l'ascolto, la consapevolezza della propria comunicazione
• L’attitudine di ascolto di sé e dell’altro

Sabato 6 marzo 2021 
Il linguaggio emotivo nella relazione educativa
• Il ruolo delle emozioni e del vissuto emotivo nella relazione
• L'ascolto di sè, la consapevolezza delle proprie emozioni
• Accogliere le emozioni dell’altro
• Mettersi in gioco nella relazione


Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a...

Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a distanza con gli altri: lo sguardo, la risonanza.
2. dall'azione alla teoria: fase dedicata alla parte verbale di presentazione e discussione di supporti teorici, di confronto di metodologie, di condivisione e dibattito in piccolo gruppo
3. dal corpo alla parola: verbalizzazione finale in grande gruppo: i partecipanti sono invitati a riflettere e condividere verbalmente la loro esperienza di vissuto corporeo (cosa sento, cosa penso) e di confronto verbale; durante questa fase il conduttore valuterà quali feedback rimandare sempre in relazione alle possibili "ricadute" su un piano professionale.

Moduli formativi
Venerdì 19 febbraio 2021
Il corpo e i sensi: canali di scoperta e di apprendimento
• Presentazione reciproca
• Desideri formativi: Il diario di bordo
• Trasformare i limiti del distanziamento in potenzialità
• La relazione tra corporeità e modalità comunicative
• La cura e la curiosità come basi per l'apprendimento

Sabato 20 febbraio 2021
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la comunicazione non verbale
• Riflessioni e confronto sulla fase della DAD
• La comunicazione dei bambini: ribellione/adattamento?
• Rappresentazioni di “Sé” attraverso il linguaggio non verbale
• Il vissuto corporeo

Venerdì 5 marzo 2021 
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la scuola e i “dialoghi” per il piacere di apprendere
• La scuola: luogo di corpi in azione e in interazione
• La cura e l’accoglienza come base per i processi di apprendimento
• La scuola tra detto e non detto: dicotomia tra messaggio verbale e corporeo; gli elementi della comunicazione non verbale: dallo sguardo al tono di voce, dalla postura al tono muscolare; il ruolo dell'insegnante
• L'osservazione, l'ascolto, la consapevolezza della propria comunicazione
• L’attitudine di ascolto di sé e dell’altro

Sabato 6 marzo 2021 
Il linguaggio emotivo nella relazione educativa
• Il ruolo delle emozioni e del vissuto emotivo nella relazione
• L'ascolto di sè, la consapevolezza delle proprie emozioni
• Accogliere le emozioni dell’altro
• Mettersi in gioco nella relazione


Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a...

Il corso si articola in 4 moduli e affronta le seguenti tematiche:

Attività laboratoriale

1. vissuto corporeo: a) la relazione con se stessi, una serie di esercizi pratici corporei di sensibilizzazione della percezione del micromovimento, delle posture, del tono corporeo in generale; b) la relazione a distanza con gli altri: lo sguardo, la risonanza.
2. dall'azione alla teoria: fase dedicata alla parte verbale di presentazione e discussione di supporti teorici, di confronto di metodologie, di condivisione e dibattito in piccolo gruppo
3. dal corpo alla parola: verbalizzazione finale in grande gruppo: i partecipanti sono invitati a riflettere e condividere verbalmente la loro esperienza di vissuto corporeo (cosa sento, cosa penso) e di confronto verbale; durante questa fase il conduttore valuterà quali feedback rimandare sempre in relazione alle possibili "ricadute" su un piano professionale.

Moduli formativi
Venerdì 19 febbraio 2021
Il corpo e i sensi: canali di scoperta e di apprendimento
• Presentazione reciproca
• Desideri formativi: Il diario di bordo
• Trasformare i limiti del distanziamento in potenzialità
• La relazione tra corporeità e modalità comunicative
• La cura e la curiosità come basi per l'apprendimento

Sabato 20 febbraio 2021
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la comunicazione non verbale
• Riflessioni e confronto sulla fase della DAD
• La comunicazione dei bambini: ribellione/adattamento?
• Rappresentazioni di “Sé” attraverso il linguaggio non verbale
• Il vissuto corporeo

Venerdì 5 marzo 2021 
Il linguaggio del corpo nella relazione educativa: la scuola e i “dialoghi” per il piacere di apprendere
• La scuola: luogo di corpi in azione e in interazione
• La cura e l’accoglienza come base per i processi di apprendimento
• La scuola tra detto e non detto: dicotomia tra messaggio verbale e corporeo; gli elementi della comunicazione non verbale: dallo sguardo al tono di voce, dalla postura al tono muscolare; il ruolo dell'insegnante
• L'osservazione, l'ascolto, la consapevolezza della propria comunicazione
• L’attitudine di ascolto di sé e dell’altro

Sabato 6 marzo 2021 
Il linguaggio emotivo nella relazione educativa
• Il ruolo delle emozioni e del vissuto emotivo nella relazione
• L'ascolto di sè, la consapevolezza delle proprie emozioni
• Accogliere le emozioni dell’altro
• Mettersi in gioco nella relazione



La finalità del progetto è di offrire stimoli teorici e metodologici e esperienze pratiche finalizzati ad ottenere nuove competenze attitudinali e strumenti operativi per un'ottica psicomotoria e interdisciplinare che possa aiutare a migliorare la comunicazione e la comprensione dei reali bisogni dei bambini e delle bambine e a dialogare anche attraverso il corpo e la comunicazione non verbale.

La metodologia che si propone considera su un piano di interdipendenza e interconnessione la dimensione teorica/verbale e quella pratico/corporea in relazione a diversi temi che riguardano tanto la psicomotricità quanto la pedagogia, con il desiderio di offrire degli stimoli che possano avere delle ricadute trasformative sui luoghi di lavoro dei partecipanti.

Il corso si svolgerà a distanza, tramite videoconferenze sincrone.  Attraverso questa modalità i docenti svolgeranno le lezioni in diretta, favorendo un'interazione con i corsisti.

Le modalità di accesso alla piattaforma verranno fornite in prossimità dell'inizio del corso.

La finalità del progetto è di offrire stimoli teorici e metodologici e esperienze pratiche finalizzati ad ottenere nuove competenze attitudinali e strumenti operativi per un'ottica psicomotoria e interdisciplinare che possa aiutare a migliorare la comunicazione e la comprensione dei reali bisogni dei bambini e delle bambine e a dialogare anche attraverso il corpo e la comunicazione non verbale.

La metodologia che si propone considera su un piano di interdipendenza e interconnessione la dimensione teorica/verbale e quella pratico/corporea in relazione a diversi temi che riguardano tanto la psicomotricità quanto la pedagogia, con il desiderio di offrire degli stimoli che possano avere delle ricadute trasformative sui luoghi di lavoro dei partecipanti.

Il corso si svolgerà a distanza, tramite videoconferenze sincrone.  Attraverso questa modalità i docenti svolgeranno le lezioni in diretta, favorendo un'interazione con i corsisti.

Le modalità di accesso alla piattaforma verranno fornite in prossimità dell'inizio del corso.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.


Il percorso vuole dare spazio e tempo alla verifica e ai rimandi da parte dei partecipanti durante tutto il percorso, con l'obiettivo di rendere possibili eventuali cambi dei tempi dedicati ai singoli argomenti. La modalità che si vuole proporre è quella della narrazione individuale scritta e/o orale in relazione al piano personale e al piano professionale: lo strumento che si vuole adottare è un quaderno, consegnato all'inizio del percorso ad ogni partecipante, che rappresenti una sorta di "diario di bordo" che accompagna il singolo dall'inizio alla fine del percorso. Alla fine di ogni incontro verranno dati alcuni stimoli-domande con l'obiettivo di riflettere su alcuni aspetti specifici sempre in relazione ai due piani, personale e professionale.
Il percorso prevede in itinere e al termine uno spazio e un tempo dedicati ad una verifica di gruppo sia in relazione al percorso vissuto sia alla conduzione dei formatori, attraverso una modalità di scambio verbale in gruppo e la disponibilità da parte dei formatori per uno scambio a livello individuale.

Gli orari della formazione in streaming saranno:

  • Venerdì 19 febbraio 2021: dalle 17.00 alle 20.00
  • Sabato 20 febbraio 2021: dalle 13.30 alle 16.30
  • Venerdì 5 marzo 2021: dalle 17.00 alle 20.00
  • Sabato 6 marzo 2021: dalle 13.30 alle 16.30

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.


Il percorso vuole dare spazio e tempo alla verifica e ai rimandi da parte dei partecipanti durante tutto il percorso, con l'obiettivo di rendere possibili eventuali cambi dei tempi dedicati ai singoli argomenti. La modalità che si vuole proporre è quella della narrazione individuale scritta e/o orale in relazione al piano personale e al piano professionale: lo strumento che si vuole adottare è un quaderno, consegnato all'inizio del percorso ad ogni partecipante, che rappresenti una sorta di "diario di bordo" che accompagna il singolo dall'inizio alla fine del percorso. Alla fine di ogni incontro verranno dati alcuni stimoli-domande con l'obiettivo di riflettere su alcuni aspetti specifici sempre in relazione ai due piani, personale e professionale.
Il percorso prevede in itinere e al termine uno spazio e un tempo dedicati ad una verifica di gruppo sia in relazione al percorso vissuto sia alla conduzione dei formatori, attraverso una modalità di scambio verbale in gruppo e la disponibilità da parte dei formatori per uno scambio a livello individuale.

Gli orari della formazione in streaming saranno:

  • Venerdì 19 febbraio 2021: dalle 17.00 alle 20.00
  • Sabato 20 febbraio 2021: dalle 13.30 alle 16.30
  • Venerdì 5 marzo 2021: dalle 17.00 alle 20.00
  • Sabato 6 marzo 2021: dalle 13.30 alle 16.30

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

L’attestato di partecipazione verrà rilasciato a seguito della verifica del collegamento on line ad almeno il 75% delle ore in quanto il format del corso richiede la partecipazione in modalità sincrona.
L’attestato di partecipazione verrà rilasciato a seguito della verifica del collegamento on line ad almeno il 75% delle ore in quanto il format del corso richiede la partecipazione in modalità sincrona.
L’attestato di partecipazione verrà rilasciato a seguito della verifica del collegamento on line ad almeno il 75% delle ore in quanto il format del corso richiede la partecipazione in modalità sincrona.

Formatori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."