IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 15,20 -5% € 16,00
-5%
Vale 15 punti Erickson

La pazienza della quercia

Sei lezioni dalle piante al genere umano

Questo agile saggio desidera migliorare la nostra consapevolezza delle piante, per liberarci di potenziali ≪paraocchi≫ che ci impediscono di apprezzarle e scoprire la saggezza che possiedono e gli insegnamenti che possiamo trarne.

Questo agile saggio desidera migliorare la nostra consapevolezza delle piante, per liberarci di potenziali ≪paraocchi≫ che ci impediscono di apprezzarle e scoprire la saggezza che possiedono e gli insegnamenti che possiamo trarne.

Questo agile saggio desidera migliorare la nostra consapevolezza delle piante, per liberarci di potenziali ≪paraocchi≫ che ci impediscono di apprezzarle e scoprire la saggezza che possiedono e gli insegnamenti che possiamo trarne.

Libro
€ 15,20 -5% € 16,00
-5%
Vale 15 punti Erickson

Descrizione

Libro

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle...

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle dal nostro campo visivo.
Siamo attirati da ciò che si muove trascurando il mondo vegetale per la sua apparente lentezza.

Ma le piante, come ci illustra con passione e maestria Beronda L. Montgomery, sono protagoniste attive della loro esistenza: esse sanno «cosa» e «chi sono», e usano questa conoscenza per prosperare in ogni angolo del pianeta.
Le piante distinguono parenti, amici e nemici e sono in grado di rispondere alla competizione ecologica nonostante non abbiano la capacità di combattere o fuggire. Le piante sono persino capaci di comportamenti trasformativi, che consentono loro di massimizzare le loro possibilità di sopravvivenza.

È giunto il momento di soffermarsi a guardare con occhio diverso i prati lungo la strada per andare al lavoro o il giardino fiorito del vicino. Possiamo imparare moltissimo sullo «stare al mondo» apprendendo quel che le piante hanno da insegnarci.

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle...

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle dal nostro campo visivo.
Siamo attirati da ciò che si muove trascurando il mondo vegetale per la sua apparente lentezza.

Ma le piante, come ci illustra con passione e maestria Beronda L. Montgomery, sono protagoniste attive della loro esistenza: esse sanno «cosa» e «chi sono», e usano questa conoscenza per prosperare in ogni angolo del pianeta.
Le piante distinguono parenti, amici e nemici e sono in grado di rispondere alla competizione ecologica nonostante non abbiano la capacità di combattere o fuggire. Le piante sono persino capaci di comportamenti trasformativi, che consentono loro di massimizzare le loro possibilità di sopravvivenza.

È giunto il momento di soffermarsi a guardare con occhio diverso i prati lungo la strada per andare al lavoro o il giardino fiorito del vicino. Possiamo imparare moltissimo sullo «stare al mondo» apprendendo quel che le piante hanno da insegnarci.

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle...

Abbiamo oggi miriadi di informazioni sul ruolo essenziale che svolgono le piante per la vita umana, ad esempio producono l’ossigeno e ci forniscono nutrienti sotto forma di frutta, verdura e semi. Eppure, molto spesso, pur facendo parte dello sfondo delle nostre giornate, tendiamo a escluderle dal nostro campo visivo.
Siamo attirati da ciò che si muove trascurando il mondo vegetale per la sua apparente lentezza.

Ma le piante, come ci illustra con passione e maestria Beronda L. Montgomery, sono protagoniste attive della loro esistenza: esse sanno «cosa» e «chi sono», e usano questa conoscenza per prosperare in ogni angolo del pianeta.
Le piante distinguono parenti, amici e nemici e sono in grado di rispondere alla competizione ecologica nonostante non abbiano la capacità di combattere o fuggire. Le piante sono persino capaci di comportamenti trasformativi, che consentono loro di massimizzare le loro possibilità di sopravvivenza.

È giunto il momento di soffermarsi a guardare con occhio diverso i prati lungo la strada per andare al lavoro o il giardino fiorito del vicino. Possiamo imparare moltissimo sullo «stare al mondo» apprendendo quel che le piante hanno da insegnarci.

Libro
ISBN: 9791259820471
Data di pubblicazione: 11/2021
Numero Pagine: 176
Formato: 14x22cm
Saggistica Il Margine
Libro
ISBN: 9791259820471
Data di pubblicazione: 11/2021
Numero Pagine: 176
Formato: 14x22cm
Saggistica Il Margine

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."