La didattica inclusiva

Organizzare l’apprendimento cooperativo metacognitivo

Erickson Advantages

Un testo che suggerisce una didattica di qualità maggiormente inclusiva ed efficace basata sul modello dell'«apprendimento cooperativo metacognitivo».

Il libro propone una didattica che favorisce al meglio:

  • lo sviluppo cognitivo di tutti gli alunni (compresi i più deboli)
  • la flessibilità cognitiva
  • la motivazione all'apprendere.

Si tratta di una modalità di gestione democratica della classe, centrata sulla cooperazione, sull'interdipendenza dei ruoli e sull'uguaglianza delle opportunità di successo formativo per tutti.

Un'attenzione particolare è riservata all'integrazione dell'alunno disabile, che si concretizza attraverso alcune regole fondamentali:

  • deve rimanere in classe il più a lungo possibile;
  • deve fare le stesse cose che fanno i suoi compagni di classe;
  • deve avere le stesse opportunità formative degli altri;
  • i compagni devono essere coinvolti in compiti di sostegno.

In sintesi

Uno strumento fondamentale per gli insegnanti curricolari specializzati e per tutti gli altri, che offre spunti di riflessione e validi suggerimenti per riuscire attuare in classe un'integrazione che coinvolga tutti gli alunni.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
19,00 € -5% di sconto 20,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

– Apprendimento e didattica inclusiva
– Metacognizione e apprendimento cooperativo
– Le principali metodologie dell´apprendimento cooperativo
– L´apprendimento cooperativo metacognitivo
– I principi cooperativi metacognitivi
– La promozione dei principi cooperativi metacognitivi
– La valorizzazione della persona
– L´insegnamento delle abilità sociali
– L´organizzazione cooperativa della classe
– Organizzare l´interdipendenza positiva nei gruppi cooperativi
– Le buone prassi della didattica cooperativa metacognitiva

Continua a leggere

Un libro che rileva la difficoltà della scuola nel coinvolgere le nuove generazioni e appassionarle alle proposte educative gestite in modo tradizionale e cerca una soluzione attraverso la proposta di quadri teorici e strumenti didattici nuovi che riescano meglio a spiegare, coinvolgere e aiutare gli studenti nello sviluppo delle proprie competenze cognitive e sociali.

Il nuovo modello didattico proposto nel volume si fonda sui concetti di riflessione, cooperazione e condivisione ed è chiamato «cooperativo metacognitivo» perché utilizza la metacognizione e la risorsa studenti come fonte strategica per lo sviluppo apprenditivo.

I gruppi di lavoro cooperativi metacognitivi, sui quali si basa questa prospettiva, sono composti generalmente da 2-6 studenti che si aiutano reciprocamente in ottica metacognitiva:

  • concordando gli obiettivi formativi
  • prevedendo i risultati
  • spiegandosi l'un l'altro le strategie
  • correggendosi a vicenda gli esercizi
  • effettuando un costante monitoraggio delle prestazioni cognitive e sociali
  • valutando e discutendo insieme i risultati e l'andamento di quanto stanno facendo.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Lidio Miato

Lidio Miato

Autore

Specializzato in Psicologia dell’età evolutiva, ha insegnato nella scuola primaria, nella scuola secondaria di secondo grado e all’università.
Ha lavorato per oltre trent’anni come dirigente in diversi Istituti scolastici.
È autore di numerosi libri sull’educazione.

Scopri di più
Silvia Andrich

Silvia Andrich

Autrice

Psicologa dello Sviluppo, perfezionata in Psicopatologia dell’apprendimento.

Scopri di più

Recensioni e domande