IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 19,95 -5% € 21,00
-5%
Vale 19 punti Erickson

La comunità educativa per neonati e bambini piccoli con il Metodo Montessori

Modelli teorici e buone prassi per educatori e professionisti della prima infanzia

In una prospettiva partecipe e riflessiva, e senza dimenticare la complessità della presa in carico, la direttrice del Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale ci racconta metodo, struttura e quotidianità di un ambiente che non è luogo di passaggio ma luogo di vita.

In una prospettiva partecipe e riflessiva, e senza dimenticare la complessità della presa in carico, la direttrice del Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale ci racconta metodo, struttura e quotidianità di un ambiente che non è luogo di passaggio ma luogo di vita.

In una prospettiva partecipe e riflessiva, e senza dimenticare la complessità della presa in carico, la direttrice del Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale ci racconta metodo, struttura e quotidianità di un ambiente che non è luogo di passaggio ma luogo di vita.

Libro
€ 19,95 -5% € 21,00
-5%
Vale 19 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato...

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato dalla famiglia d’origine perché rifiutato, trascurato o abusato manca soprattutto quel sentimento di sicurezza, di «continuità dell’essere» a partire dal quale ciascuno comincia a costruire la propria identità e a esplorare ciò che lo circonda. Da venticinque anni, il Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale si impegna a offrire ai suoi piccoli ospiti la stabilità e il sostegno di cui hanno bisogno per svilupparsi in maniera piena e armoniosa: organizzata secondo i principi della pedagogia di Maria Montessori, la comunità si configura come un contesto educativo e di cura, in cui ogni aspetto è pensato per garantire l’unità della persona in divenire e per promuovere fiducia, autonomia e libertà.

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato...

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato dalla famiglia d’origine perché rifiutato, trascurato o abusato manca soprattutto quel sentimento di sicurezza, di «continuità dell’essere» a partire dal quale ciascuno comincia a costruire la propria identità e a esplorare ciò che lo circonda. Da venticinque anni, il Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale si impegna a offrire ai suoi piccoli ospiti la stabilità e il sostegno di cui hanno bisogno per svilupparsi in maniera piena e armoniosa: organizzata secondo i principi della pedagogia di Maria Montessori, la comunità si configura come un contesto educativo e di cura, in cui ogni aspetto è pensato per garantire l’unità della persona in divenire e per promuovere fiducia, autonomia e libertà.

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato...

Il collocamento avviene a seguito dell’allontanamento del bambino dalla sua famiglia, quando arrivano in comunità i neonati e i bambini portano su di sé i segni dell’abbandono ed è possibile cogliere nel loro comportamento alcuni elementi disfunzionali dello sviluppo,
Al bambino allontanato dalla famiglia d’origine perché rifiutato, trascurato o abusato manca soprattutto quel sentimento di sicurezza, di «continuità dell’essere» a partire dal quale ciascuno comincia a costruire la propria identità e a esplorare ciò che lo circonda. Da venticinque anni, il Polo Accoglienza Prima Infanzia Il Girotondo di Roma Capitale si impegna a offrire ai suoi piccoli ospiti la stabilità e il sostegno di cui hanno bisogno per svilupparsi in maniera piena e armoniosa: organizzata secondo i principi della pedagogia di Maria Montessori, la comunità si configura come un contesto educativo e di cura, in cui ogni aspetto è pensato per garantire l’unità della persona in divenire e per promuovere fiducia, autonomia e libertà.

Libro
ISBN: 9788859025665
Data di pubblicazione: 11/2021
Numero Pagine: 248
Formato: 15x21cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Premessa (M. Tomai)
Prefazione (E. Cocever e A. Canevaro)
Introduzione

Parte prima – L’allontanamento del bambino dalla famiglia d’origine e il collocamento in comunità: intervento sociale e riferimenti legislativi
Il lavoro sociale per la prima infanzia nel territorio di Roma Capitale
Framework teorico del modello di intervento nel lavoro sociale: il lavoro di rete
L’allontanamento del bambino dalla famiglia di origine
Il collocamento del bambino nella comunità educativa

Parte seconda – La costruzione della comunità: il bambino «attivo e autonomo» e il ruolo dell’educatrice
Il Girotondo, Polo di Accoglienza Prima Infanzia di Roma Capitale
Le relazioni parentali danneggiate: dalla separazione precoce del bambino dalla madre alla ricostruzione della relazione con l’adulto/caregiver
L’ambiente interno ed esterno e il metodo Montessori
Il bambino attivo e autonomo
Cosa dà al bambino la forza per affrontare il futuro
La storia del bambino e la striscia del tempo

Parte terza – Uno sguardo dentro la comunità educativa
Il metodo Montessori applicato all’interno della comunità
L’ambiente libero, ordinato, pulito, organizzato per il bambino di 0-12 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 12-24 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 24-36 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 3-6 anni

Una giornata in comunità
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie
Libro
ISBN: 9788859025665
Data di pubblicazione: 11/2021
Numero Pagine: 248
Formato: 15x21cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Premessa (M. Tomai)
Prefazione (E. Cocever e A. Canevaro)
Introduzione

Parte prima – L’allontanamento del bambino dalla famiglia d’origine e il collocamento in comunità: intervento sociale e riferimenti legislativi
Il lavoro sociale per la prima infanzia nel territorio di Roma Capitale
Framework teorico del modello di intervento nel lavoro sociale: il lavoro di rete
L’allontanamento del bambino dalla famiglia di origine
Il collocamento del bambino nella comunità educativa

Parte seconda – La costruzione della comunità: il bambino «attivo e autonomo» e il ruolo dell’educatrice
Il Girotondo, Polo di Accoglienza Prima Infanzia di Roma Capitale
Le relazioni parentali danneggiate: dalla separazione precoce del bambino dalla madre alla ricostruzione della relazione con l’adulto/caregiver
L’ambiente interno ed esterno e il metodo Montessori
Il bambino attivo e autonomo
Cosa dà al bambino la forza per affrontare il futuro
La storia del bambino e la striscia del tempo

Parte terza – Uno sguardo dentro la comunità educativa
Il metodo Montessori applicato all’interno della comunità
L’ambiente libero, ordinato, pulito, organizzato per il bambino di 0-12 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 12-24 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 24-36 mesi
L’ambiente preparato per il bambino di 3-6 anni

Una giornata in comunità
Bibliografia

Didattica Metodologie didattiche / educative Metodologie

Autori

Ti potrebbero interessare