IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online + ECM
€ 299,00 -23% € 390,00
-23%
Vale 119 punti Erickson

L'approccio narrativo in ambito clinico

Strumenti e proposte per il lavoro con bambine/i e adolescenti

Dal 10 marzo 2023 al 14 aprile 2023 25 ore

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su...

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su sequenze, attribuzione di significati, tentativi di trasformazione evolutiva dei rapporti tra sé e il modo, previsione del possibile e del futuro. I bambini, le bambine e gli/le adolescenti, così come gli adulti, ricorrono alla narrazione per dare senso alle loro esperienze, per renderle “vivibili”, per condividere bisogni e difficoltà che incontrano nel loro percorso di crescita.

Durante il corso ci si soffermerà sul processo narrativo in età evolutiva, evidenziando come sia possibile coglierne le manifestazioni nei bambini e nelle bambine attraverso l’uso delle fiabe e dei racconti, e negli adolescenti attraverso la descrizione e il racconto di sé.
I partecipanti acquisiranno strumenti operativi utili all’applicazione dell’approccio narrativo sia nei contesti clinici terapeutici sia nei contesti educativi, primo fra tutti la scuola.
Saranno infine presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie e auto caratterizzazioni da utilizzare nel lavoro clinico con i bambini/e e gli/le adolescenti al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i minori mostrano all’interno delle loro relazioni significative.

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su...

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su sequenze, attribuzione di significati, tentativi di trasformazione evolutiva dei rapporti tra sé e il modo, previsione del possibile e del futuro. I bambini, le bambine e gli/le adolescenti, così come gli adulti, ricorrono alla narrazione per dare senso alle loro esperienze, per renderle “vivibili”, per condividere bisogni e difficoltà che incontrano nel loro percorso di crescita.

Durante il corso ci si soffermerà sul processo narrativo in età evolutiva, evidenziando come sia possibile coglierne le manifestazioni nei bambini e nelle bambine attraverso l’uso delle fiabe e dei racconti, e negli adolescenti attraverso la descrizione e il racconto di sé.
I partecipanti acquisiranno strumenti operativi utili all’applicazione dell’approccio narrativo sia nei contesti clinici terapeutici sia nei contesti educativi, primo fra tutti la scuola.
Saranno infine presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie e auto caratterizzazioni da utilizzare nel lavoro clinico con i bambini/e e gli/le adolescenti al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i minori mostrano all’interno delle loro relazioni significative.

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su...

Diversi autori, tra cui Jerome Bruner, hanno evidenziato quanto il racconto sia un organizzatore della realtà e come esista una dimensione narrativa della mente. Fin dall’infanzia la conoscenza di sé si struttura sotto forma narrativa; l’identità stessa può essere intesa come una storia costruita su sequenze, attribuzione di significati, tentativi di trasformazione evolutiva dei rapporti tra sé e il modo, previsione del possibile e del futuro. I bambini, le bambine e gli/le adolescenti, così come gli adulti, ricorrono alla narrazione per dare senso alle loro esperienze, per renderle “vivibili”, per condividere bisogni e difficoltà che incontrano nel loro percorso di crescita.

Durante il corso ci si soffermerà sul processo narrativo in età evolutiva, evidenziando come sia possibile coglierne le manifestazioni nei bambini e nelle bambine attraverso l’uso delle fiabe e dei racconti, e negli adolescenti attraverso la descrizione e il racconto di sé.
I partecipanti acquisiranno strumenti operativi utili all’applicazione dell’approccio narrativo sia nei contesti clinici terapeutici sia nei contesti educativi, primo fra tutti la scuola.
Saranno infine presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie e auto caratterizzazioni da utilizzare nel lavoro clinico con i bambini/e e gli/le adolescenti al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i minori mostrano all’interno delle loro relazioni significative.

Promozione – Iscriviti subito
299 € anziché 390 € solo per un numero limitato di posti ed entro il 4 gennaio

Iscrizione Corso online + ECM
€ 299,00 -23% € 390,00
-23%
Vale 119 punti Erickson

contenuti

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di...

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di sé da parte del bambino/a e un mezzo attraverso cui può esprimere bisogni, esigenze affettive e difficoltà. Il mondo narrato fornisce al bambino/a sollecitazioni emotive e sicurezza affettiva, “perturbazioni” ma anche conferme al suo senso di sé, rappresentando quindi un’efficace palestra emozionale per allenare le emozioni critiche dei piccoli pazienti.

Sabato 11 marzo 2023
Come utilizzare le storie nel lavoro clinico con i bambini e le bambine
Nel lavoro clinico in età evolutiva si può utilizzare la fiaba preferita che il bambino/a porta spontaneamente per potervi cogliere, sul piano narrativo, una prima espressione di sé e del mondo. E' possibile inoltre sollecitare nel bambino/a una propria elaborazione, ovvero una storia nella quale sarà possibile cogliere elementi, forme e temi assolutamente personali che il bambino/a costruirà in maniera sintonica con il proprio senso di sé. Saranno presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie da inserire nel lavoro con i bambini e le bambine al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i piccoli pazienti mostrano con le loro figure primarie di riferimento e all’interno delle altre relazioni significative che vivono nel loro contesto di vita.

Venerdì 24 marzo 2023
Come utilizzare la narrazione di sé nel lavoro clinico con gli adolescenti
In ambito cognitivo-costruttivista, l’Autocaratterizzazione è uno strumento frequentemente utilizzato nell’assessment con gli/le adolescenti poiché in questa fascia d’età va strutturandosi il senso di identità. Nel descrivere in forma scritta sé stesso in terza persona, l’adolescente fa un importante lavoro di consapevolezza su di sé. L’emergere di aree emozionali critiche, temi ricorrenti e stili di funzionamento possono essere utilizzati dal terapeuta durante tutto il percorso terapeutico.
Verranno presentati ai corsisti casi esemplificativi di adolescenti, con le relative autocaratterizzazioni, che faranno da cornice e modello di lavoro. Attraverso gli elaborati sarà possibile cogliere esigenze affettive e bisogni emotivi che gli/le adolescenti mostrano all’interno delle loro relazioni significative e che risultano essere determinanti per i complessi compiti evolutivi propri di questa fase di vita.

Sabato 25 marzo 2023
Come aiutare gli insegnanti ad approcciarsi alla narrazione nel lavoro in classe
La narrazione, anche in ambito scolastico, appare uno strumento indispensabile per la costruzione di significati e la facilitazione dei processi di apprendimento. Bruner parlava di “cassetta degli attrezzi” intendendo con questo che il compito della scuola è quello di fornire agli alunni/e strumenti per adattarsi alla società e risolvere problemi.
L’utilizzo di testi narrativi è uno strumento che già fa parte del patrimonio di molti insegnanti e che viene abitualmente utilizzato per lavorare sul tema delle emozioni e delle relazioni tra compagni. Quando nel gruppo classe si crea uno spazio per favorire la conoscenza reciproca e facilitare l’espressione dei propri stati d’animo è possibile che si aprano degli scenari legati ai vissuti individuali e della storia personale degli alunni e delle alunne che in alcuni casi potrebbero essere di difficile contenimento.
È necessario quindi per l’insegnante conoscere meglio il terreno in cui muoversi e trovare dei punti di riferimento saldi intorno a cui orientare la discussione e il confronto con gli alunni/e. Verranno quindi fornite una serie di indicazioni utili nel lavoro con gli insegnanti perché possano utilizzare in maniera efficace l’approccio narrativo in classe.
Lo psicologo/a scolastico, sia in qualità di consulente/formatore per gli insegnanti che in qualità di specialista in classe con gli alunni/e, potrà apprendere modalità di intervento e strumenti utili negli interventi rivolti a scuola.


FORMAZIONE ONLINE - 10 ore

Lavoro autonomo da parte dei corsisti 
Al termine delle lezioni sincrone verrà proposta una breve esercitazione da svolgere in autonomia (individualmente o in piccoli gruppi). L’esercitazione verterà su specifici casi o ipotesi di progetto, portati dai corsisti o proposti dai formatori, nei quali è stato utilizzato l’approccio narrativo o la narrazione di sé con bambini/e o adolescenti nei percorsi terapeutici o di supporto psicologico/psicoeducativo.


FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 14 aprile 2023
Durante quest’ultimo incontro i corsisti avranno modo di presentare i propri elaborati, confrontarsi reciprocamente e ricevere un feedback dai formatori.

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di...

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di sé da parte del bambino/a e un mezzo attraverso cui può esprimere bisogni, esigenze affettive e difficoltà. Il mondo narrato fornisce al bambino/a sollecitazioni emotive e sicurezza affettiva, “perturbazioni” ma anche conferme al suo senso di sé, rappresentando quindi un’efficace palestra emozionale per allenare le emozioni critiche dei piccoli pazienti.

Sabato 11 marzo 2023
Come utilizzare le storie nel lavoro clinico con i bambini e le bambine
Nel lavoro clinico in età evolutiva si può utilizzare la fiaba preferita che il bambino/a porta spontaneamente per potervi cogliere, sul piano narrativo, una prima espressione di sé e del mondo. E' possibile inoltre sollecitare nel bambino/a una propria elaborazione, ovvero una storia nella quale sarà possibile cogliere elementi, forme e temi assolutamente personali che il bambino/a costruirà in maniera sintonica con il proprio senso di sé. Saranno presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie da inserire nel lavoro con i bambini e le bambine al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i piccoli pazienti mostrano con le loro figure primarie di riferimento e all’interno delle altre relazioni significative che vivono nel loro contesto di vita.

Venerdì 24 marzo 2023
Come utilizzare la narrazione di sé nel lavoro clinico con gli adolescenti
In ambito cognitivo-costruttivista, l’Autocaratterizzazione è uno strumento frequentemente utilizzato nell’assessment con gli/le adolescenti poiché in questa fascia d’età va strutturandosi il senso di identità. Nel descrivere in forma scritta sé stesso in terza persona, l’adolescente fa un importante lavoro di consapevolezza su di sé. L’emergere di aree emozionali critiche, temi ricorrenti e stili di funzionamento possono essere utilizzati dal terapeuta durante tutto il percorso terapeutico.
Verranno presentati ai corsisti casi esemplificativi di adolescenti, con le relative autocaratterizzazioni, che faranno da cornice e modello di lavoro. Attraverso gli elaborati sarà possibile cogliere esigenze affettive e bisogni emotivi che gli/le adolescenti mostrano all’interno delle loro relazioni significative e che risultano essere determinanti per i complessi compiti evolutivi propri di questa fase di vita.

Sabato 25 marzo 2023
Come aiutare gli insegnanti ad approcciarsi alla narrazione nel lavoro in classe
La narrazione, anche in ambito scolastico, appare uno strumento indispensabile per la costruzione di significati e la facilitazione dei processi di apprendimento. Bruner parlava di “cassetta degli attrezzi” intendendo con questo che il compito della scuola è quello di fornire agli alunni/e strumenti per adattarsi alla società e risolvere problemi.
L’utilizzo di testi narrativi è uno strumento che già fa parte del patrimonio di molti insegnanti e che viene abitualmente utilizzato per lavorare sul tema delle emozioni e delle relazioni tra compagni. Quando nel gruppo classe si crea uno spazio per favorire la conoscenza reciproca e facilitare l’espressione dei propri stati d’animo è possibile che si aprano degli scenari legati ai vissuti individuali e della storia personale degli alunni e delle alunne che in alcuni casi potrebbero essere di difficile contenimento.
È necessario quindi per l’insegnante conoscere meglio il terreno in cui muoversi e trovare dei punti di riferimento saldi intorno a cui orientare la discussione e il confronto con gli alunni/e. Verranno quindi fornite una serie di indicazioni utili nel lavoro con gli insegnanti perché possano utilizzare in maniera efficace l’approccio narrativo in classe.
Lo psicologo/a scolastico, sia in qualità di consulente/formatore per gli insegnanti che in qualità di specialista in classe con gli alunni/e, potrà apprendere modalità di intervento e strumenti utili negli interventi rivolti a scuola.


FORMAZIONE ONLINE - 10 ore

Lavoro autonomo da parte dei corsisti 
Al termine delle lezioni sincrone verrà proposta una breve esercitazione da svolgere in autonomia (individualmente o in piccoli gruppi). L’esercitazione verterà su specifici casi o ipotesi di progetto, portati dai corsisti o proposti dai formatori, nei quali è stato utilizzato l’approccio narrativo o la narrazione di sé con bambini/e o adolescenti nei percorsi terapeutici o di supporto psicologico/psicoeducativo.


FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 14 aprile 2023
Durante quest’ultimo incontro i corsisti avranno modo di presentare i propri elaborati, confrontarsi reciprocamente e ricevere un feedback dai formatori.

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di...

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 10 marzo 2023
L’approccio narrativo nei percorsi terapeutici in età evolutiva: la cornice teorica
La cornice teorica entro cui il corso si svilupperà è quella del modello cognitivo costruttivista evolutivo in cui la fiaba è letta come strumento di espressione di sé da parte del bambino/a e un mezzo attraverso cui può esprimere bisogni, esigenze affettive e difficoltà. Il mondo narrato fornisce al bambino/a sollecitazioni emotive e sicurezza affettiva, “perturbazioni” ma anche conferme al suo senso di sé, rappresentando quindi un’efficace palestra emozionale per allenare le emozioni critiche dei piccoli pazienti.

Sabato 11 marzo 2023
Come utilizzare le storie nel lavoro clinico con i bambini e le bambine
Nel lavoro clinico in età evolutiva si può utilizzare la fiaba preferita che il bambino/a porta spontaneamente per potervi cogliere, sul piano narrativo, una prima espressione di sé e del mondo. E' possibile inoltre sollecitare nel bambino/a una propria elaborazione, ovvero una storia nella quale sarà possibile cogliere elementi, forme e temi assolutamente personali che il bambino/a costruirà in maniera sintonica con il proprio senso di sé. Saranno presentate ai corsisti alcune proposte operative per la creazione di storie da inserire nel lavoro con i bambini e le bambine al fine di cogliere le esigenze affettive e i bisogni emotivi che i piccoli pazienti mostrano con le loro figure primarie di riferimento e all’interno delle altre relazioni significative che vivono nel loro contesto di vita.

Venerdì 24 marzo 2023
Come utilizzare la narrazione di sé nel lavoro clinico con gli adolescenti
In ambito cognitivo-costruttivista, l’Autocaratterizzazione è uno strumento frequentemente utilizzato nell’assessment con gli/le adolescenti poiché in questa fascia d’età va strutturandosi il senso di identità. Nel descrivere in forma scritta sé stesso in terza persona, l’adolescente fa un importante lavoro di consapevolezza su di sé. L’emergere di aree emozionali critiche, temi ricorrenti e stili di funzionamento possono essere utilizzati dal terapeuta durante tutto il percorso terapeutico.
Verranno presentati ai corsisti casi esemplificativi di adolescenti, con le relative autocaratterizzazioni, che faranno da cornice e modello di lavoro. Attraverso gli elaborati sarà possibile cogliere esigenze affettive e bisogni emotivi che gli/le adolescenti mostrano all’interno delle loro relazioni significative e che risultano essere determinanti per i complessi compiti evolutivi propri di questa fase di vita.

Sabato 25 marzo 2023
Come aiutare gli insegnanti ad approcciarsi alla narrazione nel lavoro in classe
La narrazione, anche in ambito scolastico, appare uno strumento indispensabile per la costruzione di significati e la facilitazione dei processi di apprendimento. Bruner parlava di “cassetta degli attrezzi” intendendo con questo che il compito della scuola è quello di fornire agli alunni/e strumenti per adattarsi alla società e risolvere problemi.
L’utilizzo di testi narrativi è uno strumento che già fa parte del patrimonio di molti insegnanti e che viene abitualmente utilizzato per lavorare sul tema delle emozioni e delle relazioni tra compagni. Quando nel gruppo classe si crea uno spazio per favorire la conoscenza reciproca e facilitare l’espressione dei propri stati d’animo è possibile che si aprano degli scenari legati ai vissuti individuali e della storia personale degli alunni e delle alunne che in alcuni casi potrebbero essere di difficile contenimento.
È necessario quindi per l’insegnante conoscere meglio il terreno in cui muoversi e trovare dei punti di riferimento saldi intorno a cui orientare la discussione e il confronto con gli alunni/e. Verranno quindi fornite una serie di indicazioni utili nel lavoro con gli insegnanti perché possano utilizzare in maniera efficace l’approccio narrativo in classe.
Lo psicologo/a scolastico, sia in qualità di consulente/formatore per gli insegnanti che in qualità di specialista in classe con gli alunni/e, potrà apprendere modalità di intervento e strumenti utili negli interventi rivolti a scuola.


FORMAZIONE ONLINE - 10 ore

Lavoro autonomo da parte dei corsisti 
Al termine delle lezioni sincrone verrà proposta una breve esercitazione da svolgere in autonomia (individualmente o in piccoli gruppi). L’esercitazione verterà su specifici casi o ipotesi di progetto, portati dai corsisti o proposti dai formatori, nei quali è stato utilizzato l’approccio narrativo o la narrazione di sé con bambini/e o adolescenti nei percorsi terapeutici o di supporto psicologico/psicoeducativo.


FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING

Venerdì 14 aprile 2023
Durante quest’ultimo incontro i corsisti avranno modo di presentare i propri elaborati, confrontarsi reciprocamente e ricevere un feedback dai formatori.


Attraverso la partecipazione al percorso formativo i corsisti potranno:

  • approfondire la cornice teorica all’interno della quale si colloca l’approccio narrativo;
  • conoscere e sperimentare strumenti operativi nel lavoro clinico con i bambini e adolescenti;
  • conoscere e sperimentare strumenti operativi applicabili nella relazione con bambini e adolescenti all’interno del contesto scolastico.
Il percorso formativo è rivolto a psicologi e psicoterapeuti.

FORMAZIONE ONLINE
L’esercitazione per il lavoro autonomo da parte dei corsisti si svolgerà tramite l'utilizzo della piattaforma moodle e consiste nella sperimentazione della metodologia attraverso la realizzazione di un’attività con i propri pazienti o con insegnanti. Tale attività sarà supervisionata dagli esperti che interagiranno con il gruppo di partecipanti e modereranno inoltre gli interventi nei forum tematici. L’interazione e la co-costruzione di conoscenze permetteranno di portare la teoria il più vicino possibile alla realtà quotidiana e alle esperienze personali di ciascun partecipante.
Unico requisito fondamentale per partecipare al project work online è avere una casella di posta elettronica (indirizzo e-mail) e un computer con l’accesso a Internet. Il project work online si svolge interamente a distanza e non necessita di una presenza contemporanea di formatori e partecipanti. Le credenziali per accedere alla piattaforma moodle verranno inviate tramite mail a inizio corso.

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING
Sono previste cinque lezioni in modalità diretta streaming attraverso l'utilizzo della piattaforma Zoom. Attraverso questa modalità i formatori svolgeranno le lezioni in diretta, favorendo un'interazione con i corsisti. La metodologia impiegata prevede sia la lezione frontale sia modalità di tipo attivo-esperienziale con esercitazioni pratiche, in modo che i corsisti possano sperimentare alcune delle metodologie che andranno ad applicare in ambito clinico o psicoeducativo. Le lezioni avranno la seguente articolazione:

  • quattro incontri per sviluppare le tematiche centrali del percorso formativo;
  • un incontro di verifica e discussione finale degli elaborati svolti durante la formazione online. Durante tale incontro i corsisti avranno modo di presentare i propri elaborati, confrontarsi reciprocamente e ricevere un feedback dai formatori.


Attraverso la partecipazione al percorso formativo i corsisti potranno:

  • approfondire la cornice teorica all’interno della quale si colloca l’approccio narrativo;
  • conoscere e sperimentare strumenti operativi nel lavoro clinico con i bambini e adolescenti;
  • conoscere e sperimentare strumenti operativi applicabili nella relazione con bambini e adolescenti all’interno del contesto scolastico.
Il percorso formativo è rivolto a psicologi e psicoterapeuti.

FORMAZIONE ONLINE
L’esercitazione per il lavoro autonomo da parte dei corsisti si svolgerà tramite l'utilizzo della piattaforma moodle e consiste nella sperimentazione della metodologia attraverso la realizzazione di un’attività con i propri pazienti o con insegnanti. Tale attività sarà supervisionata dagli esperti che interagiranno con il gruppo di partecipanti e modereranno inoltre gli interventi nei forum tematici. L’interazione e la co-costruzione di conoscenze permetteranno di portare la teoria il più vicino possibile alla realtà quotidiana e alle esperienze personali di ciascun partecipante.
Unico requisito fondamentale per partecipare al project work online è avere una casella di posta elettronica (indirizzo e-mail) e un computer con l’accesso a Internet. Il project work online si svolge interamente a distanza e non necessita di una presenza contemporanea di formatori e partecipanti. Le credenziali per accedere alla piattaforma moodle verranno inviate tramite mail a inizio corso.

FORMAZIONE IN DIRETTA STREAMING
Sono previste cinque lezioni in modalità diretta streaming attraverso l'utilizzo della piattaforma Zoom. Attraverso questa modalità i formatori svolgeranno le lezioni in diretta, favorendo un'interazione con i corsisti. La metodologia impiegata prevede sia la lezione frontale sia modalità di tipo attivo-esperienziale con esercitazioni pratiche, in modo che i corsisti possano sperimentare alcune delle metodologie che andranno ad applicare in ambito clinico o psicoeducativo. Le lezioni avranno la seguente articolazione:

  • quattro incontri per sviluppare le tematiche centrali del percorso formativo;
  • un incontro di verifica e discussione finale degli elaborati svolti durante la formazione online. Durante tale incontro i corsisti avranno modo di presentare i propri elaborati, confrontarsi reciprocamente e ricevere un feedback dai formatori.


Gli orari della formazione in diretta streaming saranno:

  • venerdì 10 marzo 2023 dalle 17:00 alle 20:00
  • sabato 11 marzo 2023 dalle 09:30 alle 12:30
  • venerdì 24 marzo 2023 dalle 17:00 alle 20:00
  • sabato 25 marzo 2023 dalle 09:30 alle 12:30
  • venerdì 14 aprile 2023 dalle 17:00 alle 20:00

La formazione online si svolgerà attraverso la piattaforma moodle dal 25 marzo al 13 aprile 2023.

Gli orari della formazione in diretta streaming saranno:

  • venerdì 10 marzo 2023 dalle 17:00 alle 20:00
  • sabato 11 marzo 2023 dalle 09:30 alle 12:30
  • venerdì 24 marzo 2023 dalle 17:00 alle 20:00
  • sabato 25 marzo 2023 dalle 09:30 alle 12:30
  • venerdì 14 aprile 2023 dalle 17:00 alle 20:00

La formazione online si svolgerà attraverso la piattaforma moodle dal 25 marzo al 13 aprile 2023.

ECM

Ministero della Salute

Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente link https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore del corso e il superamento di un esame finale.

Appena possibile renderemo noti i crediti riconosciuti.

Ministero della Salute

Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente link https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore del corso e il superamento di un esame finale.

Appena possibile renderemo noti i crediti riconosciuti.

Ministero della Salute

Erickson è Provider ECM per le professioni elencate al seguente link https://www.erickson.it/it/ecm-formazione-a-distanza/crediti-ecm/
Si ricorda che per poter avere il riconoscimento dei crediti ECM è necessaria la frequenza del 90% delle ore del corso e il superamento di un esame finale.

Appena possibile renderemo noti i crediti riconosciuti.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla...

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla conclusione del corso. La visione delle registrazioni non potrà compensare le ore di assenza dalla formazione in diretta streaming al fine dell'ottenimento dell'attestato di partecipazione finale.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla...

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla conclusione del corso. La visione delle registrazioni non potrà compensare le ore di assenza dalla formazione in diretta streaming al fine dell'ottenimento dell'attestato di partecipazione finale.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla...

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa la frequenza al 75% delle ore di formazione in diretta streaming e al superamento positivo della formazione online.

Le lezioni verranno videoregistrate, saranno visionabili ma non scaricabili, fino a due mesi dalla conclusione del corso. La visione delle registrazioni non potrà compensare le ore di assenza dalla formazione in diretta streaming al fine dell'ottenimento dell'attestato di partecipazione finale.

Formatori

Ti potrebbero interessare