Il tesoro di Risolina

Una storia sul valore della diversità

Erickson Advantages

Una storia che aiuta a riflettere sul valore della diversità e sull’importanza di imparare a guardare ogni persona senza farsi ingannare dalle apparenze e senza cadere nei luoghi comuni.

Il tesoro di Risolina affronta, tramite una favola semplice ed efficace, il difficile tema della diversità, spesso causa di malesseri e incomprensioni anche tra i bambini.

La storia di Risolina può essere un utile strumento didattico e narrativo all’interno di percorsi scolastici dedicati al tema dell’integrazione e della prevenzione del bullismo.

In sintesi

Un racconto che aiuta ad affrontare la difficoltà di sentirsi diversi da tutti gli altri e fa comprendere il valore dell'essere unici e speciali.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
13,30 € -5% di sconto 14,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Risolina è una bambina che, per uno strano incantesimo, è nata con i capelli fatti di seta e di chicchi di riso. Per questa sua diversità viene spesso esclusa e presa in giro dai compagni di scuola, con grande preoccupazione dei suoi genitori.
Risolina è molto triste, ma cerca di nascondere i suoi sentimenti indossando la «maschera della finta felicità» a casa e a scuola.
Finché scopre che… ciò che ci rende diversi è anche ciò che ci rende unici e speciali! Sarà infatti l’unicità di Risolina a rivelarsi una straordinaria risorsa per il suo paese e a insegnare a tutti che ognuno è prezioso, al di là di quello che si è abituati a credere «normale».

Al libro è allegato un CD audio con la favola e alcuni suggerimenti educativi.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria

Autori e autrici

Alberto Pellai

Alberto Pellai

Autore

Medico, specialista in educazione alla salute e prevenzione in età evolutiva, è ricercatore all’Università degli Studi di Milano. Da anni lavora con bambini, genitori, insegnanti e operatori socio-sanitari.
È autore di più di 20 libri, tra cui alcune favole e racconti per bambini. Ha realizzato «Le parole non dette», il più importante progetto nazionale di prevenzione primaria dell’abuso sessuale all’infanzia.
Nel 2004, il Ministero della Sanità gli ha conferito la medaglia d’argento al merito della Sanità Pubblica.

Scopri di più

Recensioni e domande