IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 15,30 -15% € 18,00
-15%
Vale 15 punti Erickson

Il Social Work con le persone non autosufficienti

Una ricerca qualitativa sui «casi andati bene»

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte...

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte con disabilità sia, soprattutto, quella legata all’età anziana.

Il volume intende indagare, attraverso un metodo di ricerca originale, il tema del fronteggiamento sociale dei problemi di vita e della maniera in cui esso può essere facilitato dai professionisti dell’aiuto.

L’indagine, di sicuro interesse per professionisti del settore e studiosi, mostra il lavoro effettivamente svolto dagli assistenti sociali nelle situazioni di non autosufficienza, con l’obiettivo di mettere in luce le caratteristiche distintive del loro apporto e di identificare le pratiche professionali che possono risultare maggiormente efficaci nell’innestare e sostenere i processi di assistenza.

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte...

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte con disabilità sia, soprattutto, quella legata all’età anziana.

Il volume intende indagare, attraverso un metodo di ricerca originale, il tema del fronteggiamento sociale dei problemi di vita e della maniera in cui esso può essere facilitato dai professionisti dell’aiuto.

L’indagine, di sicuro interesse per professionisti del settore e studiosi, mostra il lavoro effettivamente svolto dagli assistenti sociali nelle situazioni di non autosufficienza, con l’obiettivo di mettere in luce le caratteristiche distintive del loro apporto e di identificare le pratiche professionali che possono risultare maggiormente efficaci nell’innestare e sostenere i processi di assistenza.

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte...

Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s’imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte con disabilità sia, soprattutto, quella legata all’età anziana.

Il volume intende indagare, attraverso un metodo di ricerca originale, il tema del fronteggiamento sociale dei problemi di vita e della maniera in cui esso può essere facilitato dai professionisti dell’aiuto.

L’indagine, di sicuro interesse per professionisti del settore e studiosi, mostra il lavoro effettivamente svolto dagli assistenti sociali nelle situazioni di non autosufficienza, con l’obiettivo di mettere in luce le caratteristiche distintive del loro apporto e di identificare le pratiche professionali che possono risultare maggiormente efficaci nell’innestare e sostenere i processi di assistenza.

Libro
€ 15,30 -15% € 18,00
-15%
Vale 15 punti Erickson

Descrizione

Libro
ISBN: 9788859019787
Data di pubblicazione: 07/2019
Numero Pagine: 144
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione (Fabio Folgheraiter)

Capitolo 1
Il lavoro sociale con le persone non autosufficienti
L’assistenza alle persone non autosufficienti
Il Gerontological Social Work
L’etica della care come guida nell’operatività

Capitolo 2
Il disegno di ricerca
Obiettivi della ricerca
Metodologia della ricerca
Descrizione del contesto territoriale e istituzionale
Descrizione del campione

Capitolo 3
I «casi andati bene»:
il punto di vista degli assistenti sociali
Definizione di «caso andato bene»
Esiti positivi: diversi punti di vista
Tutela, controllo, flessibilità
L’importanza dei legami familiari
Le figure significative
Servizi e prestazioni
Esiti possibili tra struttura e domicilio
L’apporto dell’utente
L’apporto dell’istituzione
Agire in collaborazione
Costruire un rapporto di fiducia

Capitolo 4
I «casi andati bene»:
il punto di vista delle persone coinvolte
Chi sono gli assistiti
Chi sono i caregiver
Quando si arriva dall’assistente sociale: il primo contatto
Accettare l’aiuto
Che cosa ha aiutato di più
Funzioni e attività dell’assistente sociale
La relazione di aiuto
L’assistente sociale come volto dell’istituzione
I rapporti tra Servizi: luci e ombre
Gli elementi di criticità

Capitolo 5
I «casi andati bene»: alcune narrazioni
Nell’angolo
Non giudicare
Vicini e parenti
Il diavolo nel palazzo di fronte

Capitolo 6
Conclusioni
Erogare prestazioni: un’attività complessa
Tra curing e caring
Tutelarsi per tutelare
Lavorare nella multi-problematicità
Una progettazione «tagliata su misura»
Guida relazionale e integrazione tra servizi
In prospettiva: alcune indicazioni operative

Postfazione (Mariarosa D’Amico)
Bibliografia
Appendice

Lavoro sociale Anziani
Autismo e disabilità Disabilità
Libro
ISBN: 9788859019787
Data di pubblicazione: 07/2019
Numero Pagine: 144
Formato: 17x24cm
Libro

Prefazione (Fabio Folgheraiter)

Capitolo 1
Il lavoro sociale con le persone non autosufficienti
L’assistenza alle persone non autosufficienti
Il Gerontological Social Work
L’etica della care come guida nell’operatività

Capitolo 2
Il disegno di ricerca
Obiettivi della ricerca
Metodologia della ricerca
Descrizione del contesto territoriale e istituzionale
Descrizione del campione

Capitolo 3
I «casi andati bene»:
il punto di vista degli assistenti sociali
Definizione di «caso andato bene»
Esiti positivi: diversi punti di vista
Tutela, controllo, flessibilità
L’importanza dei legami familiari
Le figure significative
Servizi e prestazioni
Esiti possibili tra struttura e domicilio
L’apporto dell’utente
L’apporto dell’istituzione
Agire in collaborazione
Costruire un rapporto di fiducia

Capitolo 4
I «casi andati bene»:
il punto di vista delle persone coinvolte
Chi sono gli assistiti
Chi sono i caregiver
Quando si arriva dall’assistente sociale: il primo contatto
Accettare l’aiuto
Che cosa ha aiutato di più
Funzioni e attività dell’assistente sociale
La relazione di aiuto
L’assistente sociale come volto dell’istituzione
I rapporti tra Servizi: luci e ombre
Gli elementi di criticità

Capitolo 5
I «casi andati bene»: alcune narrazioni
Nell’angolo
Non giudicare
Vicini e parenti
Il diavolo nel palazzo di fronte

Capitolo 6
Conclusioni
Erogare prestazioni: un’attività complessa
Tra curing e caring
Tutelarsi per tutelare
Lavorare nella multi-problematicità
Una progettazione «tagliata su misura»
Guida relazionale e integrazione tra servizi
In prospettiva: alcune indicazioni operative

Postfazione (Mariarosa D’Amico)
Bibliografia
Appendice

Lavoro sociale Anziani
Autismo e disabilità Disabilità

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."