IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 18,62 -15% € 21,90
-15%
Vale 18 punti Erickson
Libri

Il problema di comportamento è un messaggio

Interventi basati sulla comunicazione per l'handicap grave e l'autismo

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 18,62 -15% € 21,90
-15%
Vale 18 punti Erickson

Descrizione

Libro

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro...

L'aggressività e l'autolesionismo sono spesso una drammatica presenza nel repertorio comportamentale delle persone con disabilità di varia natura, dal ritardo mentale grave all'autismo, e sono probabilmente il maggiore ostacolo al rapporto con loro e alla loro educazione. L'aspetto innovativo del libro di Carr consiste nel proporre un'analisi del significato interpersonale di questi comportamenti. Essi sono visti come precisi atti di comunicazione, "messaggi" non sempre facili da interpretare, ma il cui senso è spesso empiricamente verificabile. Se il comportamento problema è comunicazione, lo dovrà essere anche il suo trattamento: esso perciò non può limitarsi al tentativo di ridurre o eliminare il comportamento in questione, ma deve puntare a identificarne la funzione e insegnare forme alternative e più efficaci di comunicazione. Raccogliendo i risultati di anni di ricerca, Carr e colleghi mostrano come scoprire il significato latente, di disagio e di difficoltà di relazione, che i comportamenti problema tentano di comunicare, e come insegnare abilità che vi si sostituiscano per esprimere i bisogni e influire sull'ambiente. Spiegano passo per passo i metodi per la gestione dei comportamenti problema: analisi funzionale, scelta e insegnamento graduale di forme alternative di comunicazione, modalità di lavoro sul mantenimento e sulla generalizzazione.

Autismo e disabilità Disabilità Disabilità intellettiva
Autismo e disabilità Disabilità Disabilità intellettiva
Libro

- L'intervento educativo basato sulla comunicazione
- La gestione delle crisi
- Natura funzionale del comportamento: basi concettuali ed empiriche
- L'analisi funzionale: interpretazione del comportamento, categorizzazione e verifiche
- La costruzione del rapporto
- Scelta delle forme di comunicazione
- Creazione di un contesto adatto alla comunicazione
- Aumentare la tolleranza del ritardo nella gratificazione
- La contestualizzazione positiva delle richieste
- Fornire alternative di scelta
- La generalizzazione

Libro
ISBN: 9788879462631
Numero Pagine: 284
Formato: 17x24cm

 

Contenuti
Libro

- L'intervento educativo basato sulla comunicazione
- La gestione delle crisi
- Natura funzionale del comportamento: basi concettuali ed empiriche
- L'analisi funzionale: interpretazione del comportamento, categorizzazione e verifiche
- La costruzione del rapporto
- Scelta delle forme di comunicazione
- Creazione di un contesto adatto alla comunicazione
- Aumentare la tolleranza del ritardo nella gratificazione
- La contestualizzazione positiva delle richieste
- Fornire alternative di scelta
- La generalizzazione

Libro
ISBN: 9788879462631
Numero Pagine: 284
Formato: 17x24cm

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."