Il mio diario delle emozioni

Comprendere ed esprimere rabbia, paura, tristezza e gioia

Erickson Advantages

Il volume propone percorsi strutturati per un'educazione alle emozioni, da promuovere con attività didattiche.
Accompagnare un bambino nella sua crescita emotiva sembra essere diventato oggi un compito educativo molto più faticoso rispetto al passato. Aggressività, demotivazione, scarso autocontrollo, difficoltà nel rispettare le regole o accettare le piccole frustrazioni dell'apprendere sono solo alcuni problemi frequentemente riscontrati in classe, per non parlare di nuove realtà sociali quali il bullismo. Cosa può fare la scuola di fronte a tali fenomeni? Può dare il proprio contributo alla loro prevenzione o soluzione attraverso un'adeguata educazione alle emozioni.

Di qui l'idea di immaginare e formulare percorsi espliciti e intenzionalmente strutturati per un'educazione alle emozioni, da promuovere con attività didattiche che si inseriscano nella progettazione curricolare e si integrino con obiettivi e finalità della didattica disciplinare.

È questo l'obiettivo del libro: non l'ennesima ricetta preconfezionata, ma un «Diario Amico» su cui i bambini potranno scrivere e disegnare le emozioni che passano per testa, cuore e pancia.

In sintesi
Uno strumento originale, semplice e immediato che potrà essere condiviso in classe con i compagni, aprendo al sentire proprio e altrui.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
16,15 € -5% di sconto 17,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

  • Diario si presenta
  • Emozione Rabbia
  • Emozione Paura
  • Emozione Tristezza
  • Emozione Gioia
  • Linee per un curricolo sulle emozioni
Continua a leggere

Tematiche

La scuola non può risolvere da sola problemi che hanno molte cause ma può fare la sua parte attraverso un’azione formalmente orientata di educazione alle emozioni. Seguendo soprattutto due strade:

  • integrare i principi dell’educazione alle emozioni nel curricolo di scuola.
  • pensare l’educazione alle emozioni entro un quadro di valori che fungano da «timone» per l’azione.

«Mettiamo subito in chiaro un particolare, piccolo ma importantissimo: NON SONO UN DIARIO SCOLASTICO! Per capirci ti dico che io non vivo in uno zaino, non ho le pagine con la data stampata e non servo per segnare i compiti, i numeri degli esercizi da eseguire o delle pagine da studiare. Sono un diario di una specie diversa, una sorta di diario personale: più che un insieme di fogli, io sono un amico del cuore! Ho tante pagine, alcune bianche e altre colorate, a tua disposizione, se hai voglia ci puoi scrivere. Nessuno ti obbliga, nessuno ti costringe e, nel caso ti dovesse scappare un errore, tranquillo! Non lo troverai mai sottolineato in rosso e non troverai nemmeno un voto in fondo alla pagina. Diario sa essere muto come un pesce, quindi puoi scrivere in tutta libertà quello che pensi perché non farà la spia.»

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria
Secondaria di primo grado

Autori e autrici

Monica Colli

Monica Colli

Autrice

Scrittrice e formatrice, adora investigare le emozioni. È presidente di ProXXIma (proxxima.it) con cui crea percorsi didattici per le scuole.

Scopri di più
Rossana Colli

Rossana Colli

Autrice

E' pedagogista, formatrice e scrittrice.

Scopri di più
Sonia Teso

Sonia Teso

Autrice
Scopri di più
Saviem Mari

Saviem Mari

Autore

Ideatore di progetti nella formazione professionale, illustratore e grafico editoriale.

Scopri di più

Recensioni e domande