IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 4,50 -75% € 18,00
-75%
Vale 4 punti Erickson

Il mentoring con i minori

Strategie e modelli di intervento

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

Libro
€ 4,50 -75% € 18,00
-75%
Vale 4 punti Erickson

Descrizione

Libro

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di...

L’importanza della presenza di un adulto in funzione di «guida amica» per lo sviluppo sociale ed emotivo dei giovani sta acquistando un’evidenza sempre maggiore a livello delle buone prassi professionali. Il supporto di adulti che accompagnino in modo non intrusivo e che abbiano una funzione di esempio rappresenta un fattore fondamentale di prevenzione psico-sociale e di potenziamento della resilienza, soprattutto per i ragazzi che hanno avuto vicende di vita avverse e non hanno potuto disporre di basi sicure per costruire un’identità positiva.
Partendo da questa prospettiva, il volume offre una panoramica sulla teoria, la ricerca e la pratica del mentoring con i minori, mettendone in luce gli obiettivi, i vantaggi, il funzionamento e i contesti di applicazione.
Dopo aver analizzato il concetto di sostegno sociale e averne sottolineato i tipi e le qualità fondamentali, vengono presentati alcuni strumenti e metodi pratici per la valutazione, la creazione e il monitoraggio di una relazione di mentoring efficace e vengono illustrate le criticità che si possono incontrare nel processo e le strategie per superarle.
Concludono il volume due capitoli dedicati rispettivamente ai programmi di mentoring in ambito scolastico e con gruppi specifici di ragazzi, quali i giovani con problemi di salute mentale o con disabilità e quelli in fase di dimissione dai servizi.
Rivolto a educatori, assistenti sociali, animatori, insegnanti e tutti coloro che lavorano con i minori, il libro è un utile strumento per progettare, organizzare e gestire progetti di mentoring efficaci e flessibili.

Libro
ISBN: 9788859001300
Data di pubblicazione: 11/2012
Numero Pagine: 130
Formato: 17x24cm
Libro

– Comprendere il sostegno sociale e il suo ruolo nel mentoring con i ragazzi
– Valutare il sostegno sociale dei ragazzi in un contesto di mentoring
– Buone pratiche nei programmi di mentoring
– Il mentoring in ambito scolastico
– Il mentoring per offrire sostegno sociale a gruppi specifici di ragazzi
– Conclusioni

Lavoro sociale Tutela dei minori
Libro
ISBN: 9788859001300
Data di pubblicazione: 11/2012
Numero Pagine: 130
Formato: 17x24cm
Libro

– Comprendere il sostegno sociale e il suo ruolo nel mentoring con i ragazzi
– Valutare il sostegno sociale dei ragazzi in un contesto di mentoring
– Buone pratiche nei programmi di mentoring
– Il mentoring in ambito scolastico
– Il mentoring per offrire sostegno sociale a gruppi specifici di ragazzi
– Conclusioni

Lavoro sociale Tutela dei minori

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."