IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso in aula
€ 290,00
Vale 116 punti Erickson

Il conflitto: da problema a opportunità

Gestire costruttivamente le situazioni conflittuali

Trento - Erickson sede Trento | 08 e 09 maggio 2020 15 ore

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico...

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico di emozioni non positive, con un vissuto spesso pesante, ma se ci fermiamo a riflettere e ad interrogarci su cosa veramente sia ci rendiamo conto che il conflitto di per se stesso non ha una valenza negativa o positiva, è semplicemente una divergenza; è il saperlo o non saperlo governare che genera ricadute positive o negative sulla motivazione, sul clima, sulle relazioni personali e professionali e quindi sulle performance e sulla capacità innovativa e competitiva di una organizzazione. Il conflitto (in quanto divergenza) se ben gestito è una risorsa!
Il non saperlo governare può però avere, e spesso ha, ricadute devastanti sulla motivazione individuale, sul clima e sulle relazioni interprofessionali. Viceversa, laddove una gestione positiva del conflitto è parte della cultura dell’organizzazione, il momento di confronto viene vissuto come espressione di diversità e quindi come opportunità di crescita per l’individuo e per l’organizzazione stessa.

Le due giornate di formazione proporranno, mediante lavori in piccoli gruppi, un approccio fortemente orientato all’apprendimento esperienziale e all’allenamento delle competenze comportamentali richieste per saper gestire efficacemente e costruttivamente situazioni conflittuali e acquisire tecniche di negoziazione. Le lezioni frontali favoriranno inoltre l’acquisizione di strumenti e conoscenze indispensabili per un’efficace gestione ed evoluzione costruttiva del conflitto.

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico...

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico di emozioni non positive, con un vissuto spesso pesante, ma se ci fermiamo a riflettere e ad interrogarci su cosa veramente sia ci rendiamo conto che il conflitto di per se stesso non ha una valenza negativa o positiva, è semplicemente una divergenza; è il saperlo o non saperlo governare che genera ricadute positive o negative sulla motivazione, sul clima, sulle relazioni personali e professionali e quindi sulle performance e sulla capacità innovativa e competitiva di una organizzazione. Il conflitto (in quanto divergenza) se ben gestito è una risorsa!
Il non saperlo governare può però avere, e spesso ha, ricadute devastanti sulla motivazione individuale, sul clima e sulle relazioni interprofessionali. Viceversa, laddove una gestione positiva del conflitto è parte della cultura dell’organizzazione, il momento di confronto viene vissuto come espressione di diversità e quindi come opportunità di crescita per l’individuo e per l’organizzazione stessa.

Le due giornate di formazione proporranno, mediante lavori in piccoli gruppi, un approccio fortemente orientato all’apprendimento esperienziale e all’allenamento delle competenze comportamentali richieste per saper gestire efficacemente e costruttivamente situazioni conflittuali e acquisire tecniche di negoziazione. Le lezioni frontali favoriranno inoltre l’acquisizione di strumenti e conoscenze indispensabili per un’efficace gestione ed evoluzione costruttiva del conflitto.

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico...

In questo mondo che cambia così velocemente il conflitto, all’interno di un’organizzazione, di un gruppo di lavoro, di un team è un problema od una opportunità?
Una prima riflessione ci porta ad evidenziare come normalmente noi si viva la parola conflitto con una connotazione negativa, con un carico di emozioni non positive, con un vissuto spesso pesante, ma se ci fermiamo a riflettere e ad interrogarci su cosa veramente sia ci rendiamo conto che il conflitto di per se stesso non ha una valenza negativa o positiva, è semplicemente una divergenza; è il saperlo o non saperlo governare che genera ricadute positive o negative sulla motivazione, sul clima, sulle relazioni personali e professionali e quindi sulle performance e sulla capacità innovativa e competitiva di una organizzazione. Il conflitto (in quanto divergenza) se ben gestito è una risorsa!
Il non saperlo governare può però avere, e spesso ha, ricadute devastanti sulla motivazione individuale, sul clima e sulle relazioni interprofessionali. Viceversa, laddove una gestione positiva del conflitto è parte della cultura dell’organizzazione, il momento di confronto viene vissuto come espressione di diversità e quindi come opportunità di crescita per l’individuo e per l’organizzazione stessa.

Le due giornate di formazione proporranno, mediante lavori in piccoli gruppi, un approccio fortemente orientato all’apprendimento esperienziale e all’allenamento delle competenze comportamentali richieste per saper gestire efficacemente e costruttivamente situazioni conflittuali e acquisire tecniche di negoziazione. Le lezioni frontali favoriranno inoltre l’acquisizione di strumenti e conoscenze indispensabili per un’efficace gestione ed evoluzione costruttiva del conflitto.

Iscrizione Corso in aula
€ 290,00
Vale 116 punti Erickson

contenuti

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno...

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno dell’organizzazione
  • Affrontare o evitare il conflitto? Saper prevenire: quando e perché? I segnali di un conflitto negativo
  • Come facilitare l’elaborazione costruttiva del conflitto :
    o Saperlo riconoscere, accogliere, comprendere, potenziando le capacità di ascolto e osservazione
    o Affrontarlo sapendo separare i fattori oggettivi da quelli soggettivi
    o Spostare il focus dalle posizioni iniziali agli interessi e quindi alle vere necessità
    o Attaccare il problema non le persone. Soft sulle persone hard sui contenuti
    o Facilitare uno spostamento dal confronto alla collaborazione,riconoscendo le emozioni, le proprie e quelle altrui e governandole
    o Individuare, costruire punti di contatto. Generare alternative/opzioni diverse, quando e se necessario
    o Avere un approccio “win-win” e mai “win-lose"
  • La comunicazione interpersonale e le competenze comportamentali da mettere in atto
  • Il piano di sviluppo personale. Consapevoli che sono i propri comportamenti a determinare l’evoluzione costruttiva o distruttiva, per governare questa complessità si deve iniziare da se stessi, assumendosi la responsabilità delle proprie azioni e relazioni, ponendo attenzione ai comportamenti agiti e quindi a cosa è necessario mettere in atto per potenziare le proprie capacità nell’affrontare e gestire situazioni conflittuali.

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno...

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno dell’organizzazione
  • Affrontare o evitare il conflitto? Saper prevenire: quando e perché? I segnali di un conflitto negativo
  • Come facilitare l’elaborazione costruttiva del conflitto :
    o Saperlo riconoscere, accogliere, comprendere, potenziando le capacità di ascolto e osservazione
    o Affrontarlo sapendo separare i fattori oggettivi da quelli soggettivi
    o Spostare il focus dalle posizioni iniziali agli interessi e quindi alle vere necessità
    o Attaccare il problema non le persone. Soft sulle persone hard sui contenuti
    o Facilitare uno spostamento dal confronto alla collaborazione,riconoscendo le emozioni, le proprie e quelle altrui e governandole
    o Individuare, costruire punti di contatto. Generare alternative/opzioni diverse, quando e se necessario
    o Avere un approccio “win-win” e mai “win-lose"
  • La comunicazione interpersonale e le competenze comportamentali da mettere in atto
  • Il piano di sviluppo personale. Consapevoli che sono i propri comportamenti a determinare l’evoluzione costruttiva o distruttiva, per governare questa complessità si deve iniziare da se stessi, assumendosi la responsabilità delle proprie azioni e relazioni, ponendo attenzione ai comportamenti agiti e quindi a cosa è necessario mettere in atto per potenziare le proprie capacità nell’affrontare e gestire situazioni conflittuali.

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno...

Nell’arco delle due giornate di formazione verranno sviluppati i seguenti temi:

  • Il conflitto nelle dinamiche organizzative, la definizione di conflitto e la sua valenza, le diverse tipologie di conflitto
  • Le ricadute di una cattiva gestione del conflitto sulla motivazione e sul clima all’interno dell’organizzazione
  • Affrontare o evitare il conflitto? Saper prevenire: quando e perché? I segnali di un conflitto negativo
  • Come facilitare l’elaborazione costruttiva del conflitto :
    o Saperlo riconoscere, accogliere, comprendere, potenziando le capacità di ascolto e osservazione
    o Affrontarlo sapendo separare i fattori oggettivi da quelli soggettivi
    o Spostare il focus dalle posizioni iniziali agli interessi e quindi alle vere necessità
    o Attaccare il problema non le persone. Soft sulle persone hard sui contenuti
    o Facilitare uno spostamento dal confronto alla collaborazione,riconoscendo le emozioni, le proprie e quelle altrui e governandole
    o Individuare, costruire punti di contatto. Generare alternative/opzioni diverse, quando e se necessario
    o Avere un approccio “win-win” e mai “win-lose"
  • La comunicazione interpersonale e le competenze comportamentali da mettere in atto
  • Il piano di sviluppo personale. Consapevoli che sono i propri comportamenti a determinare l’evoluzione costruttiva o distruttiva, per governare questa complessità si deve iniziare da se stessi, assumendosi la responsabilità delle proprie azioni e relazioni, ponendo attenzione ai comportamenti agiti e quindi a cosa è necessario mettere in atto per potenziare le proprie capacità nell’affrontare e gestire situazioni conflittuali.

Il corso si prefigge i seguenti obiettivi:

• Acquisire consapevolezza rispetto alla dinamica del conflitto e alle sue ricadute organizzative e relazionali

• Comprendere quali sono le diverse tipologie di conflitto all’interno di un team di lavoro

• Imparare a prevenire le possibili ricadute negative e a facilitare l’elaborazione del conflitto quale opportunità, condividendo metodi e tecniche per gestirlo costruttivamente

• Acquisire consapevolezza rispetto al proprio modo di gestire e vivere le situazioni conflittuali

• Elaborare e implementare un piano di sviluppo personale per il potenziamento della capacità di «conflict management»

Il corso è rivolto anche a chiunque desideri migliorare la propria capacità di gestire situazioni conflittuali, nell’ottica di una crescita personale, di un miglioramento delle relazioni con gli altri e di uno sviluppo continuo della propria squadra di lavoro o della propria organizzazione.

Durante le due giornate formative si alterneranno lezioni frontali, che permetteranno l’acquisizione di strumenti e conoscenze e lavori in piccoli gruppi, che favoriranno un approccio fortemente orientato all’apprendimento esperienziale.

Il corso si prefigge i seguenti obiettivi:

• Acquisire consapevolezza rispetto alla dinamica del conflitto e alle sue ricadute organizzative e relazionali

• Comprendere quali sono le diverse tipologie di conflitto all’interno di un team di lavoro

• Imparare a prevenire le possibili ricadute negative e a facilitare l’elaborazione del conflitto quale opportunità, condividendo metodi e tecniche per gestirlo costruttivamente

• Acquisire consapevolezza rispetto al proprio modo di gestire e vivere le situazioni conflittuali

• Elaborare e implementare un piano di sviluppo personale per il potenziamento della capacità di «conflict management»

Il corso è rivolto anche a chiunque desideri migliorare la propria capacità di gestire situazioni conflittuali, nell’ottica di una crescita personale, di un miglioramento delle relazioni con gli altri e di uno sviluppo continuo della propria squadra di lavoro o della propria organizzazione.

Durante le due giornate formative si alterneranno lezioni frontali, che permetteranno l’acquisizione di strumenti e conoscenze e lavori in piccoli gruppi, che favoriranno un approccio fortemente orientato all’apprendimento esperienziale.

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione

Il corso si volgerà presso:

Edizioni Centro Studi Erickson

Via del Pioppeto 24

38121 Gardolo - Trento


Gli orari della formazione in presenza saranno:
venerdì 8 maggio 2020 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
sabato 9 maggio 2020 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00


Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere:
Ospitalita alberghiera Trento

Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson scrivi a formazione@erickson.it. Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per aver diritto all’agevolazione

Il corso si volgerà presso:

Edizioni Centro Studi Erickson

Via del Pioppeto 24

38121 Gardolo - Trento


Gli orari della formazione in presenza saranno:
venerdì 8 maggio 2020 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
sabato 9 maggio 2020 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00


Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere:
Ospitalita alberghiera Trento


Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del...

Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 57658

Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del...

Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 57658

Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del...

Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali
Sono stati riconosciuti 15 crediti formativi.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 57658

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.

Formatori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."