Il bambino disprassico

Indicazioni per genitori e insegnanti

Erickson Advantages

Un libro per genitori, insegnanti e operatori sanitari utile per comprendere il significato del Disturbo evolutivo specifico della funzione motorio-prassica.

L'autrice scrive:

  • ai genitori dei bambini con disprassia, per aiutarli a trovare un proprio personale modo di aiutare i loro figli,
  • agli insegnanti, affinché possano seguire i propri allievi nel miglior modo possibile,
  • ai professionisti e agli operatori sanitari per suggerire loro come pianificare un intervento terapeutico coerente e efficace.

In Il bambino disprassico Caroline Huron, ricercatrice in scienze cognitive nonché madre di una bambina disprassica, mette a disposizione la sua esperienza personale e le sue competenze professionali per comprendere gli aspetti clinici di un problema che, se non rilevato in tempo, può compromettere seriamente lo sviluppo e il rendimento scolastico del bambino.

In sintesi

Un libro per adulti che aiuta a conoscere la disprassia dei bambini della scuola primaria e fornisce le indicazioni necessarie per intervenire correttamente a casa e a scuola.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
14,25 € -5% di sconto 15,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

- Presentazione all’edizione italiana (C. Huron)  7
- Prefazione (L. Sabbadini)
- Che cos’è la disprassia?
- Dalla diagnosi al riconoscimento della disabilità
- Essere genitori di un bambino disprassico
- Educare un bambino disprassico
- Il bambino disprassico e la scuola
- Appendice 1 (C. Muzio). La disprassia: complessità clinica e ambiguità terminologiche
- Appendice 2 (M. Bono). La legislazione in Italia
- Appendice 3 (M. Bono). Strumenti compensativi e materiali didattici per l’alunno disprassico

Continua a leggere

Un libro che fa il punto sulle conoscenze relative alla disprassia e dice qualcosa della vita quotidiana dei bambini disprassici e dei loro genitori.

Vostro figlio è maldestro, goffo, ha difficoltà a coordinarsi, non riesce a vestirsi, scrive male e lentamente? E se fosse disprassico?

Nonostante sia tutt’altro che rara, la disprassia è un disturbo ancora molto poco conosciuto: i genitori spesso non hanno informazioni al riguardo, non sanno cosa fare dopo la diagnosi, non ne conoscono le conseguenze sul piano cognitivo e non dispongono di strumenti per aiutare il proprio figlio a scuola e a casa.

Integrato con sezioni specificamente dedicate al contesto italiano, il volume offre una panoramica completa sui criteri diagnostici e gli aspetti normativi, oltre che metodi e suggerimenti per gestire al meglio le difficoltà che possono presentarsi in famiglia così come in classe.

Un’appendice sugli strumenti compensativi e dispensativi indicati per i bambini disprassici fornisce inoltre tutte le indicazioni necessarie per semplificare la vita di questi bambini, aumentarne l’autonomia e farne degli adulti sereni e consapevoli.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Primaria
  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Caroline Huron

Caroline Huron

Autrice

Psichiatra e ricercatrice nel campo delle scienze cognitive presso il Laboratorio di neuroimaging cognitivo dell’Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale – INSERM.

Scopri di più
Marisa Bono

Marisa Bono

Curatrice

Pedagogista e psicologa perfezionata in psicopatologia dell’apprendimento. Componente del Direttivo AIRIPA della Regione Piemonte e del Direttivo Nazionale dell’AIDEE – Associazione Italiana Disprassia dell’Età Evolutiva.
Per vent’anni è stata docente presso la scuola primaria e ha partecipato a diversi progetti relativi ai DSA in qualità di docente esperto. Attualmente opera come psicologa libera professionista e si occupa di disturbi specifici di apprendimento e di disprassia.

Scopri di più
Carlo Muzio

Carlo Muzio

Curatore

Neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta a mediazione corporea, docente a contratto di Neurolinguistica presso il corso di laurea per TNPEE dell’Università di Pavia. Consulente NPI e responsabile per la riabilitazione infantile presso i Centri Ambulatoriali della Regione Marche dell’Istituto «Santo Stefano».
Da oltre vent’anni si occupa, in ambito clinico e di ricerca, di disturbi dello sviluppo e dell’apprendimento. È associato al gruppo di ricerca sulle tecnologie didattiche ISAAC – CNR Torino, socio AIRIPA – Associazione Italiana Ricerca Psicopatologia dell’Apprendimento e Vicepresidente nazionale dell’AIDEE – Associazione Italiana Disprassia Età Evolutiva.

Scopri di più

Recensioni e domande