Giocati il cervello! Plastici per sempre

Come i meccanismi molecolari e cellulari del nostro cervello ci permettono di adattarci a un mondo in continuo mutamento

Erickson Advantages

Le neuroscienze spiegate con parole semplici e alla portata di tutti e tutte: informazioni, aneddoti, storie e giochi per conoscere — e usare — meglio il cervello! Giocati il cervello – Plastici per sempre racconta l’infinita avventura della mente in tutte le sue forme, svelandoci i segreti di cosa accade nelle diverse fasi della vita, in condizioni di sviluppo tipico o di neurodivergenza, di salute o di malattia.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
12,26 € -5% di sconto 12,90 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

1.
Dal cervello immutabile al cervello plastico
Il mistero della plasticità
Così debole, così forte
Tutto muore, niente si rigenera… o no?
La regola di Hebb
L’occhio pigro
L’ippocampo dei tassisti londinesi
DIBATTITI: Golgi e Cajal, una storia da Premio Nobel
METTITI ALLA PROVA

2.
Cambiare in piccolo: neuroni e plasticità
La sinapsi, questa sconosciuta…
Le basi cellulari della memoria
Basi cellulari e molecolari dell’apprendimento
Forma e sostanza
Non solo sinapsi… anche nuovi neuroni!
DIBATTITI: Eric Kandel: «Senza memoria non siamo niente»
METTITI ALLA PROVA

3.
Cambiare in grande: la plasticità infantile
L’eccezionale avventura dell’apprendimento del linguaggio
Lo sviluppo della funzione visiva
Uomini e topi
Periodi critici, nel bene e nel male
L’evoluzione ci ha messo in pericolo?
DIBATTITI: Rita Levi-Montalcini e la scoperta delle neurotrofine
SALTO DI SPECIE: Il sistema visivo nei roditori e nei primati
METTITI ALLA PROVA

4.
Se le sinapsi si ammalano
Un modo nuovo di concepire i disturbi del cervello
I disturbi del neurosviluppo
La malattia di Alzheimer
I disturbi psichiatrici
DIBATTITI: Cara, ho perso la testa
SALTO DI SPECIE: Come si studiano le sinaptopatie nell’uomo e nel roditore?
METTITI ALLA PROVA

5.
Come migliorare la plasticità
La farmacologia
Ambiente standard
Ambiente arricchito
Esercizio fisico e neuroplasticità
Un occhio al futuro
METTITI ALLA PROVA

6.
Solo cambiando si resta in equilibrio
Cerco un centro di gravità permanente (ma anche no)
Capire per capirsi
Riscrivere le regole della normalità
UN SALTO IN LABORATORIO: Come si misura la preferenza acustica nei roditori?
METTITI ALLA PROVA

Soluzioni
Riferimenti bibliografici

Continua a leggere

Consigliato per

Sapevi che la plasticità cerebrale può essere migliorata a tutte le età? Che semplici attività possono potenziare la memoria e le capacità decisionali, e che diventiamo più capaci di apprendere non solo quando si formano nuove sinapsi, ma anche quando si distruggono?

Ogni giorno facciamo esperienza di come funziona la mente: i nostri comportamenti, emozioni, il linguaggio, le interazioni con le altre persone, sono tutte azioni influenzate da come funziona il nostro cervello. Negli ultimi anni le neuroscienze sono un argomento che ha guadagnato una diffusione e un interesse particolarmente ampio e eterogeneo. Nonostante la sua complessità – e all’apparenza un argomento ostico – è uscito dalle aule universitarie e dai convegni specialistici raggiungendo un pubblico curioso, appassionato e trasversale, interessando l’editoria e anche i diversi media. Parlare di neuroscienze (o semplicemente comprenderle) non è facile per chi non è un addetto ai lavori o non ha familiarità con il lessico scientifico più specializzato.

Il volume Giocati il cervello - Plastici per sempre risponde a una serie di domande (fino a che punto un cervello può rigenerarsi? Come funziona la memoria? Posso migliorare la mia plasticità e le mie performance?) ripercorrendo l’avventura della mente e delle sue forme, e lasciando che i lettori e le lettrici scoprano – attraverso una serie di analisi, dibattiti, esperimenti e aneddoti, ma anche giochi e attivitàcome funzionano concretamente alcune funzioni cognitive e come «giocarsele» sia un ottimo modo per migliorarle e tenerle allenate.

Le pagine di questo volume accompagnano lettori e lettrici alla scoperta della mente in tutte le sue forme, svelando i segreti di cosa accade in tutte le fasi della vita, in condizioni di sviluppo tipico o di neurodivergenza, di salute o di malattia.

Giocati il cervello
La serie Erickson nata in collaborazione con i ricercatori e le ricercatrici del CIMEC, il Centro Interdipartimentale Mente e Cervello dell’Università di Trento, che raccoglie la sfida di rendere semplici, coinvolgenti e alla portata di tutti e tutte le neuroscienze, spiega come i meccanismi molecolari e cellulari del nostro cervello ci permettono di adattarci a un mondo in continuo mutamento.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Yuri Bozzi

Yuri Bozzi

Autore

Laureato in Biologia all’Università di Pisa, ha conseguito il Dottorato in Neurobiologia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Dopo quattro anni in Francia, è rientrato in Italia come ricercatore presso L’Istituto di Neuroscienze del CNR di Pisa. Si è trasferito all’Università di Trento nel 2009, dove a partire dal 2017 ricopre il ruolo di Professore Ordinario di Fisiologia presso il Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC), che dirige dal 2022. Le sue ricerche riguardano le basi neurobiologiche dell’autismo. È autore di 100 articoli su riviste internazionali (tra le quali «Nature Neuroscience», «Neuron», «PNAS», «Journal of Neuroscience») e di oltre 150 presentazioni a congressi nazionali e internazionali. Da circa 15 anni svolge intensa attività di divulgazione scientifica su tutto il territorio nazionale.

Scopri di più
Gabriele Chelini

Gabriele Chelini

Autore

Gabriele Chelini ha conseguito il Dottorato di ricerca nel 2016 presso l’Università degli studi di Firenze. Ha proseguito l’attività di ricerca e la formazione scientifica dal 2016 al 2020 presso il Laboratorio di neuroscienze traslazionali del McLean Hospital, Harvard Medical School (Belmont, Massachusetts, USA). Dal 2021 è stato assegnista di ricerca presso il laboratorio di ricerca sui disturbi del neurosviluppo presso il Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC) dell’Università di Trento. Dal 2024 è ricercatore a tempo determinato presso l’Istituto di Neuroscienze del CNR di Pisa. Il suo interesse scientifico si concentra sul capire come la plasticità sinaptica plasma il cervello giovane, influenzando le traiettorie di sviluppo e determinando vulnerabilità e resilienza a disturbi neuropsichiatrici.

Scopri di più
Francesca Rizzato

Francesca Rizzato

Illustratrice
Scopri di più

Recensioni e domande