IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

a partire da € 17,85
Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti Fidelity
Libri

Famiglia e progetto di vita

Crescere un figlio disabile dalla nascita alla vita adulta

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

Disponibile nel formato

Libri

a partire da € 17,85
Libro
€ 17,85 -15% € 21,00
-15%
Vale 17 punti

Descrizione

Libro

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative...

Qual è lo stato dell'arte della Pedagogia dei genitori nei primi dieci anni del terzo millennio? È in buona salute? Su quali percorsi si esprime? Avendo come obiettivo quello di evidenziare e valorizzare le potenzialità e le competenze educative genitoriali a sostegno del progetto di vita del figlio con disabilità, il volume presenta l'esito di riflessioni e ricerche su scala nazionale, per esaminare e interpretare i cambiamenti intervenuti nelle teorie e nelle pratiche e coglierne le direzioni prospettiche. L'opera si divide in due parti. La prima esplora la famiglia come sistema titolare di progettualità dalla nascita all'età adulta e alle nuove emergenze dell'invecchiamento; la seconda la considera come interlocutore alla pari con i professionisti, nell'impegno di elaborare, condurre e valutare il progetto individuale di vita per la persona disabile. Alcuni inserti affidano la parola ai protagonisti, che illustrano buone prassi e progetti innovativi esemplificando e puntualizzando gli argomenti. Unico nel panorama italiano su un tema così cruciale, il libro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, specialisti dei servizi socio-sanitari e assistenziali e operatori del settore.

- Introduzione (Marisa Pavone)
- Un progetto di famiglia
- Progettualità familiare agli inizi difficili della vita (Marisa Pavone)
- Difficoltà e risorsa: la relazione fraterna nella famiglia con disabilità (Alessia Farinella)
- La famiglia e l'adolescenza del figlio disabile (Chiara Marocco Muttini)
- Educare all'autonomia sociale ragazzi con sindrome di Down (Anna Contardi)
- Il protagonismo del figlio disabile adulto: lavoro, università (Luigi d'Alonzo)
- Io so cosa si prova (Francesca Salis)
- La famiglia e l'invecchiamento della persona con disabilità (Lucio Cottini)
- Famiglie immigrate e disabilità (Alain Goussot)
- Il racconto di Adelina Nushi
- Esperienze e profili di progett ualità familiare in Europa (Lucia de Anna)
- La famiglia come partner di progetto
- Progetto di vita e famiglia alla luce dell'ICF/OMS (Dario Ianes)
- La Metodologia Pedagogia dei genitori (Augusta Moletto e Riziero Zucchi)
- Dalla care neonatale all'accudimento abilitativo: la progettualità educativa precoce (Piera Bagnus)
- Vedere il mondo con gli occhi del neonato prematuro: l'umanizzazione dei reparti di terapia intensiva neonatale e la NIDCAP (Manuela Mosca)
- La coeducazione del disabile negli anni della scuola primaria (Anna Maria Favorini)
- «Crescere insieme»: i giovani con disabilità tra famiglia, scuola e servizi (Roberta Caldin, Giuseppe Casarotto e Orianna Zaltron)
- La collaborazione interistituzionale e i soggetti con disabilità complesse (Andrea Canevaro)
- Servizi territoriali a sostegno dell'impegno familiare per l'integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità (Salvatore Nocera)
- Famiglie e associazionismo: il contributo al processo di integrazione nell'ultimo mezzo secolo (Antonello Mura)

Libro
ISBN: 9788861375284
Data di pubblicazione: 11/2009
Numero Pagine: 336
Formato: 17x24cm

 

Assistente sociale Disabilità
Educatore Professionale Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità
Contenuti

- Introduzione (Marisa Pavone)
- Un progetto di famiglia
- Progettualità familiare agli inizi difficili della vita (Marisa Pavone)
- Difficoltà e risorsa: la relazione fraterna nella famiglia con disabilità (Alessia Farinella)
- La famiglia e l'adolescenza del figlio disabile (Chiara Marocco Muttini)
- Educare all'autonomia sociale ragazzi con sindrome di Down (Anna Contardi)
- Il protagonismo del figlio disabile adulto: lavoro, università (Luigi d'Alonzo)
- Io so cosa si prova (Francesca Salis)
- La famiglia e l'invecchiamento della persona con disabilità (Lucio Cottini)
- Famiglie immigrate e disabilità (Alain Goussot)
- Il racconto di Adelina Nushi
- Esperienze e profili di progett ualità familiare in Europa (Lucia de Anna)
- La famiglia come partner di progetto
- Progetto di vita e famiglia alla luce dell'ICF/OMS (Dario Ianes)
- La Metodologia Pedagogia dei genitori (Augusta Moletto e Riziero Zucchi)
- Dalla care neonatale all'accudimento abilitativo: la progettualità educativa precoce (Piera Bagnus)
- Vedere il mondo con gli occhi del neonato prematuro: l'umanizzazione dei reparti di terapia intensiva neonatale e la NIDCAP (Manuela Mosca)
- La coeducazione del disabile negli anni della scuola primaria (Anna Maria Favorini)
- «Crescere insieme»: i giovani con disabilità tra famiglia, scuola e servizi (Roberta Caldin, Giuseppe Casarotto e Orianna Zaltron)
- La collaborazione interistituzionale e i soggetti con disabilità complesse (Andrea Canevaro)
- Servizi territoriali a sostegno dell'impegno familiare per l'integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità (Salvatore Nocera)
- Famiglie e associazionismo: il contributo al processo di integrazione nell'ultimo mezzo secolo (Antonello Mura)

Libro
ISBN: 9788861375284
Data di pubblicazione: 11/2009
Numero Pagine: 336
Formato: 17x24cm
Assistente sociale Disabilità
Educatore Professionale Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità

Autori

Ti potrebbero interessare

Articoli correlati

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."