IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online
€ 990,00 -27% € 1.350,00
-27%
Vale 99 punti Erickson

Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva

Master Universitario di I livello / Corso di Alta Formazione - Expert Teacher

Dal 14 febbraio 2023 1500 ORE

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura...

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura inclusiva.

L’Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva è un docente competente nell’analisi dei bisogni degli studenti, nella progettazione didattico-metodologica e nell’organizzazione ed attuazione di attività e percorsi mirati per gli studenti, anche attraverso l'ideazione/adattamento di ambienti di apprendimento innovativi.
La caratterizzazione di questo profilo parte dalla necessità di indicare quegli aspetti della didattica maggiormente qualificanti e ormai irrinunciabili per lo sviluppo dei percorsi formativi:

  • la didattica per competenze;
  • le metodologie innovative;
  • l’uso degli strumenti digitali;
  • l’inclusione;
  • gli ambienti di apprendimento innovativi.


Il Master rilascia 60 CFU

In collaborazione con


Direzione del Master: Dario Ianes e Elena Mosa
Referenti scientifici: Sofia Cramerotti, Heidrun Demo e Silvia Panzavolta

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura...

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura inclusiva.

L’Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva è un docente competente nell’analisi dei bisogni degli studenti, nella progettazione didattico-metodologica e nell’organizzazione ed attuazione di attività e percorsi mirati per gli studenti, anche attraverso l'ideazione/adattamento di ambienti di apprendimento innovativi.
La caratterizzazione di questo profilo parte dalla necessità di indicare quegli aspetti della didattica maggiormente qualificanti e ormai irrinunciabili per lo sviluppo dei percorsi formativi:

  • la didattica per competenze;
  • le metodologie innovative;
  • l’uso degli strumenti digitali;
  • l’inclusione;
  • gli ambienti di apprendimento innovativi.


Il Master rilascia 60 CFU

In collaborazione con


Direzione del Master: Dario Ianes e Elena Mosa
Referenti scientifici: Sofia Cramerotti, Heidrun Demo e Silvia Panzavolta

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura...

Il profilo “Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva” del Master di I Livello/corso Alta formazione Expert Teacher intende formare docenti esperti nella didattica per competenze, nelle metodologie innovative (anche con l'utilizzo degli strumenti digitali) e nella promozione di una cultura inclusiva.

L’Esperto in Didattica Innovativa e Inclusiva è un docente competente nell’analisi dei bisogni degli studenti, nella progettazione didattico-metodologica e nell’organizzazione ed attuazione di attività e percorsi mirati per gli studenti, anche attraverso l'ideazione/adattamento di ambienti di apprendimento innovativi.
La caratterizzazione di questo profilo parte dalla necessità di indicare quegli aspetti della didattica maggiormente qualificanti e ormai irrinunciabili per lo sviluppo dei percorsi formativi:

  • la didattica per competenze;
  • le metodologie innovative;
  • l’uso degli strumenti digitali;
  • l’inclusione;
  • gli ambienti di apprendimento innovativi.


Il Master rilascia 60 CFU

In collaborazione con


Direzione del Master: Dario Ianes e Elena Mosa
Referenti scientifici: Sofia Cramerotti, Heidrun Demo e Silvia Panzavolta

Promozione – Iscriviti subito
990 € anziché 1350 € solo per un numero limitato di posti ed entro il 15 dicembre

Iscrizione Corso online
€ 990,00 -27% € 1.350,00
-27%
Vale 99 punti Erickson

contenuti

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di...

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di avvicinare i corsisti ad un framework di competenze completo per il docente, che stimoli l’auto analisi, l’approfondimento sulla propria professionalità, ma anche la misurazione e la definizione dei propri bisogni formativi, in un’ottica di sviluppo della formazione continua. Verranno forniti strumenti utili per riflettere sul proprio percorso professionale e sulla capacità di incidere sul cambiamento.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il Syllabus Expert Teacher come bussola per le competenze del docente;
  • La formazione continua del docente;
  • Il portfolio della propria professionalità;
  • Il codice deontologico;
  • L’innovazione nella didattica, nell’organizzazione, nell’orientamento, nella formazione e nel tutoring.


2. Palestra “Osservazione tra pari e compresenza didattica”
Contenuti e attività a cura di Sofia Cramerotti

Questa palestra accompagna il partecipante nella conoscenza degli approcci metodologici e delle opportunità formative e di sviluppo professionale, offerte da una preziosa risorsa sempre a disposizione all'interno di tutte le scuole: i colleghi insegnanti. In particolare verranno affrontati due aspetti rilevanti in questo ambito. Il primo fa riferimento agli approcci metodologici relativi alla compresenza didattica (co-teaching) sia in termini di co-progettazione che di co-docenza e co-conduzione della lezione in classe. Il secondo si focalizza invece sull'importanza dell'osservazione tra pari (peer to peer observation) come strategia di accompagnamento continuo allo sviluppo delle proprie competenze professionali.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La co-progettazione e co-docenza, partendo sia dalle proprie esperienze, sia dagli assunti metodologici emersi dalla ricerca e dall'esperienza sul campo;
  • La gestione di attività inerenti all’osservazione tra pari, basandosi sull'analisi dei propri vissuti esperienziali e dei modelli di peer to peer observation attualmente in uso.

3. Palestra “Progettare e attivare una didattica per competenze”
Contenuti e attività a cura di Caterina Scapin

Questa palestra allenerà i docenti alla corretta osservazione dei comportamenti “evidenti” tanto nei processi di apprendimento quanto in quelli di carattere relazionale, individuando uno o più bisogni educativo-didattici. Il docente approfondirà inoltre le competenze per la progettazione e la realizzazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e le relative rubriche valutative, al fine di rispondere in maniera coerente ai bisogni didattico-educativi emersi dall’osservazione.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’osservazione in classe evidenziando comportamenti e bisogni degli alunni;
  • La redazione di un diario di campo, individuando comportamenti, abilità, competenze e bisogni educativi;
  • La progettazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e delle relative rubriche valutative.


4. Palestra “La valutazione nella scuola delle competenze”
Contenuti e attività a cura di Roberto Trinchero

In questa palestra ci si concentrerà sulla definizione di obiettivi specifici di apprendimento in forma operativa, a partire dalle competenze oggetto di formazione, e sulla relativa costruzione di rubriche valutative per orientare l'azione didattica verso lo sviluppo di opportuni contenuti e processi cognitivi.
Il corsista si allenerà a progettare prove di valutazione per competenze e conoscerà il collegamento tra situazioni problema, contenuti disciplinari e processi di pensiero, nell'ottica di dare alla valutazione una funzione formativa e proattiva, di agevolare il feedback del docente sulle prestazioni dell'allievo e la connessione tra azione didattica e azione valutativa.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La costruzione di un insieme di obiettivi specifici formulati in forma operativa che operazionalizzino i traguardi;
  • La costruzione di rubriche valutative coerenti con gli obiettivi d’apprendimento;
  • La progettazione di una prova completa di valutazione per competenze e la sperimentazione nel proprio contesto.


5. Palestra “Ambienti di apprendimento innovativi”
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa palestra allenerà i docenti a ripensare gli spazi scolastici in chiave innovativa, in termini di arredi, setting e risorse tecnologiche. Partendo quindi dai processi di apprendimento e identificando le risorse e gli aspetti dello spazio che ne facilitano l’attivazione, il docente apprenderà come progettare ambienti innovativi flessibili ed integrati con la tecnologia, in un'ottica sistemica e non episodica.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’analisi degli spazi di apprendimento;
  • I setting e le metodologie nel segno della flessibilità;
  • Gli spazi educativi e la personalizzazione degli apprendimenti;
  • Le tecnologie a supporto degli spazi di apprendimento;
  • Il modello del Future Classroom Lab di European Schoolnet;
  • Ripensare gli spazi scolastici, attivando risorse latenti e progettandone di nuove.

6. Palestra “Riconoscere, accogliere e valorizzare tutte le differenze”
Contenuti e attività a cura di Heidrun Demo

In questa palestra il corsista verrà guidato nella definizione delle linee guida per valorizzare e tenere conto delle differenze di ciascuno, accompagnando gli alunni nell’individuazione delle proprie specificità e dei propri talenti. Avvalendosi dei principi dell’Universal Design for Learning (UDL), si allenerà a progettare materiali didattici e di ambienti di apprendimento inclusivi. Sarà infine in grado di stendere un profilo di funzionamento di un alunno con BES sulla base del modello bio-psico-sociale ICF-CY.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il PEI su base ICF-CY;
  • Le mappe per la didattica metacognitiva e l’approccio autobiografico;
  • I principi dell’Universal Design for Learning (UDL);
  • La progettazione di attività inclusive.

Le competenze del Syllabus Expert Teacher allenate nelle palestre di questo profilo sono:

  • Formarsi e innovarsi
  • Praticare l’etica professionale
  • Gestire e accompagnare
  • Gestire le relazioni
  • Collaborare
  • Progettare la didattica
  • Gestire la classe e i gruppi
  • Organizzare le risorse educative
  • Includere
  • Valorizzare i talenti e orientare
  • Osservare gli allievi e valutare il loro percorso di apprendimento
  • Valutare l’efficacia degli interventi didattici
  • Possedere competenze digitali

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di...

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di avvicinare i corsisti ad un framework di competenze completo per il docente, che stimoli l’auto analisi, l’approfondimento sulla propria professionalità, ma anche la misurazione e la definizione dei propri bisogni formativi, in un’ottica di sviluppo della formazione continua. Verranno forniti strumenti utili per riflettere sul proprio percorso professionale e sulla capacità di incidere sul cambiamento.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il Syllabus Expert Teacher come bussola per le competenze del docente;
  • La formazione continua del docente;
  • Il portfolio della propria professionalità;
  • Il codice deontologico;
  • L’innovazione nella didattica, nell’organizzazione, nell’orientamento, nella formazione e nel tutoring.


2. Palestra “Osservazione tra pari e compresenza didattica”
Contenuti e attività a cura di Sofia Cramerotti

Questa palestra accompagna il partecipante nella conoscenza degli approcci metodologici e delle opportunità formative e di sviluppo professionale, offerte da una preziosa risorsa sempre a disposizione all'interno di tutte le scuole: i colleghi insegnanti. In particolare verranno affrontati due aspetti rilevanti in questo ambito. Il primo fa riferimento agli approcci metodologici relativi alla compresenza didattica (co-teaching) sia in termini di co-progettazione che di co-docenza e co-conduzione della lezione in classe. Il secondo si focalizza invece sull'importanza dell'osservazione tra pari (peer to peer observation) come strategia di accompagnamento continuo allo sviluppo delle proprie competenze professionali.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La co-progettazione e co-docenza, partendo sia dalle proprie esperienze, sia dagli assunti metodologici emersi dalla ricerca e dall'esperienza sul campo;
  • La gestione di attività inerenti all’osservazione tra pari, basandosi sull'analisi dei propri vissuti esperienziali e dei modelli di peer to peer observation attualmente in uso.

3. Palestra “Progettare e attivare una didattica per competenze”
Contenuti e attività a cura di Caterina Scapin

Questa palestra allenerà i docenti alla corretta osservazione dei comportamenti “evidenti” tanto nei processi di apprendimento quanto in quelli di carattere relazionale, individuando uno o più bisogni educativo-didattici. Il docente approfondirà inoltre le competenze per la progettazione e la realizzazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e le relative rubriche valutative, al fine di rispondere in maniera coerente ai bisogni didattico-educativi emersi dall’osservazione.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’osservazione in classe evidenziando comportamenti e bisogni degli alunni;
  • La redazione di un diario di campo, individuando comportamenti, abilità, competenze e bisogni educativi;
  • La progettazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e delle relative rubriche valutative.


4. Palestra “La valutazione nella scuola delle competenze”
Contenuti e attività a cura di Roberto Trinchero

In questa palestra ci si concentrerà sulla definizione di obiettivi specifici di apprendimento in forma operativa, a partire dalle competenze oggetto di formazione, e sulla relativa costruzione di rubriche valutative per orientare l'azione didattica verso lo sviluppo di opportuni contenuti e processi cognitivi.
Il corsista si allenerà a progettare prove di valutazione per competenze e conoscerà il collegamento tra situazioni problema, contenuti disciplinari e processi di pensiero, nell'ottica di dare alla valutazione una funzione formativa e proattiva, di agevolare il feedback del docente sulle prestazioni dell'allievo e la connessione tra azione didattica e azione valutativa.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La costruzione di un insieme di obiettivi specifici formulati in forma operativa che operazionalizzino i traguardi;
  • La costruzione di rubriche valutative coerenti con gli obiettivi d’apprendimento;
  • La progettazione di una prova completa di valutazione per competenze e la sperimentazione nel proprio contesto.


5. Palestra “Ambienti di apprendimento innovativi”
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa palestra allenerà i docenti a ripensare gli spazi scolastici in chiave innovativa, in termini di arredi, setting e risorse tecnologiche. Partendo quindi dai processi di apprendimento e identificando le risorse e gli aspetti dello spazio che ne facilitano l’attivazione, il docente apprenderà come progettare ambienti innovativi flessibili ed integrati con la tecnologia, in un'ottica sistemica e non episodica.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’analisi degli spazi di apprendimento;
  • I setting e le metodologie nel segno della flessibilità;
  • Gli spazi educativi e la personalizzazione degli apprendimenti;
  • Le tecnologie a supporto degli spazi di apprendimento;
  • Il modello del Future Classroom Lab di European Schoolnet;
  • Ripensare gli spazi scolastici, attivando risorse latenti e progettandone di nuove.

6. Palestra “Riconoscere, accogliere e valorizzare tutte le differenze”
Contenuti e attività a cura di Heidrun Demo

In questa palestra il corsista verrà guidato nella definizione delle linee guida per valorizzare e tenere conto delle differenze di ciascuno, accompagnando gli alunni nell’individuazione delle proprie specificità e dei propri talenti. Avvalendosi dei principi dell’Universal Design for Learning (UDL), si allenerà a progettare materiali didattici e di ambienti di apprendimento inclusivi. Sarà infine in grado di stendere un profilo di funzionamento di un alunno con BES sulla base del modello bio-psico-sociale ICF-CY.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il PEI su base ICF-CY;
  • Le mappe per la didattica metacognitiva e l’approccio autobiografico;
  • I principi dell’Universal Design for Learning (UDL);
  • La progettazione di attività inclusive.

Le competenze del Syllabus Expert Teacher allenate nelle palestre di questo profilo sono:

  • Formarsi e innovarsi
  • Praticare l’etica professionale
  • Gestire e accompagnare
  • Gestire le relazioni
  • Collaborare
  • Progettare la didattica
  • Gestire la classe e i gruppi
  • Organizzare le risorse educative
  • Includere
  • Valorizzare i talenti e orientare
  • Osservare gli allievi e valutare il loro percorso di apprendimento
  • Valutare l’efficacia degli interventi didattici
  • Possedere competenze digitali

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di...

Il progetto Expert Teacher prevede l’allenamento di competenze professionali all’interno di un set di “palestre virtuali”. 

Le palestre affrontate in questo percorso sono le seguenti:

1. Palestra “Essere innovatore” 
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa prima palestra ha lo scopo di avvicinare i corsisti ad un framework di competenze completo per il docente, che stimoli l’auto analisi, l’approfondimento sulla propria professionalità, ma anche la misurazione e la definizione dei propri bisogni formativi, in un’ottica di sviluppo della formazione continua. Verranno forniti strumenti utili per riflettere sul proprio percorso professionale e sulla capacità di incidere sul cambiamento.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il Syllabus Expert Teacher come bussola per le competenze del docente;
  • La formazione continua del docente;
  • Il portfolio della propria professionalità;
  • Il codice deontologico;
  • L’innovazione nella didattica, nell’organizzazione, nell’orientamento, nella formazione e nel tutoring.


2. Palestra “Osservazione tra pari e compresenza didattica”
Contenuti e attività a cura di Sofia Cramerotti

Questa palestra accompagna il partecipante nella conoscenza degli approcci metodologici e delle opportunità formative e di sviluppo professionale, offerte da una preziosa risorsa sempre a disposizione all'interno di tutte le scuole: i colleghi insegnanti. In particolare verranno affrontati due aspetti rilevanti in questo ambito. Il primo fa riferimento agli approcci metodologici relativi alla compresenza didattica (co-teaching) sia in termini di co-progettazione che di co-docenza e co-conduzione della lezione in classe. Il secondo si focalizza invece sull'importanza dell'osservazione tra pari (peer to peer observation) come strategia di accompagnamento continuo allo sviluppo delle proprie competenze professionali.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La co-progettazione e co-docenza, partendo sia dalle proprie esperienze, sia dagli assunti metodologici emersi dalla ricerca e dall'esperienza sul campo;
  • La gestione di attività inerenti all’osservazione tra pari, basandosi sull'analisi dei propri vissuti esperienziali e dei modelli di peer to peer observation attualmente in uso.

3. Palestra “Progettare e attivare una didattica per competenze”
Contenuti e attività a cura di Caterina Scapin

Questa palestra allenerà i docenti alla corretta osservazione dei comportamenti “evidenti” tanto nei processi di apprendimento quanto in quelli di carattere relazionale, individuando uno o più bisogni educativo-didattici. Il docente approfondirà inoltre le competenze per la progettazione e la realizzazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e le relative rubriche valutative, al fine di rispondere in maniera coerente ai bisogni didattico-educativi emersi dall’osservazione.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’osservazione in classe evidenziando comportamenti e bisogni degli alunni;
  • La redazione di un diario di campo, individuando comportamenti, abilità, competenze e bisogni educativi;
  • La progettazione di Unità Didattiche di Apprendimento (UdA) e delle relative rubriche valutative.


4. Palestra “La valutazione nella scuola delle competenze”
Contenuti e attività a cura di Roberto Trinchero

In questa palestra ci si concentrerà sulla definizione di obiettivi specifici di apprendimento in forma operativa, a partire dalle competenze oggetto di formazione, e sulla relativa costruzione di rubriche valutative per orientare l'azione didattica verso lo sviluppo di opportuni contenuti e processi cognitivi.
Il corsista si allenerà a progettare prove di valutazione per competenze e conoscerà il collegamento tra situazioni problema, contenuti disciplinari e processi di pensiero, nell'ottica di dare alla valutazione una funzione formativa e proattiva, di agevolare il feedback del docente sulle prestazioni dell'allievo e la connessione tra azione didattica e azione valutativa.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • La costruzione di un insieme di obiettivi specifici formulati in forma operativa che operazionalizzino i traguardi;
  • La costruzione di rubriche valutative coerenti con gli obiettivi d’apprendimento;
  • La progettazione di una prova completa di valutazione per competenze e la sperimentazione nel proprio contesto.


5. Palestra “Ambienti di apprendimento innovativi”
Contenuti e attività a cura di Laura Biancato

Questa palestra allenerà i docenti a ripensare gli spazi scolastici in chiave innovativa, in termini di arredi, setting e risorse tecnologiche. Partendo quindi dai processi di apprendimento e identificando le risorse e gli aspetti dello spazio che ne facilitano l’attivazione, il docente apprenderà come progettare ambienti innovativi flessibili ed integrati con la tecnologia, in un'ottica sistemica e non episodica.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • L’analisi degli spazi di apprendimento;
  • I setting e le metodologie nel segno della flessibilità;
  • Gli spazi educativi e la personalizzazione degli apprendimenti;
  • Le tecnologie a supporto degli spazi di apprendimento;
  • Il modello del Future Classroom Lab di European Schoolnet;
  • Ripensare gli spazi scolastici, attivando risorse latenti e progettandone di nuove.

6. Palestra “Riconoscere, accogliere e valorizzare tutte le differenze”
Contenuti e attività a cura di Heidrun Demo

In questa palestra il corsista verrà guidato nella definizione delle linee guida per valorizzare e tenere conto delle differenze di ciascuno, accompagnando gli alunni nell’individuazione delle proprie specificità e dei propri talenti. Avvalendosi dei principi dell’Universal Design for Learning (UDL), si allenerà a progettare materiali didattici e di ambienti di apprendimento inclusivi. Sarà infine in grado di stendere un profilo di funzionamento di un alunno con BES sulla base del modello bio-psico-sociale ICF-CY.
I temi trattati in questa palestra sono:

  • Il PEI su base ICF-CY;
  • Le mappe per la didattica metacognitiva e l’approccio autobiografico;
  • I principi dell’Universal Design for Learning (UDL);
  • La progettazione di attività inclusive.

Le competenze del Syllabus Expert Teacher allenate nelle palestre di questo profilo sono:

  • Formarsi e innovarsi
  • Praticare l’etica professionale
  • Gestire e accompagnare
  • Gestire le relazioni
  • Collaborare
  • Progettare la didattica
  • Gestire la classe e i gruppi
  • Organizzare le risorse educative
  • Includere
  • Valorizzare i talenti e orientare
  • Osservare gli allievi e valutare il loro percorso di apprendimento
  • Valutare l’efficacia degli interventi didattici
  • Possedere competenze digitali

Insegnanti di qualsiasi disciplina di scuola primaria, secondaria di primo e di secondo grado e laureati che intendono specializzarsi nelle tematiche affrontate. Docenti di ogni ordine e grado e coloro i quali vogliano intraprendere la professione docente e consolidare le proprie competenze.

Il requisito minimo di accesso è il diploma di laurea, diploma di laurea di primo livello ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99 o titolo equivalente o equipollente.

L’eventuale iscrizione dei partecipanti che non sono in possesso di un diploma di laurea sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”, per il quale il corsista che porta a conclusione il percorso formativo ha diritto ad un attestato di frequenza.

La metodologia didattica prevede attività individuali e collaborative, confronti costanti via forum, momenti di peer review.

Al termine del percorso è previsto lo svolgimento e la discussione di una tesi: l’attività, svolta con il costante supporto online del docente e del trainer, prevede lo sviluppo di un lavoro di ricerca individuale, partendo da uno degli argomenti affrontati durante la didattica del Corso e concordato con il docente e il tutor.
Requisito indispensabile per poter accedere alla discussione finale, che si svolgerà in presenza, è aver svolto tutte le attività previste nelle palestre. La discussione della tesi si svolgerà presso la sede dell’Università Telematica degli Studi IUL di Firenze, via Michelangelo Buonarroti 10, 50122 Firenze. 

Maggiori dettagli all’interno del bando.

I contenuti di approfondimento relativi alle tematiche trattate nel percorso sono raccolti all’interno di una specifica Media Library. Il corsista potrà consultare contenuti quali video, testi, link d’approfondimento.
All’interno delle palestre vi saranno inoltre ulteriori testi e video (anche nella forma di webinar) utili per lo svolgimento delle attività previste.

Insegnanti di qualsiasi disciplina di scuola primaria, secondaria di primo e di secondo grado e laureati che intendono specializzarsi nelle tematiche affrontate. Docenti di ogni ordine e grado e coloro i quali vogliano intraprendere la professione docente e consolidare le proprie competenze.

Il requisito minimo di accesso è il diploma di laurea, diploma di laurea di primo livello ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99 o titolo equivalente o equipollente.

L’eventuale iscrizione dei partecipanti che non sono in possesso di un diploma di laurea sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”, per il quale il corsista che porta a conclusione il percorso formativo ha diritto ad un attestato di frequenza.

La metodologia didattica prevede attività individuali e collaborative, confronti costanti via forum, momenti di peer review.

Al termine del percorso è previsto lo svolgimento e la discussione di una tesi: l’attività, svolta con il costante supporto online del docente e del trainer, prevede lo sviluppo di un lavoro di ricerca individuale, partendo da uno degli argomenti affrontati durante la didattica del Corso e concordato con il docente e il tutor.
Requisito indispensabile per poter accedere alla discussione finale, che si svolgerà in presenza, è aver svolto tutte le attività previste nelle palestre. La discussione della tesi si svolgerà presso la sede dell’Università Telematica degli Studi IUL di Firenze, via Michelangelo Buonarroti 10, 50122 Firenze. 

Maggiori dettagli all’interno del bando.

I contenuti di approfondimento relativi alle tematiche trattate nel percorso sono raccolti all’interno di una specifica Media Library. Il corsista potrà consultare contenuti quali video, testi, link d’approfondimento.
All’interno delle palestre vi saranno inoltre ulteriori testi e video (anche nella forma di webinar) utili per lo svolgimento delle attività previste.

Il percorso viene svolto interamente online all’interno della piattaforma formativa di Expert Teacher dal 14 febbraio 2023 al 26 gennaio 2024.  Le credenziali per accedere a tale piattaforma verranno fornite in prossimità dell'inizio del Master.

Le date specifiche di ciascuna palestra sono le seguenti:

  • Essere innovatore: dal 14 febbraio 2023 al 31 marzo 2023
  • Osservazione tra pari e compresenza didattica: dall'11 aprile al 26 maggio 2023
  • Progettare e attivare una didattica per competenze: dal 7 giugno al 21 luglio 2023
  • La valutazione nella scuola delle competenze: dal 29 agosto al 13 ottobre 2023
  • Ambienti di apprendimento innovativi: dal 17 ottobre al 1 dicembre 2023
  • Riconoscere, accogliere e valorizzare tutte le differenze: dal 5 dicembre 2023 al 26 gennaio 2024
La discussione della tesi si svolgerà presso la sede dell’Università Telematica degli Studi IUL di Firenze, via Michelangelo Buonarroti 10, 50122 Firenze. 

Il percorso viene svolto interamente online all’interno della piattaforma formativa di Expert Teacher dal 14 febbraio 2023 al 26 gennaio 2024.  Le credenziali per accedere a tale piattaforma verranno fornite in prossimità dell'inizio del Master.

Le date specifiche di ciascuna palestra sono le seguenti:

  • Essere innovatore: dal 14 febbraio 2023 al 31 marzo 2023
  • Osservazione tra pari e compresenza didattica: dall'11 aprile al 26 maggio 2023
  • Progettare e attivare una didattica per competenze: dal 7 giugno al 21 luglio 2023
  • La valutazione nella scuola delle competenze: dal 29 agosto al 13 ottobre 2023
  • Ambienti di apprendimento innovativi: dal 17 ottobre al 1 dicembre 2023
  • Riconoscere, accogliere e valorizzare tutte le differenze: dal 5 dicembre 2023 al 26 gennaio 2024
La discussione della tesi si svolgerà presso la sede dell’Università Telematica degli Studi IUL di Firenze, via Michelangelo Buonarroti 10, 50122 Firenze. 


Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del...

Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del punteggio legata ad un Master di I livello (annuale 60 CFU) è di 1 punto secondo tabella ministeriale ed è sempre attribuito per:

  • graduatorie interne delle scuole;
  • graduatorie scuole per supplenze;
  • passaggi di ruolo da un ordine scolastico all'altro;
  • trasferimenti (provinciali, regionali e interregionali).

Nel caso invece di:

  • bandi di concorso
  • avvisi di selezione

sia il riconoscimento del titolo che l'attribuzione del punteggio varia a seconda del profilo a cui il bando/selezione fa riferimento.


Ministero dell’Istruzione
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del...

Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del punteggio legata ad un Master di I livello (annuale 60 CFU) è di 1 punto secondo tabella ministeriale ed è sempre attribuito per:

  • graduatorie interne delle scuole;
  • graduatorie scuole per supplenze;
  • passaggi di ruolo da un ordine scolastico all'altro;
  • trasferimenti (provinciali, regionali e interregionali).

Nel caso invece di:

  • bandi di concorso
  • avvisi di selezione

sia il riconoscimento del titolo che l'attribuzione del punteggio varia a seconda del profilo a cui il bando/selezione fa riferimento.


Ministero dell’Istruzione
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del...

Al termine del percorso è previsto il rilascio del Diploma di Master di I livello e il rilascio di 60 CFU per i laureati, ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

Il riconoscimento e l'attribuzione del punteggio legata ad un Master di I livello (annuale 60 CFU) è di 1 punto secondo tabella ministeriale ed è sempre attribuito per:

  • graduatorie interne delle scuole;
  • graduatorie scuole per supplenze;
  • passaggi di ruolo da un ordine scolastico all'altro;
  • trasferimenti (provinciali, regionali e interregionali).

Nel caso invece di:

  • bandi di concorso
  • avvisi di selezione

sia il riconoscimento del titolo che l'attribuzione del punteggio varia a seconda del profilo a cui il bando/selezione fa riferimento.


Ministero dell’Istruzione
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

L'iscrizione può essere effettuata in un’unica soluzione o in due rate. La prima corrispondente al 50% dell'importo dovuto e contestuale all'iscrizione, la seconda entro il 14 marzo 2023. Per richiedere il pagamento rateale scrivi a formazione@erickson.it

Prima dell’inizio del corso sarà necessario perfezionare l’iscrizione con l’Ateneo attraverso il portale studenti GOMP (http://gomp.iuline.it) così come meglio specificato nel bando di riferimento. Erickson invierà una comunicazione a tutti gli iscritti con tutte le informazioni e tempistiche relative a questa operazione. Per completare questa operazione è necessaria una marca da bollo del valore di 16 € a carico del partecipante.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

L'iscrizione può essere effettuata in un’unica soluzione o in due rate. La prima corrispondente al 50% dell'importo dovuto e contestuale all'iscrizione, la seconda entro il 14 marzo 2023. Per richiedere il pagamento rateale scrivi a formazione@erickson.it

Prima dell’inizio del corso sarà necessario perfezionare l’iscrizione con l’Ateneo attraverso il portale studenti GOMP (http://gomp.iuline.it) così come meglio specificato nel bando di riferimento. Erickson invierà una comunicazione a tutti gli iscritti con tutte le informazioni e tempistiche relative a questa operazione. Per completare questa operazione è necessaria una marca da bollo del valore di 16 € a carico del partecipante.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

L'iscrizione può essere effettuata in un’unica soluzione o in due rate. La prima corrispondente al 50% dell'importo dovuto e contestuale all'iscrizione, la seconda entro il 14 marzo 2023. Per richiedere il pagamento rateale scrivi a formazione@erickson.it

Prima dell’inizio del corso sarà necessario perfezionare l’iscrizione con l’Ateneo attraverso il portale studenti GOMP (http://gomp.iuline.it) così come meglio specificato nel bando di riferimento. Erickson invierà una comunicazione a tutti gli iscritti con tutte le informazioni e tempistiche relative a questa operazione. Per completare questa operazione è necessaria una marca da bollo del valore di 16 € a carico del partecipante.

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla...

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla frequenza e al superamento delle prove intermedie e finali.

I partecipanti otterranno inoltre la qualifica di “Expert Teacher Erickson” per l'anno di riferimento.

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla...

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla frequenza e al superamento delle prove intermedie e finali.

I partecipanti otterranno inoltre la qualifica di “Expert Teacher Erickson” per l'anno di riferimento.

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla...

Al termine del percorso verrà rilasciato un Diploma di Master di I livello e 60 CFU per i laureati.

Ai partecipanti in possesso di Diploma secondaria di 2° grado verrà rilasciato un Attestato di frequenza del Corso di Alta formazione.

La consegna di entrambe le certificazioni è subordinata alla frequenza e al superamento delle prove intermedie e finali.

I partecipanti otterranno inoltre la qualifica di “Expert Teacher Erickson” per l'anno di riferimento.

Ti potrebbero interessare

Recensioni certificate con feedaty
Domande con risposta
Hai una domanda da sottoporci?
Recensioni certificate con feedaty
Domande con risposta
Hai una domanda da sottoporci?