IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 14,45 -15% € 17,00
-15%
Vale 14 punti Erickson
Libri

Educarsi alla resilienza

Come affrontare crisi e difficoltà e migliorarsi

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? S ubire abusi e...

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? Subire abusi e violenze nell'infanzia significa divenire un adulto violento e abusante? Vivere in una condizione di disabilità rende impossibile una completa integrazione nella società? La risposta a queste domande non è necessariamente affermativa, poiché sappiamo che ci sono persone che nonostante le avversità riescono a resistere e a riorganizzare positivamente la loro vita: questa loro capacità di rimanere in piedi è definita nella letteratura scientifica come «resilienza».

Resilienza
La resilienza può essere definita come il processo che permette la ripresa di uno sviluppo possibile dopo una lacerazione traumatica e nonostante la presenza di circostanze avverse, la capacità o il processo di far fronte, resistere, integrare, costruire e riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante l’aver vissuto situazioni difficili che facevano pensare a un esito negativo.

Consigliato a
Il volume, grazie a un'attenta analisi teorica del fenomeno, alla presentazione di alcune testimonianze di persone «resilienti» e all'elaborazione di possibili strategie di intervento, è un valido strumento per quanti, genitori di bambini in difficoltà, genitori adottivi, psicologi, operatori dei servizi socio-sanitari, persone che si trovano a dover gestire situazioni di crisi, ecc., vogliano imparare a far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici e ad aiutare a superare anche le situazioni più dolorose e difficili.

In sintesi
Il libro si pone l’obiettivo di offrire una sintesi ragionata sulla resilienza, attraversando la dimensione della vulnerabilità, integrandola con la presentazione di alcune narrazioni, per arrivare a delineare un primo quadro delle possibili modalità di educazione e costruzione della resilienza individuale e collettiva.

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? S ubire abusi e...

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? Subire abusi e violenze nell'infanzia significa divenire un adulto violento e abusante? Vivere in una condizione di disabilità rende impossibile una completa integrazione nella società? La risposta a queste domande non è necessariamente affermativa, poiché sappiamo che ci sono persone che nonostante le avversità riescono a resistere e a riorganizzare positivamente la loro vita: questa loro capacità di rimanere in piedi è definita nella letteratura scientifica come «resilienza».

Resilienza
La resilienza può essere definita come il processo che permette la ripresa di uno sviluppo possibile dopo una lacerazione traumatica e nonostante la presenza di circostanze avverse, la capacità o il processo di far fronte, resistere, integrare, costruire e riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante l’aver vissuto situazioni difficili che facevano pensare a un esito negativo.

Consigliato a
Il volume, grazie a un'attenta analisi teorica del fenomeno, alla presentazione di alcune testimonianze di persone «resilienti» e all'elaborazione di possibili strategie di intervento, è un valido strumento per quanti, genitori di bambini in difficoltà, genitori adottivi, psicologi, operatori dei servizi socio-sanitari, persone che si trovano a dover gestire situazioni di crisi, ecc., vogliano imparare a far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici e ad aiutare a superare anche le situazioni più dolorose e difficili.

In sintesi
Il libro si pone l’obiettivo di offrire una sintesi ragionata sulla resilienza, attraversando la dimensione della vulnerabilità, integrandola con la presentazione di alcune narrazioni, per arrivare a delineare un primo quadro delle possibili modalità di educazione e costruzione della resilienza individuale e collettiva.

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? S ubire abusi e...

Il volume è un valido strumento per chi desidera imparare a superare in maniera positiva gli eventi traumatici.
Avere due genitori divorziati comporta necessariamente dei traumi e uno sviluppo affettivo e relazionale negativo? Subire abusi e violenze nell'infanzia significa divenire un adulto violento e abusante? Vivere in una condizione di disabilità rende impossibile una completa integrazione nella società? La risposta a queste domande non è necessariamente affermativa, poiché sappiamo che ci sono persone che nonostante le avversità riescono a resistere e a riorganizzare positivamente la loro vita: questa loro capacità di rimanere in piedi è definita nella letteratura scientifica come «resilienza».

Resilienza
La resilienza può essere definita come il processo che permette la ripresa di uno sviluppo possibile dopo una lacerazione traumatica e nonostante la presenza di circostanze avverse, la capacità o il processo di far fronte, resistere, integrare, costruire e riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante l’aver vissuto situazioni difficili che facevano pensare a un esito negativo.

Consigliato a
Il volume, grazie a un'attenta analisi teorica del fenomeno, alla presentazione di alcune testimonianze di persone «resilienti» e all'elaborazione di possibili strategie di intervento, è un valido strumento per quanti, genitori di bambini in difficoltà, genitori adottivi, psicologi, operatori dei servizi socio-sanitari, persone che si trovano a dover gestire situazioni di crisi, ecc., vogliano imparare a far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici e ad aiutare a superare anche le situazioni più dolorose e difficili.

In sintesi
Il libro si pone l’obiettivo di offrire una sintesi ragionata sulla resilienza, attraversando la dimensione della vulnerabilità, integrandola con la presentazione di alcune narrazioni, per arrivare a delineare un primo quadro delle possibili modalità di educazione e costruzione della resilienza individuale e collettiva.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 14,45 -15% € 17,00
-15%
Vale 14 punti Erickson

Descrizione

Libro

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere...

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere le azioni e gli aiuti che favoriscono una riorganizzazione positiva.

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere...

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere le azioni e gli aiuti che favoriscono una riorganizzazione positiva.

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere...

Al finie di promuovere una buona educazione alla resilienza un primo passo può essere quello di conoscere, di esplorare e di analizzare le situazioni secondo angoli e prospettive differenti. Un secondo, quello di comprendere quali possano essere le azioni e gli aiuti che favoriscono una riorganizzazione positiva.

Psicologia Self help
Psicologia Self help
Libro

Prefazione (di Boris Cyrulnik)
Introduzione

  • Calimero non è più nero!
  • La resilienza
  • Incontrare i traumi
  • Scoprire la resilienza nella vita quotidiana: la parola alle persone resilienti
  • Costruire e promuovere la resilienza
  • Postfazione (di Andrea Canevaro)
  • Educazione alla resilienza come educazione alla legalità, ovvero: la dimensione etica dell'educazione alla resilienza
Libro
ISBN: 9788879468121
Data di pubblicazione: 11/2005
Numero Pagine: 240
Formato: 14x22cm

 

Assistente sociale Ambito scolastico
Assistente sociale Anziani e non autosufficienti
Assistente sociale Dipendenze (alcol, droga)
Assistente sociale Disabilità
Assistente sociale Immigrati
Assistente sociale Minori e famiglie
Assistente sociale Altro
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Altro
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Ambito scolastico
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Anziani e non autosufficienti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Dipendenze (alcol, droga)
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Grave emarginazione, nomadi, penitenziario adulti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Immigrati
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Minori e famiglie
Contenuti
Libro

Prefazione (di Boris Cyrulnik)
Introduzione

  • Calimero non è più nero!
  • La resilienza
  • Incontrare i traumi
  • Scoprire la resilienza nella vita quotidiana: la parola alle persone resilienti
  • Costruire e promuovere la resilienza
  • Postfazione (di Andrea Canevaro)
  • Educazione alla resilienza come educazione alla legalità, ovvero: la dimensione etica dell'educazione alla resilienza
Libro
ISBN: 9788879468121
Data di pubblicazione: 11/2005
Numero Pagine: 240
Formato: 14x22cm
Assistente sociale Ambito scolastico
Assistente sociale Anziani e non autosufficienti
Assistente sociale Dipendenze (alcol, droga)
Assistente sociale Disabilità
Assistente sociale Immigrati
Assistente sociale Minori e famiglie
Assistente sociale Altro
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Altro
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Ambito scolastico
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Anziani e non autosufficienti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Dipendenze (alcol, droga)
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Disabilità
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Grave emarginazione, nomadi, penitenziario adulti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Immigrati
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Minori e famiglie

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."