DOP Disturbo Oppositivo Provocatorio - Cosa fare (e non) - Scuola secondaria

Guida rapida per insegnanti - Scuola secondaria di primo e di secondo grado

Erickson Advantages

In un formato agile questa guida pronta all’uso, per insegnanti, presenta suggerimenti e indicazioni utili per affrontare con successo comportamenti problema tipici del Disturbo Oppositivo Provocatorio, DOP, fornendo strategie efficaci per gestire un ragazzo o una ragazza ribelle a scuola.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
15,68 € -5% di sconto 16,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Presentazione

Introduzione

Comportamenti problema:

  1. Non vuole partecipare alle attività di classe
  2. Utilizza termini volgari e parolacce
  3. Incita la classe alla rivolta
  4. Accusa l'insegnante di aver pregiudizi
  5. Esce dalla classe senza permesso
  6. Chiede continuamente di andare in bagno
  7. Contraddice ripetutamente l'insegnante
  8. Insulta i compagni o li dileggia
  9. Provoca verbalmente l'insegnante
  10. Vuole vendicarsi a scuola
  11. Non comprende i richiami
  12. Non vuole tornare in classe

Bibliografia

Appendice

Continua a leggere

Dopo una approfondita prima parte teorica, il volume propone 12 capitoli in cui vengono affrontati i comportamenti problema tipici degli alunni con DOP della scuola secondaria di primo e secondo grado, fornendo strumenti e strategie su come intervenire.

La serie Cosa fare (e non)
Ogni capitolo contiene dei brevi paragrafi iniziali (Perché fa così?, Cosa valorizzare, Cosa non fare), seguiti da una riflessione sui giudizi che l’insegnante dovrebbe mettere in standby per evitare di reagire in maniera impulsiva alle provocazioni (Quali pensieri tenere sotto controllo) e alle principali strategie di intervento specifiche (Qualche idea su come intervenire).
A conclusione di ogni capitolo sono presenti anche alcune note importanti frutto dell'esperienza dell'autore (Non dimenticate che...), che hanno lo scopo di rimuovere alcuni ostacoli all’azione.

In Appendice sono riportati alcuni suggerimenti per stendere un piano di intervento per la gestione delle crisi comportamentali, da condividere con i colleghi all’interno dello stesso istituto.

La serie Cosa fare (e non) ha ricevuto il premio BELMA - Best European Learning Materials Award 2023.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Secondaria di primo grado
Secondaria secondo grado
  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato pdf e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file pdf.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Gianluca Daffi

Gianluca Daffi

Autore

Laureato in psicologia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano è docente a contratto nello stesso ateneo nelle sedi di Milano e Brescia e in passato presso la Libera Università di Bolzano. Collabora con gli Spedali Civili di Brescia per i quali ha coordinato il gruppo di lavoro informazione e formazione sul disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività composto dalle 18 NPI Lombarde centri di rifermento per l'ADHD e attualmente il gruppo di lavoro che ha come obiettivo consolidare gli interventi di supporto agli operatori scolastici a livello regionale​.

Collabora con il centro studi Erickson con il quale ha pubblicato diversi testi su tematiche psicoeducative. E' ideatore del metodo START e della figura dell'ADHD Homework Tutor ®, è responsabile scientifico del percorso formativo per ADHD HT® e del Campus START per famiglie e bambini ADHD/DOP. Ideatore della figura del GAME TRAINER® è responsabile scientifico del relativo percorso formativo, ha dato vita alla collana di giochi "GIOCARE PER CRESCERE" per promuovere le competenze esecutive.

Coordina diversi gruppi di lavoro relativamente alla formazione e aggiornamento dei docenti in materia di BES, valutazione delle competenze e gestione dei disturbi del comportamento in classe. E' ideatore e coordinatore di diversi percorsi di alta formazione in ambito universitario relativamente alla gestione degli alunni con BES. Collabora in qualità di formatore con l'equipe Psi.Pe di Brescia per la formazione e l'aggiornamento dei docenti.

E' soprattutto papà e curioso.

Scopri di più

Recensioni e domande