Diventare grandi

La condizione adulta delle persone con disabilità intellettiva

Erickson Advantages

Un volume indispensabile per tutti coloro che operano, anche nell'infanzia e nell'adolescenza, con le persone con disabilità, che invita a guardare con fiducia e in modo progettuale alla possibilità che per tutti ci sia la possibilità di "diventare grandi".

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
16,15 € -5% di sconto 17,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Introduzione – Lettera a Enrico Montobbio

Parte prima - Il viaggio di Peter Pan
La vita non è un gioco
Peter Pan abita ancora qui?
Chi ben comincia...
Si diventa grandi cominciando da piccoli
Non ci sono più gli adulti di una volta

Parte seconda - Via dall’Isola che non c’è
Elogio dell’imprevisto (e non solo)
Cinque suggerimenti per aiutare Peter Pan a diventare grande

Postfazione (di Franca Olivetti Manoukian)
Letture per orientarsi

Continua a leggere

Consigliato per

Nell’immaginario collettivo le persone con disabilità intellettiva sono da sempre gli «eterni ragazzi», i Peter Pan da trattenere in un’infanzia perenne all’interno di luoghi senza storia e senza tempo, come a The Never Land.

Tuttavia, le esperienze di inclusione scolastica, lavorativa e sociale hanno iniziato a scalfire l’ostinato divieto culturale che impediva il loro accesso al mondo degli adulti. Le biografie di un numero crescente di persone con disabilità intellettiva, infatti, ci raccontano che la loro adultità comincia a esistere, è reale ed è sotto i nostri occhi.

Ma in che modo questa nuova condizione esistenziale si manifesta? C’è uno «stile» particolare che accomuna le persone con disabilità intellettiva? Il loro essere adulti coincide o si differenzia dall’immagine, peraltro sempre più sfuocata, dell’adulto «normotipico»? Cosa può facilitare il loro accesso ai ruoli che la società assegna agli adulti? Quali sfide questa «rivoluzione antropologica» pone alle famiglie, alla scuola, ai servizi, alla comunità e alle stesse persone con disabilità?

Specifiche prodotto

  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Carlo Lepri

Carlo Lepri

Autore

Psicologo, pioniere nel campo dell’integrazione lavorativa delle persone con disabilità intellettiva, è docente a contratto presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova.

Da oltre trent’anni è impegnato in Italia e all’estero in attività di formazione e consulenza sui temi dell’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Autore di numerosi studi e pubblicazioni nel settore, ha scritto, tra gli altri, Lavoro e fasce deboli, Chi sarei se potessi essere, Viaggiatori inattesi, e ha curato il volume La persona al centro: autodeterminazione, autonomia, adultità per le persone con disabilità intellettiva.

È membro del Comitato tecnico scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità.

Scopri di più

Recensioni e domande