IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Corsi online

Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

Disturbi di attenzione e iperattività - base

Dal 16 luglio 2019 50 ore

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi...

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi problemi (disturbi di attenzione e iperattività) sono la difficoltà a controllare i propri comportamenti motori, l’elevata distraibilità e l’impulsività. Molti comportamenti problematici dell’alunno che una volta venivano attribuiti a “disturbo caratteriale” o addirittura a “cattiva volontà” si sono rivelati la conseguenza di una sindrome specifica riconosciuta come categoria diagnostica e a cui è stato dato il nome di disturbo da deficit d’attenzione con iperattività (ADHD).

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi...

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi problemi (disturbi di attenzione e iperattività) sono la difficoltà a controllare i propri comportamenti motori, l’elevata distraibilità e l’impulsività. Molti comportamenti problematici dell’alunno che una volta venivano attribuiti a “disturbo caratteriale” o addirittura a “cattiva volontà” si sono rivelati la conseguenza di una sindrome specifica riconosciuta come categoria diagnostica e a cui è stato dato il nome di disturbo da deficit d’attenzione con iperattività (ADHD).

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi...

Come emergerà dal corso online Disturbi di attenzione e iperattività, i disturbi di attenzione e iperattività sono tra le difficoltà che maggiormente coinvolgono insegnanti, genitori e psicologi nell’età evolutiva. I segnali più evidenti di questi problemi (disturbi di attenzione e iperattività) sono la difficoltà a controllare i propri comportamenti motori, l’elevata distraibilità e l’impulsività. Molti comportamenti problematici dell’alunno che una volta venivano attribuiti a “disturbo caratteriale” o addirittura a “cattiva volontà” si sono rivelati la conseguenza di una sindrome specifica riconosciuta come categoria diagnostica e a cui è stato dato il nome di disturbo da deficit d’attenzione con iperattività (ADHD).

Disponibile nel formato

Corsi online

Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

contenuti

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio...

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio dell’attenzione e iperattività; capire quali sono le conseguenze nella vita di tutti i giorni delle caratteristiche neuropsicologiche tipiche dell’ADHD; sapere in base a quali criteri viene effettuata la diagnosi clinica e tramite quali strumenti diagnostici.
Contenuti:
– Elementi che identificano il disturbo
– Decorso dell’ADHD
– Come si modifica il disturbo
– Cosa succede in pratica
– Strumenti diagnostici
– Caratteristiche dell’ADHD, G.M. Marzocchi
– La valutazione del disturbo, C. Cornoldi
– Diagnosi differenziale e comorbilità. Evoluzione del disturbo, G. Masi
– Presentazione della batteria neuropsicologica BIA
– Approfondimenti

Modulo 2. Il bambino iperattivo in classe
Obiettivi:
acquisire elementi per organizzare l’ambiente e le attività per bambini con deficit di autocontrollo; conoscere e saper applicare nella pratica le linee guida per rendere efficaci i materiali didattici e insegnare a gestire le attività che richiedono uno sforzo cognitivo.
Contenuti:
– L’importanza di creare un ambiente prevedibile
– Ripensare le attività scolastiche e migliorare la didattica
– Individuare i punti di forza del bambino
– Fornire indicazioni concrete sui tempi di lavoro
– Rendere essenziale il libro di testo
– Approfondimenti

Modulo 3. Osservazione del comportamento e strategie educative.
Obiettivo:
conoscere e saper utilizzare nella pratica l’osservazione del comportamento per l’analisi funzionale dei comportamenti problema, i rinforzi nell’intervento educativo positivo e le conseguenze negative.
Contenuti:
– Interventi psicoeducativi specifici sui comportamenti problema più gravi
– L’osservazione iniziale e la Linea di base
– Dall’osservazione alla valutazione. L’analisi funzionale
– Formulazione di un piano di intervento
– Osservazione del comportamento
– Interventi di rinforzamento del comportamento positivo
– Come gratificare i comportamenti adeguati
– Gratificare veramente
– La gratificazione sistematica: il sistema a punti
– Le conseguenze negative: multe/sanzioni/punizioni
– Il costo della risposta
– Punire ignorando
– Il rimprovero
– Il timeout
– Approfondimenti

Modulo 4. L’intervento cognitivo comportamentale rivolto al bambino
Obiettivi: conoscere l’importanza dell’attivazione di una rete: genitori-bambino-insegnanti; come sono strutturati e a quali principi si riferiscono i programmi psicoeducativi per i bambini con ADHD.
Contenuti:
– L’intervento con i genitori
– Struttura del parent training
– Cambiare prospettiva
– L’intervento sull’autoregolazione
– Programma «Impulsività e autocontrollo»
– Interventi sulle abilità interpersonali e l’autostima
– Approfondimenti

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio...

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio dell’attenzione e iperattività; capire quali sono le conseguenze nella vita di tutti i giorni delle caratteristiche neuropsicologiche tipiche dell’ADHD; sapere in base a quali criteri viene effettuata la diagnosi clinica e tramite quali strumenti diagnostici.
Contenuti:
– Elementi che identificano il disturbo
– Decorso dell’ADHD
– Come si modifica il disturbo
– Cosa succede in pratica
– Strumenti diagnostici
– Caratteristiche dell’ADHD, G.M. Marzocchi
– La valutazione del disturbo, C. Cornoldi
– Diagnosi differenziale e comorbilità. Evoluzione del disturbo, G. Masi
– Presentazione della batteria neuropsicologica BIA
– Approfondimenti

Modulo 2. Il bambino iperattivo in classe
Obiettivi:
acquisire elementi per organizzare l’ambiente e le attività per bambini con deficit di autocontrollo; conoscere e saper applicare nella pratica le linee guida per rendere efficaci i materiali didattici e insegnare a gestire le attività che richiedono uno sforzo cognitivo.
Contenuti:
– L’importanza di creare un ambiente prevedibile
– Ripensare le attività scolastiche e migliorare la didattica
– Individuare i punti di forza del bambino
– Fornire indicazioni concrete sui tempi di lavoro
– Rendere essenziale il libro di testo
– Approfondimenti

Modulo 3. Osservazione del comportamento e strategie educative.
Obiettivo:
conoscere e saper utilizzare nella pratica l’osservazione del comportamento per l’analisi funzionale dei comportamenti problema, i rinforzi nell’intervento educativo positivo e le conseguenze negative.
Contenuti:
– Interventi psicoeducativi specifici sui comportamenti problema più gravi
– L’osservazione iniziale e la Linea di base
– Dall’osservazione alla valutazione. L’analisi funzionale
– Formulazione di un piano di intervento
– Osservazione del comportamento
– Interventi di rinforzamento del comportamento positivo
– Come gratificare i comportamenti adeguati
– Gratificare veramente
– La gratificazione sistematica: il sistema a punti
– Le conseguenze negative: multe/sanzioni/punizioni
– Il costo della risposta
– Punire ignorando
– Il rimprovero
– Il timeout
– Approfondimenti

Modulo 4. L’intervento cognitivo comportamentale rivolto al bambino
Obiettivi: conoscere l’importanza dell’attivazione di una rete: genitori-bambino-insegnanti; come sono strutturati e a quali principi si riferiscono i programmi psicoeducativi per i bambini con ADHD.
Contenuti:
– L’intervento con i genitori
– Struttura del parent training
– Cambiare prospettiva
– L’intervento sull’autoregolazione
– Programma «Impulsività e autocontrollo»
– Interventi sulle abilità interpersonali e l’autostima
– Approfondimenti

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio...

Modulo 1. Caratteristiche del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Obiettivi: conoscere le caratteristiche che distinguono un bambino con delle normali caratteristiche di vivacità da un bambino con un disturbo vero e proprio dell’attenzione e iperattività; capire quali sono le conseguenze nella vita di tutti i giorni delle caratteristiche neuropsicologiche tipiche dell’ADHD; sapere in base a quali criteri viene effettuata la diagnosi clinica e tramite quali strumenti diagnostici.
Contenuti:
– Elementi che identificano il disturbo
– Decorso dell’ADHD
– Come si modifica il disturbo
– Cosa succede in pratica
– Strumenti diagnostici
– Caratteristiche dell’ADHD, G.M. Marzocchi
– La valutazione del disturbo, C. Cornoldi
– Diagnosi differenziale e comorbilità. Evoluzione del disturbo, G. Masi
– Presentazione della batteria neuropsicologica BIA
– Approfondimenti

Modulo 2. Il bambino iperattivo in classe
Obiettivi:
acquisire elementi per organizzare l’ambiente e le attività per bambini con deficit di autocontrollo; conoscere e saper applicare nella pratica le linee guida per rendere efficaci i materiali didattici e insegnare a gestire le attività che richiedono uno sforzo cognitivo.
Contenuti:
– L’importanza di creare un ambiente prevedibile
– Ripensare le attività scolastiche e migliorare la didattica
– Individuare i punti di forza del bambino
– Fornire indicazioni concrete sui tempi di lavoro
– Rendere essenziale il libro di testo
– Approfondimenti

Modulo 3. Osservazione del comportamento e strategie educative.
Obiettivo:
conoscere e saper utilizzare nella pratica l’osservazione del comportamento per l’analisi funzionale dei comportamenti problema, i rinforzi nell’intervento educativo positivo e le conseguenze negative.
Contenuti:
– Interventi psicoeducativi specifici sui comportamenti problema più gravi
– L’osservazione iniziale e la Linea di base
– Dall’osservazione alla valutazione. L’analisi funzionale
– Formulazione di un piano di intervento
– Osservazione del comportamento
– Interventi di rinforzamento del comportamento positivo
– Come gratificare i comportamenti adeguati
– Gratificare veramente
– La gratificazione sistematica: il sistema a punti
– Le conseguenze negative: multe/sanzioni/punizioni
– Il costo della risposta
– Punire ignorando
– Il rimprovero
– Il timeout
– Approfondimenti

Modulo 4. L’intervento cognitivo comportamentale rivolto al bambino
Obiettivi: conoscere l’importanza dell’attivazione di una rete: genitori-bambino-insegnanti; come sono strutturati e a quali principi si riferiscono i programmi psicoeducativi per i bambini con ADHD.
Contenuti:
– L’intervento con i genitori
– Struttura del parent training
– Cambiare prospettiva
– L’intervento sull’autoregolazione
– Programma «Impulsività e autocontrollo»
– Interventi sulle abilità interpersonali e l’autostima
– Approfondimenti


Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Educatore Professionale Ambito scolastico

Insegnanti curricolari, insegnanti di sostegno, educatori, pedagogisti, psicologi, logopedisti.

Dispense di studio e video. Articoli tratti da riviste,materiali esemplificativi su come impostare un contratto educativo e delle attività in modo strutturato. Questionario per l’identificazione precoce dell’ADHD.

Discussione tramite forum con il tutor disciplinare sulle tematiche affrontate nel modulo: attraverso il forum verranno chiariti dubbi, soddisfatte richieste di ulteriori chiarimenti e presentate esperienze concrete dai corsisti.
A conclusione di ciascun modulo ci saranno inoltre esercitazioni relative ai casi presentati da inserire nella piattaforma per ricevere il feedback del tutor e questionari di autovalutazione.

Disturbi del comportamento e della condotta Disturbo di attenzione e iperattività (ADHD)
I 7 elementi della didattica innovativa differenze didattica inclusiva
Destinatari
Insegnante di sostegno Scuola dell'infanzia
Insegnante di sostegno Scuola primaria
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di primo grado
Insegnante di sostegno Scuola secondaria di secondo grado
Insegnante Curricolare Scuola dell'infanzia
Insegnante Curricolare Scuola primaria
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di primo grado Altro
Insegnante Curricolare Scuola secondaria di secondo grado Altro
Educatore Professionale Ambito scolastico

Insegnanti curricolari, insegnanti di sostegno, educatori, pedagogisti, psicologi, logopedisti.

Dispense di studio e video. Articoli tratti da riviste,materiali esemplificativi su come impostare un contratto educativo e delle attività in modo strutturato. Questionario per l’identificazione precoce dell’ADHD.

Discussione tramite forum con il tutor disciplinare sulle tematiche affrontate nel modulo: attraverso il forum verranno chiariti dubbi, soddisfatte richieste di ulteriori chiarimenti e presentate esperienze concrete dai corsisti.
A conclusione di ciascun modulo ci saranno inoltre esercitazioni relative ai casi presentati da inserire nella piattaforma per ricevere il feedback del tutor e questionari di autovalutazione.

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.

Autrice: Giorgia Sanna

Tutor: Erika Panchieri

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.

Autrice: Giorgia Sanna

Tutor: Erika Panchieri

Disturbi del comportamento e della condotta Disturbo di attenzione e iperattività (ADHD)
I 7 elementi della didattica innovativa differenze didattica inclusiva

Modalità d'iscrizione

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

accreditamento



Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 45358

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 45358

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Con decreto del 31 marzo 2003, rinnovato in data 12 giugno 2006, il Centro Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 45358

Attestato

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."