Didattica per situazioni

Approcci e proposte per la formazione professionale in alternanza

Erickson Advantages

Il volume presenta le fondamenta teoriche della Didattica per Situazioni, un approccio formativo che fornisce risposte innovative alle esigenze educative del panorama educativo italiano, valorizzando l’autonomia di insegnanti, formatori e formatrici. L’efficacia di tale approccio è confermata dalle numerose testimonianze pratiche fornite nel volume.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
23,75 € -5% di sconto 25,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Introduzione: identità, sfide e applicabilità della didattica della formazione professionale (Gianni Ghisla, Elena Boldrini e Fabio Merlini)

SEZIONE I
Didattica per Situazioni: principi applicativi di un approccio versatile (Elena Boldrini e Emanuel Wüthrich)
Didattica per Situazioni: origini storiche e concettuali, contesto europeo e compatibilità italiana (Gianni Ghisla)
La grammatica dell’agire didattico: basi teoriche e concettuali della Didattica per Situazioni (Gianni Ghisla)
La formazione professionale nel contesto internazionale: un approccio olistico della SUFFP (Emanuel Wüthrich)
Analisi del lavoro e formazione professionale in alternanza (Philippe Maubant e Christophe Gremion)
Apprendimento situato: origini teoriche e importanza per la formazione (Seraina Leumann e Ursula Scharnhorst) 
Erfahrraum: un modello per integrare tecnologia e formazione professionale (Alberto Cattaneo e Elena Boldrini)

SEZIONE II
L’apprendimento integrato tra scuola e lavoro (Viviana Sappa)
Didattica per Situazioni e situazioni problema: come generare proposte innovative nell’insegnamento (Deli Salini, Chiara Piccini e Manuela Romanelli-Nicoli)
Valutare competenze in contesto scolastico: il contributo della Didattica per Situazioni (Luca Bausch)
Interdisciplinarità e situazioni-problema (Nicolas Rebord, Sophie Murat e Johann Hefhaf)

SEZIONE III
Didattica per Situazioni e analisi delle pratiche nella formazione degli insegnanti (Elena Boldrini e Alberto Cattaneo)
Didattica per Situazioni nell’insegnamento di maturità professionale: ragioni e principi (Chiara Piccini)
La formazione professionale in Svizzera e in Italia: assetti curricolari e questioni di didattica (Gianni Ghisla)

Bibliografia
Indice dei materiali online

Continua a leggere

Il panorama formativo italiano sta attraversando un periodo di trasformazioni significative, caratterizzato dalla necessità di sviluppare una nuova cultura formativa che integri scuola e mondo del lavoro. In questo contesto, la Didattica per Situazioni si presenta come un cambiamento di paradigma fondamentale, in grado di rispondere alle sfide attuali della formazione professionale. La Didattica per Situazioni, infatti, è un approccio formativo che intende integrare la cultura e i processi produttivi, dando risposte innovative alle esigenze educative della contemporaneità.

Ispirato all’esperienza della formazione professionale duale svizzera e adottato anche dai paesi germanofoni, francesi e anglosassoni, questo approccio permette di lavorare in modo mirato sulle situazioni concrete e sulle aree di attività professionali, sia a scuola che in azienda.

Il volume presenta le basi teoriche della Didattica per Situazioni, proponendola come una grammatica aperta all’agire didattico, che valorizza l’autonomia professionale degli insegnanti e di formatori e formatrici. Inoltre, fornisce numerose testimonianze pratiche per illustrare l’efficacia di tale approccio.

Specifiche prodotto

Autori e autrici

Gianni Ghisla

Gianni Ghisla

Curatore

PhD, dopo gli studi di pedagogia, filosofia ed economia si è dedicato a varie attività in campo educativo, nella formazione degli insegnanti e nella ricerca, soprattutto negli ambiti della didattica, dei curricoli, dell’economia della formazione e della storia della formazione professionale. È stato responsabile della formazione e del dipartimento ricerca e sviluppo alla Scuola universitaria federale per la formazione professionale (SUFFP) a Lugano. Fra le sue pubblicazioni: Un dialogo immaginario ma non troppo. Breve storia della formazione professionale in Ticino attraverso i suoi protagonisti (2016, Casagrande), Sguardi sul mondo. Come meravigliarsi viaggiando in motocicletta dal Ticino in capo al mondo (2018, Salvioni).

Scopri di più
Elena Boldrini

Elena Boldrini

Curatrice

Collabora con la Scuola Universitaria Federale per la Formazione Professionale (SUFFP) dal 2004, dapprima come ricercatrice e docente e dal 2020 come responsabile di filiera dei cicli di studio con Diploma nel settore delle abilitazioni. Ha ottenuto una Licenza in Scienze della Comunicazione con specializzazione in contesti formativi (Università della Svizzera Italiana, Lugano) e il Dottorato di ricerca in Filosofia delle Scienze Sociali (Università degli Studi dell'Insubria, Varese). È stata docente a contratto di Pedagogia presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università dell’Insubria. La sua ultima pubblicazione è Didaktik und Situationen. Ansätze und Erfahrungen für die Berufsbildung (2022, hep).

Scopri di più
Fabio Merlini

Fabio Merlini

Curatore

Direttore della Scuola Universitaria Federale per la Formazione Professionale della Svizzera italiana (SUFFP) e presidente della Fondazione Eranos, ha insegnato Filosofia della cultura ed Epistemologia delle scienze umane all’Università di Losanna. Tra i suoi ultimi libri: L’estetica triste. Seduzione e ipocrisia dell’innovazione (Bollati-Boringhieri, 2019); Ritornare in sé. L’interiorità smarrita e l’infinita distrazione (Aragno, 2022).

Scopri di più

Recensioni e domande