IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso in aula
€ 235,00 -13% € 270,00
-13%
Vale 94 punti Erickson

Didattica attiva - Summer school

Un percorso intensivo di progettazione concreta

Trento - Erickson sede Trento | 28, 29 e 30 agosto 2023 18 ore

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando...

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando alunni e alunne come risorse da attivare e non come “contenitori” da riempire e consentendo loro di essere i protagonisti attivi del proprio stesso apprendimento.
La conseguenza di questa struttura è che lo studente si sente responsabilizzato a realizzare al meglio il proprio ruolo, anche sollecitato dai compagni; le competenze e le capacità individuali vengono altamente valorizzate in quanto ciascuno ricopre un ruolo specifico in base alle proprie abilità e diventa risorsa attiva per gli altri membri del gruppo.
L’insegnante è a sua volta risorsa attiva all’interno del gruppo classe, ma abbandona un ruolo da “protagonista” della scena dell’apprendimento, per assumere quello di “regista”. Sua è infatti la responsabilità dell’organizzazione delle attività, pertanto il suo ruolo è di fondamentale importanza, ma sicuramente assume connotati molto diversi rispetto a quelli di una didattica tradizionale: non essendo più unico depositario del sapere, l’insegnante diviene un facilitatore del processo di apprendimento, il cui compito è quello di organizzare al meglio le attività previste, individuando accuratamente gli obiettivi e attribuendo i ruoli individuali a partire da un’attenta conoscenza delle competenze personali di alunni e alunne.

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando...

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando alunni e alunne come risorse da attivare e non come “contenitori” da riempire e consentendo loro di essere i protagonisti attivi del proprio stesso apprendimento.
La conseguenza di questa struttura è che lo studente si sente responsabilizzato a realizzare al meglio il proprio ruolo, anche sollecitato dai compagni; le competenze e le capacità individuali vengono altamente valorizzate in quanto ciascuno ricopre un ruolo specifico in base alle proprie abilità e diventa risorsa attiva per gli altri membri del gruppo.
L’insegnante è a sua volta risorsa attiva all’interno del gruppo classe, ma abbandona un ruolo da “protagonista” della scena dell’apprendimento, per assumere quello di “regista”. Sua è infatti la responsabilità dell’organizzazione delle attività, pertanto il suo ruolo è di fondamentale importanza, ma sicuramente assume connotati molto diversi rispetto a quelli di una didattica tradizionale: non essendo più unico depositario del sapere, l’insegnante diviene un facilitatore del processo di apprendimento, il cui compito è quello di organizzare al meglio le attività previste, individuando accuratamente gli obiettivi e attribuendo i ruoli individuali a partire da un’attenta conoscenza delle competenze personali di alunni e alunne.

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando...

Gestire una classe quando si comprende la grande eterogeneità delle alunne e degli alunni che si hanno di fronte non può mai essere un compito semplice. Una possibile strada per gestire al meglio tutte queste differenze è quella di aumentare la partecipazione attiva degli studenti, considerando alunni e alunne come risorse da attivare e non come “contenitori” da riempire e consentendo loro di essere i protagonisti attivi del proprio stesso apprendimento.
La conseguenza di questa struttura è che lo studente si sente responsabilizzato a realizzare al meglio il proprio ruolo, anche sollecitato dai compagni; le competenze e le capacità individuali vengono altamente valorizzate in quanto ciascuno ricopre un ruolo specifico in base alle proprie abilità e diventa risorsa attiva per gli altri membri del gruppo.
L’insegnante è a sua volta risorsa attiva all’interno del gruppo classe, ma abbandona un ruolo da “protagonista” della scena dell’apprendimento, per assumere quello di “regista”. Sua è infatti la responsabilità dell’organizzazione delle attività, pertanto il suo ruolo è di fondamentale importanza, ma sicuramente assume connotati molto diversi rispetto a quelli di una didattica tradizionale: non essendo più unico depositario del sapere, l’insegnante diviene un facilitatore del processo di apprendimento, il cui compito è quello di organizzare al meglio le attività previste, individuando accuratamente gli obiettivi e attribuendo i ruoli individuali a partire da un’attenta conoscenza delle competenze personali di alunni e alunne.

Promozione – Iscriviti subito
235 € anziché 270 € solo per un numero limitato posti ed entro il 19 giugno

Iscrizione Corso in aula
€ 235,00 -13% € 270,00
-13%
Vale 94 punti Erickson

contenuti

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e...

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e interactive notebook:
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito fisso sul tema “Che cos’è un lapbook”
• Basi teoriche del lapbook

Martedì 29 agosto

9.00 - 13.00
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito a zig zag sul tema “Didattica aperta e didattica a stazioni”
• Attività metacognitiva in circle time sulla didattica aperta
• Conclusioni teoriche sulla didattica aperta e la didattica a stazioni

14.00 - 18.00
• Didattica a stazioni a circuito fisso: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un circuito fisso

Mercoledì 30 agosto

9.00 - 13.00
• Il lapbook, l’interactive notebook e i quaderni attivi: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un’attività corredata di template
• Conclusioni

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e...

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e interactive notebook:
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito fisso sul tema “Che cos’è un lapbook”
• Basi teoriche del lapbook

Martedì 29 agosto

9.00 - 13.00
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito a zig zag sul tema “Didattica aperta e didattica a stazioni”
• Attività metacognitiva in circle time sulla didattica aperta
• Conclusioni teoriche sulla didattica aperta e la didattica a stazioni

14.00 - 18.00
• Didattica a stazioni a circuito fisso: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un circuito fisso

Mercoledì 30 agosto

9.00 - 13.00
• Il lapbook, l’interactive notebook e i quaderni attivi: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un’attività corredata di template
• Conclusioni

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e...

La summer school sarà strutturata come segue:

Lunedì 28 agosto

11.00 - 13.00
Cooperative learning:
• Attività per conoscersi
• Attività per formare il gruppo classe
• Attività per migliorare il clima di classe
• Attività per apprendere
• Conclusioni teoriche sul cooperative learning

14.00 - 18.00
Lapbook e interactive notebook:
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito fisso sul tema “Che cos’è un lapbook”
• Basi teoriche del lapbook

Martedì 29 agosto

9.00 - 13.00
• Laboratorio pratico: didattica a stazioni a circuito a zig zag sul tema “Didattica aperta e didattica a stazioni”
• Attività metacognitiva in circle time sulla didattica aperta
• Conclusioni teoriche sulla didattica aperta e la didattica a stazioni

14.00 - 18.00
• Didattica a stazioni a circuito fisso: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un circuito fisso

Mercoledì 30 agosto

9.00 - 13.00
• Il lapbook, l’interactive notebook e i quaderni attivi: teoria e spunti pratici
• Laboratorio pratico: progettare un’attività corredata di template
• Conclusioni


La summmer school si pone l’obiettivo di far sperimentare ai e alle partecipanti diverse esperienze di didattica attiva, attraverso laboratori di progettazione concreta e la creazione di un interactive notebook della formazione con approfondimenti e template volti a simulare l’utilizzo operativo di questo strumento in classe.

Didattica Metodologie didattiche / educative Apprendimento cooperativo

La summer school è rivolta ad insegnanti curricolari e di sostegno della scuola primaria e secondaria di primo grado.

La summer school, articolata in 3 giornate in presenza, sarà caratterizzata prevalentemente da attività pratiche, che i e le partecipanti potranno sperimentare in prima persona.

La summmer school si pone l’obiettivo di far sperimentare ai e alle partecipanti diverse esperienze di didattica attiva, attraverso laboratori di progettazione concreta e la creazione di un interactive notebook della formazione con approfondimenti e template volti a simulare l’utilizzo operativo di questo strumento in classe.

Didattica Metodologie didattiche / educative Apprendimento cooperativo

La summer school è rivolta ad insegnanti curricolari e di sostegno della scuola primaria e secondaria di primo grado.

La summer school, articolata in 3 giornate in presenza, sarà caratterizzata prevalentemente da attività pratiche, che i e le partecipanti potranno sperimentare in prima persona.

Gli orari della formazione in presenza saranno:
lunedì 28  agosto dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
martedì 29 agosto dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
mercoledì 30 agosto 2023 dalle 09:00 alle 13:00

La formazione si terrà a Trento presso: Edizioni Centro Studi Erickson Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere: Ospitalità alberghiera Trento

Il Centro Studi Erickson aderisce inoltre all’iniziativa  TRENTINO GUEST CARD – Scoprine i vantaggi

Gli orari della formazione in presenza saranno:
lunedì 28  agosto dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
martedì 29 agosto dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
mercoledì 30 agosto 2023 dalle 09:00 alle 13:00

La formazione si terrà a Trento presso: Edizioni Centro Studi Erickson Via del Pioppeto 24 - 38121 Trento

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le seguenti strutture alberghiere: Ospitalità alberghiera Trento

Il Centro Studi Erickson aderisce inoltre all’iniziativa  TRENTINO GUEST CARD – Scoprine i vantaggi


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola. 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola. 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola. 

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione.

Per partecipare al percorso formativo è necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online.

Se l’iscrizione avviene a ridosso dell’evento, verrà richiesta visione della ricevuta di pagamento tramite bonifico.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza previa la partecipazione al 75% delle ore di formazione in aula.

Formatori

Ti potrebbero interessare