Dicono che sono Asperger

Erickson Advantages

Il volume, partendo da una storia, descrive in maniera semplice e diretta il disturbo di Asperger.
Bizzarri? Goffi? Ingenui? Egocentrici? Irrispettosi delle regole sociali, tanto da essere considerati capricciosi e maleducati? Sono, invece, persone con disturbo di Asperger, dal nome di un pediatra viennese (Hans Asperger, 1906-1980) che per primo lo descrisse nel 1944. Ne sappiamo ancora poco, tanto che restano labili i confini tra Asperger e autismo ad alto funzionamento.

Sindrome di Asperger
Secondo la neuropsichiatria ufficiale, la sindrome di Asperger è un disturbo pervasivo dello sviluppo, e cioè una forma di autismo: idee ossessive, scarse e difficili interazioni sociali, comportamento bizzarro, interessi ristretti, goffaggine.
Ma non sono rari i casi in cui il disturbo è sfumato, tanto da ingannare gli inesperti, che si convincono che ad essere «disturbata» sia la madre ansiosa oppure la maestra incapace.

Consigliato a
Dicono che sono Asperger è scritto per tutti, pensando che solo se tutti cominceranno a conoscere e capire, le persone Asperger potranno godere di una vita migliore.

In sintesi
Questo libro usa un linguaggio semplice, ma con solido impianto scientifico. Privo di tecnicismi, evita i «paroloni» dei medici, partendo da una storia. Offre così al lettore l’opportunità di chiedersi: quanto gli somiglia il mio bambino?

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
11,40 € -5% di sconto 12,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

  • La mia storia
  • Un altro dottore
  • Non mi piace il rumore
  • Mi capitano cose strane con gli altri
  • Le scocciature sociali
  • Dicono che sono fissato, ma...
  • Sport e imbranati
  • Sono super oppure no?
  • Loro le chiamano «manie»
  • Piccole e grandi cose storte
  • Io e chi altro?
  • Ma che cos'è davvero importante?
  • Asperger come chi? Capire e accogliere la persona Asperger
  • Alla scoperta dell'universo Asperger
  • Strategie d'intervento
  • Genialità ed espressione artistica
Continua a leggere

Consigliato per

La prima parte del libro presenta una storia capace di presentare al pubblico il disturbo di Asperger, la seconda parte approfondisce la sindrome, rispondendo alle domande più frequenti e illustrando quanto di più recente si possa argomentare sull’Asperger. Non un testo scientifico, ma uno strumento scritto evitando tecnicismi e un linguaggio troppo specialistico per chi non è medico così come ogni eventuale dif?coltà di comprensione.

Specifiche prodotto

  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Paolo Cornaglia Ferraris

Paolo Cornaglia Ferraris

Autore

Ematologo pediatra divenuto noto al grande pubblico con la sua prima pubblicazione, Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana (Laterza, 1999), ha in seguito pubblicato Pigiami e camici. Cosa sta cambiando nella sanità italiana (Laterza, 2000), Il buon medico. Chi, come, dove trovarlo (Laterza, 2001), La salute non ha prezzo? (Laterza, 2002), Primari a delinquere (Fratelli Frilli Editori, 2004), Malati di spreco (con Eugenio Picano, Laterza, 2005), Pediatri di strada (Il Pensiero Scientifico, 2006), La Casta Bianca (Mondadori 2006), Accanimento di Stato (Piemme, 2009). Per Erickson ha pubblicato Io sento diverso (2006) ed è direttore dell’omonima collana. Editorialista de «la Repubblica», cura la rubrica «Camici e pigiami» nell’inserto settimanale «Salute» dello stesso quotidiano. Direttore Scientifico della Fondazione Tender to Nave Italia ONLUS (www.naveitalia.org), continua a fare il pediatra a Genova nell’ambulatorio gratuito per bambini clandestini della Onlus Camici & Pigiami, che dà notizie delle proprie iniziative su Facebook

Scopri di più

Recensioni e domande