IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 13,60 -15% € 16,00
-15%
Vale 13 punti Erickson
Ebook - ePub2
€ 8,49 -15% € 9,99
-15%
Vale 8 punti Erickson

Diamoci una sregolata!

Storie ribelli che aiutano a capire e ad accettare i limiti

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i...

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i bambini che gridavano, tutti i bambini del paese. Gridavano perché erano stufi e arcistufi di tutti i no non si può non si deve non bisogna divieto vietato assolutamente no e poi no che volavano ogni minuto fuori dalla bocca degli adulti. Così dichiararono la ribellione. E fu una ribellione ufficiale, mica un capriccio qualsiasi.
Una ribellione con tanto di corteo in piazza Libertà e striscioni, su cui era scritto, in stampatello maiuscolo «NO AI NO, VIETATI I VIETATO, BASTA I BISOGNA, ABBASSO I SI DEVE, MORTE AI DIVIETO».

Inizia così l’avventura di un gruppo di bambini che, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Consigliato a
Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Il prodotto è disponibile anche nei seguenti formati:

  • Ebook

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i...

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i bambini che gridavano, tutti i bambini del paese. Gridavano perché erano stufi e arcistufi di tutti i no non si può non si deve non bisogna divieto vietato assolutamente no e poi no che volavano ogni minuto fuori dalla bocca degli adulti. Così dichiararono la ribellione. E fu una ribellione ufficiale, mica un capriccio qualsiasi.
Una ribellione con tanto di corteo in piazza Libertà e striscioni, su cui era scritto, in stampatello maiuscolo «NO AI NO, VIETATI I VIETATO, BASTA I BISOGNA, ABBASSO I SI DEVE, MORTE AI DIVIETO».

Inizia così l’avventura di un gruppo di bambini che, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Consigliato a
Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Il prodotto è disponibile anche nei seguenti formati:

  • Ebook

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i...

Un libro per aiutare i bambini a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza.

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i bambini che gridavano, tutti i bambini del paese. Gridavano perché erano stufi e arcistufi di tutti i no non si può non si deve non bisogna divieto vietato assolutamente no e poi no che volavano ogni minuto fuori dalla bocca degli adulti. Così dichiararono la ribellione. E fu una ribellione ufficiale, mica un capriccio qualsiasi.
Una ribellione con tanto di corteo in piazza Libertà e striscioni, su cui era scritto, in stampatello maiuscolo «NO AI NO, VIETATI I VIETATO, BASTA I BISOGNA, ABBASSO I SI DEVE, MORTE AI DIVIETO».

Inizia così l’avventura di un gruppo di bambini che, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Consigliato a
Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Il prodotto è disponibile anche nei seguenti formati:

  • Ebook
Libro
€ 13,60 -15% € 16,00
-15%
Vale 13 punti Erickson
Ebook - ePub2
€ 8,49 -15% € 9,99
-15%
Vale 8 punti Erickson

Descrizione

Ebook - ePub2

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non...

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Un gruppo di bambini, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi!

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non...

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Un gruppo di bambini, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi!

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non...

Il volume si rivolge ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria per accompagnarli a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Un gruppo di bambini, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Scarica il libro con un click e leggilo dove vuoi!

Libro

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa...

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa Marco, di dichiarazioni, eccome. Suo padre Marco Aurelio, noto per la sua intelligenza, perché aveva la dentiera e perché sfrecciava con il fuoristrada, faceva l’avvocato. E Marco, a forza di sentirlo sbandierare ogni momento quei paroloni, aveva imparato a usarli a menadito.
Quanto alla pasta col pomodoro, Marco (e certo non lui solo!) ne andava pazzo e perciò gli sembrò niente male metterla nel proclama ufficiale.
I grandi restarono a bocca aperta, ma senza che dalla bocca volasse fuori nessun genere di no, non si può, non si deve, non bisogna, divieto, vietato, assolutamente no e poi no detti ai bambini.
Poi decisero di chiudere per un po’ quelle parole nell’ultimo cassetto della cucina.

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa...

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa Marco, di dichiarazioni, eccome. Suo padre Marco Aurelio, noto per la sua intelligenza, perché aveva la dentiera e perché sfrecciava con il fuoristrada, faceva l’avvocato. E Marco, a forza di sentirlo sbandierare ogni momento quei paroloni, aveva imparato a usarli a menadito.
Quanto alla pasta col pomodoro, Marco (e certo non lui solo!) ne andava pazzo e perciò gli sembrò niente male metterla nel proclama ufficiale.
I grandi restarono a bocca aperta, ma senza che dalla bocca volasse fuori nessun genere di no, non si può, non si deve, non bisogna, divieto, vietato, assolutamente no e poi no detti ai bambini.
Poi decisero di chiudere per un po’ quelle parole nell’ultimo cassetto della cucina.

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa...

Dal libro

I bambini di Vieti
dichiarano
ufficialmente aboliti
e morti stecchiti
tutti i divieti
consueti
da oggi in poi
i divieti
li inventiamo noi
punto e basta
viva la pasta
col pomodoro
ai vostri divieti
diciamo no in coro

Ne sapeva qualcosa Marco, di dichiarazioni, eccome. Suo padre Marco Aurelio, noto per la sua intelligenza, perché aveva la dentiera e perché sfrecciava con il fuoristrada, faceva l’avvocato. E Marco, a forza di sentirlo sbandierare ogni momento quei paroloni, aveva imparato a usarli a menadito.
Quanto alla pasta col pomodoro, Marco (e certo non lui solo!) ne andava pazzo e perciò gli sembrò niente male metterla nel proclama ufficiale.
I grandi restarono a bocca aperta, ma senza che dalla bocca volasse fuori nessun genere di no, non si può, non si deve, non bisogna, divieto, vietato, assolutamente no e poi no detti ai bambini.
Poi decisero di chiudere per un po’ quelle parole nell’ultimo cassetto della cucina.

Ebook - ePub2
ISBN: 9788859009344
Data di pubblicazione: 09/2015
Requisiti di sistema:

 

Requisiti di sistema:

Gli e-book Erickson sono realizzati in formato .epub, protetti con social watermarking. Possono essere letti su tutti i dispositivi Ios, Android, Kobo e Sony purché sia installato un applicativo in grado di leggere i file .epub.

Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

 

Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
ISBN: 9788861378872
Data di pubblicazione: 11/2011
Numero Pagine: 240
Formato: 14x22cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Ebook - ePub2
  • Vietati i vietato!
  • Le magie di Gino
  • Vietato lavarsi i denti (La strega mangiaragni)
  • Vietato pulirsi le scarpe (Il maggiordomo distratto)
  • Vietato mettere in ordine (Il generale Jessica)
  • Vietato spegnere la tv (Gli amori di Carlo)
  • Vietato mangiare le verdure (La principessa del minestrone)
  • Vietato allacciare le cinture (Il mare del pericolo)
  • Vietato salutare (I miei omaggi a Vossignoria)
  • Vietato andare a letto presto (La bella addormentata al supermercato)
  • Vietato annoiarsi (Città ventosa)
  • Vietato stare in silenzio (Il castello di cristallo)
  • Vietato leggere (La frase magica)
  • Vietato lavorare (Il presidente)
  • Vietato aspettare (L’autobus giallo)
  • Vietato dire la verità (Una notizia eccezionale)
  • Vietato piangere (Il raccoglitore di lacrime)
  • Vietato avere bisogno d’aiuto
  • Vietato ricordare (Una magia per Giacomo)
  • Vietato avere paura (Compagni di viaggio)
  • Vietato crescere (Piccolo re)
  • Vietato morire (La mitica Va Lentina)
  • Vietato vietare (Abbasso la norma)
  • In viaggio
  • Vietato

Libro
  • Vietati i vietato!
  • Le magie di Gino
  • Vietato lavarsi i denti (La strega mangiaragni)
  • Vietato pulirsi le scarpe (Il maggiordomo distratto)
  • Vietato mettere in ordine (Il generale Jessica)
  • Vietato spegnere la tv (Gli amori di Carlo)
  • Vietato mangiare le verdure (La principessa del minestrone)
  • Vietato allacciare le cinture (Il mare del pericolo)
  • Vietato salutare (I miei omaggi a Vossignoria)
  • Vietato andare a letto presto (La bella addormentata al supermercato)
  • Vietato annoiarsi (Città ventosa)
  • Vietato stare in silenzio (Il castello di cristallo)
  • Vietato leggere (La frase magica)
  • Vietato lavorare (Il presidente)
  • Vietato aspettare (L’autobus giallo)
  • Vietato dire la verità (Una notizia eccezionale)
  • Vietato piangere (Il raccoglitore di lacrime)
  • Vietato avere bisogno d’aiuto
  • Vietato ricordare (Una magia per Giacomo)
  • Vietato avere paura (Compagni di viaggio)
  • Vietato crescere (Piccolo re)
  • Vietato morire (La mitica Va Lentina)
  • Vietato vietare (Abbasso la norma)
  • In viaggio
  • Vietato
Genitori e figli Narrativa
Ebook - ePub2
ISBN: 9788859009344
Data di pubblicazione: 09/2015
Requisiti di sistema:

 

Requisiti di sistema:

Gli e-book Erickson sono realizzati in formato .epub, protetti con social watermarking. Possono essere letti su tutti i dispositivi Ios, Android, Kobo e Sony purché sia installato un applicativo in grado di leggere i file .epub.

Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

 

Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro
ISBN: 9788861378872
Data di pubblicazione: 11/2011
Numero Pagine: 240
Formato: 14x22cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Ebook - ePub2
  • Vietati i vietato!
  • Le magie di Gino
  • Vietato lavarsi i denti (La strega mangiaragni)
  • Vietato pulirsi le scarpe (Il maggiordomo distratto)
  • Vietato mettere in ordine (Il generale Jessica)
  • Vietato spegnere la tv (Gli amori di Carlo)
  • Vietato mangiare le verdure (La principessa del minestrone)
  • Vietato allacciare le cinture (Il mare del pericolo)
  • Vietato salutare (I miei omaggi a Vossignoria)
  • Vietato andare a letto presto (La bella addormentata al supermercato)
  • Vietato annoiarsi (Città ventosa)
  • Vietato stare in silenzio (Il castello di cristallo)
  • Vietato leggere (La frase magica)
  • Vietato lavorare (Il presidente)
  • Vietato aspettare (L’autobus giallo)
  • Vietato dire la verità (Una notizia eccezionale)
  • Vietato piangere (Il raccoglitore di lacrime)
  • Vietato avere bisogno d’aiuto
  • Vietato ricordare (Una magia per Giacomo)
  • Vietato avere paura (Compagni di viaggio)
  • Vietato crescere (Piccolo re)
  • Vietato morire (La mitica Va Lentina)
  • Vietato vietare (Abbasso la norma)
  • In viaggio
  • Vietato

Libro
  • Vietati i vietato!
  • Le magie di Gino
  • Vietato lavarsi i denti (La strega mangiaragni)
  • Vietato pulirsi le scarpe (Il maggiordomo distratto)
  • Vietato mettere in ordine (Il generale Jessica)
  • Vietato spegnere la tv (Gli amori di Carlo)
  • Vietato mangiare le verdure (La principessa del minestrone)
  • Vietato allacciare le cinture (Il mare del pericolo)
  • Vietato salutare (I miei omaggi a Vossignoria)
  • Vietato andare a letto presto (La bella addormentata al supermercato)
  • Vietato annoiarsi (Città ventosa)
  • Vietato stare in silenzio (Il castello di cristallo)
  • Vietato leggere (La frase magica)
  • Vietato lavorare (Il presidente)
  • Vietato aspettare (L’autobus giallo)
  • Vietato dire la verità (Una notizia eccezionale)
  • Vietato piangere (Il raccoglitore di lacrime)
  • Vietato avere bisogno d’aiuto
  • Vietato ricordare (Una magia per Giacomo)
  • Vietato avere paura (Compagni di viaggio)
  • Vietato crescere (Piccolo re)
  • Vietato morire (La mitica Va Lentina)
  • Vietato vietare (Abbasso la norma)
  • In viaggio
  • Vietato
Genitori e figli Narrativa

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."