Diamoci una sregolata!

Storie ribelli che aiutano a capire e ad accettare i limiti

Erickson Advantages

Un libro per aiutare i bambini e le bambine a riflettere sul valore delle regole e ad accettarle con serenità e consapevolezza. Ma anche per aiutare gli adulti a utilizzarle in maniera equilibrata, non punitiva, e a tenere sempre presente il punto di vista dei piccoli.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
15,20 € -5% di sconto 16,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

  • Vietati i vietato!
  • Le magie di Gino
  • Vietato lavarsi i denti (La strega mangiaragni)
  • Vietato pulirsi le scarpe (Il maggiordomo distratto)
  • Vietato mettere in ordine (Il generale Jessica)
  • Vietato spegnere la tv (Gli amori di Carlo)
  • Vietato mangiare le verdure (La principessa del minestrone)
  • Vietato allacciare le cinture (Il mare del pericolo)
  • Vietato salutare (I miei omaggi a Vossignoria)
  • Vietato andare a letto presto (La bella addormentata al supermercato)
  • Vietato annoiarsi (Città ventosa)
  • Vietato stare in silenzio (Il castello di cristallo)
  • Vietato leggere (La frase magica)
  • Vietato lavorare (Il presidente)
  • Vietato aspettare (L’autobus giallo)
  • Vietato dire la verità (Una notizia eccezionale)
  • Vietato piangere (Il raccoglitore di lacrime)
  • Vietato avere bisogno d’aiuto
  • Vietato ricordare (Una magia per Giacomo)
  • Vietato avere paura (Compagni di viaggio)
  • Vietato crescere (Piccolo re)
  • Vietato morire (La mitica Va Lentina)
  • Vietato vietare (Abbasso la norma)
  • In viaggio
  • Vietato
Continua a leggere

Un giorno, nel placido paese di Vieti, si sentì d’improvviso levarsi un grido.
«Baaastaaa!» Proprio così, con tutte quelle A.
Erano i bambini che gridavano, tutti i bambini del paese. Gridavano perché erano stufi e arcistufi di tutti i no non si può non si deve non bisogna divieto vietato assolutamente no e poi no che volavano ogni minuto fuori dalla bocca degli adulti. Così dichiararono la ribellione. E fu una ribellione ufficiale, mica un capriccio qualsiasi.
Una ribellione con tanto di corteo in piazza Libertà e striscioni, su cui era scritto, in stampatello maiuscolo «NO AI NO, VIETATI I VIETATO, BASTA I BISOGNA, ABBASSO I SI DEVE, MORTE AI DIVIETO».

Inizia così l’avventura di un gruppo di bambini che, stanchi di sentirsi dire cosa si può e, soprattutto, cosa non si può fare, si ribellano alle regole dei genitori e decidono di imporli loro, i divieti: vietato lavarsi i denti, pulirsi le scarpe, mettere in ordine, mangiare verdure, andare a letto presto…

Sarà Gino, un adulto fantasioso e solitario, a far riflettere i piccoli ribelli, e i loro lettori, sull’importanza delle regole, e sulla necessità dei limiti, raccontando storie simpatiche ed eloquenti.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Infanzia
Primaria
  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Cristina Bellemo

Cristina Bellemo

Autrice

È nata e vive a Bassano del Grappa (VI). Laureata in lettere classiche all’università di Padova, è giornalista da più di quindici anni. È direttrice responsabile del periodico «L’Abbecedario», prodotto dall’Associazione Bambini Chirurgici – ABC dell’ospedale Burlo Garofolo di Trieste.
Ha vinto numerosi premi letterari, nazionali e internazionali, nell’ambito della letteratura per l’infanzia, tra i quali, nel 2007, il Premio Alpi Apuane e, nel 2009, il Trofeo Baia delle Favole – Premio Andersen.
Ha pubblicato 25 Storie di Natale, 40 Storie di viaggio, Buona differenza!, per le Edizioni Messaggero (Padova).
Incontra i bambini, i ragazzi e gli adulti, narrando la sua scrittura, proponendo laboratori e promuovendo la lettura ad alta voce.

Scopri di più

Recensioni e domande