IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 15,68 -5% € 16,50
-5%
Vale 15 punti Erickson

Dialoghi sull'educare

Attraverso dieci interviste a filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori, il libro affronta alcune questioni cruciali riguardanti il tema dell’educazione oggi. Lo fa in un’ottica multidisciplinare e con modi e toni accessibili, perché l’educazione non è soltanto un argomento per specialisti, ma un tema che riguarda tutti.

Attraverso dieci interviste a filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori, il libro affronta alcune questioni cruciali riguardanti il tema dell’educazione oggi. Lo fa in un’ottica multidisciplinare e con modi e toni accessibili, perché l’educazione non è soltanto un argomento per specialisti, ma un tema che riguarda tutti.

Attraverso dieci interviste a filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori, il libro affronta alcune questioni cruciali riguardanti il tema dell’educazione oggi. Lo fa in un’ottica multidisciplinare e con modi e toni accessibili, perché l’educazione non è soltanto un argomento per specialisti, ma un tema che riguarda tutti.

Libro
€ 15,68 -5% € 16,50
-5%
Vale 15 punti Erickson

Descrizione

Libro

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una...

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una preziosa opportunità per attualizzare i temi affrontati nelle varie edizioni; temi che corrispondono a domande che genitori, insegnanti e educatori non smettono mai di porsi.

Convinti che non esistano risposte assolute e definitive, ma che, al contrario, sia necessaria una costante ricerca di possibili strade da percorrere, abbiamo rivolto queste domande ad alcuni fra i massimi esperti italiani: filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori.

Con loro abbiamo analizzato il contesto in cui si esplicano le relazioni educative e le condizioni sociali, culturali ed economiche che le influenzano, per poi ragionare sui cambiamenti dei ruoli e, più in generale, sui rapporti tra le principali agenzie educative — scuola, famiglia e territorio — e tra le generazioni. Quindi, abbiamo riflettuto su elementi fondanti dell’educazione — regole e libertà, conflitto e desiderio — e su alcune condizioni specifiche, come bisogni educativi speciali, disabilità, diseguaglianze, che mettono alla prova l’idea stessa di educazione».

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una...

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una preziosa opportunità per attualizzare i temi affrontati nelle varie edizioni; temi che corrispondono a domande che genitori, insegnanti e educatori non smettono mai di porsi.

Convinti che non esistano risposte assolute e definitive, ma che, al contrario, sia necessaria una costante ricerca di possibili strade da percorrere, abbiamo rivolto queste domande ad alcuni fra i massimi esperti italiani: filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori.

Con loro abbiamo analizzato il contesto in cui si esplicano le relazioni educative e le condizioni sociali, culturali ed economiche che le influenzano, per poi ragionare sui cambiamenti dei ruoli e, più in generale, sui rapporti tra le principali agenzie educative — scuola, famiglia e territorio — e tra le generazioni. Quindi, abbiamo riflettuto su elementi fondanti dell’educazione — regole e libertà, conflitto e desiderio — e su alcune condizioni specifiche, come bisogni educativi speciali, disabilità, diseguaglianze, che mettono alla prova l’idea stessa di educazione».

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una...

«L’idea di questo libro è nata in occasione dei dieci anni di EDUCA, il festival dell’educazione che dal 2008 si tiene annualmente a Rovereto. Il testo non è tuttavia la cronistoria della manifestazione né ha finalità meramente celebrative.

Il Comitato promotore, infatti, l’ha considerato una preziosa opportunità per attualizzare i temi affrontati nelle varie edizioni; temi che corrispondono a domande che genitori, insegnanti e educatori non smettono mai di porsi.

Convinti che non esistano risposte assolute e definitive, ma che, al contrario, sia necessaria una costante ricerca di possibili strade da percorrere, abbiamo rivolto queste domande ad alcuni fra i massimi esperti italiani: filosofi, sociologi, medici, psicoterapeuti dell’età evolutiva, esperti di neurosviluppo, cooperatori.

Con loro abbiamo analizzato il contesto in cui si esplicano le relazioni educative e le condizioni sociali, culturali ed economiche che le influenzano, per poi ragionare sui cambiamenti dei ruoli e, più in generale, sui rapporti tra le principali agenzie educative — scuola, famiglia e territorio — e tra le generazioni. Quindi, abbiamo riflettuto su elementi fondanti dell’educazione — regole e libertà, conflitto e desiderio — e su alcune condizioni specifiche, come bisogni educativi speciali, disabilità, diseguaglianze, che mettono alla prova l’idea stessa di educazione».

Libro
ISBN: 9788859019749
Data di pubblicazione: 10/2019
Numero Pagine: 104
Formato: 14x22cm
Libro

Premessa (Silvia De Vogli)

Passaggi - Dialogo con Mauro Magatti
Scuola-famiglia: un’alleanza necessaria - Dialogo con Chiara Maria Bove
Libertà e regole - Dialogo con Alberto Pellai
Desiderio e conflitto - Dialogo con Umberto Galimberti
Cosa farà da grande? - Dialogo con Francesco Profumo
Generazioni - Dialogo con Ivo Lizzola
Educare nell’incertezza - Dialogo con Paola Venuti
Diritti e rovesci - Dialogo con Eraldo Affinati
Algoritmi educativi - Dialogo con Piero Dominici
Educazione, passione per il futuro - Dialogo tra Francesca Gennai e Michele Odorizzi

Conclusioni
Il valore politico dell’educazione (Mirko Bisesti)
Biografie
Ringraziamenti

Saggistica Cultura
Libro
ISBN: 9788859019749
Data di pubblicazione: 10/2019
Numero Pagine: 104
Formato: 14x22cm
Libro

Premessa (Silvia De Vogli)

Passaggi - Dialogo con Mauro Magatti
Scuola-famiglia: un’alleanza necessaria - Dialogo con Chiara Maria Bove
Libertà e regole - Dialogo con Alberto Pellai
Desiderio e conflitto - Dialogo con Umberto Galimberti
Cosa farà da grande? - Dialogo con Francesco Profumo
Generazioni - Dialogo con Ivo Lizzola
Educare nell’incertezza - Dialogo con Paola Venuti
Diritti e rovesci - Dialogo con Eraldo Affinati
Algoritmi educativi - Dialogo con Piero Dominici
Educazione, passione per il futuro - Dialogo tra Francesca Gennai e Michele Odorizzi

Conclusioni
Il valore politico dell’educazione (Mirko Bisesti)
Biografie
Ringraziamenti

Saggistica Cultura

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."