Costruire futuro

Ripensare il dopo di noi con l'Officina della vita indipendente

Erickson Advantages

Costruire futuro descrive L’approccio dell’Officina della vita indipendente, che mira a sostenere le famiglie nel costruire il futuro che desiderano — e sognano — per i loro figli.

Il libro fa parte della collana Transizioni, che offre strumenti per l'attuazione di attività orientative, formative e di facilitazione nella ricerca del lavoro rivolte anche a persone con difficoltà e disabilità. Gli strumenti editoriali previsti da questo progetto possono essere concretamente utili e interessare famiglie, insegnanti e mondo del lavoro proprio perché espressione di un’esperienza approfondita e diretta.

In sintesi

Il libro che si rivolge non solo agli addetti ai lavori e ai familiari di persone con disabilità, ma in generale a chiunque si interessi al tema dei diritti e all'inclusione delle persone disabili in ambito lavorativo e sociale.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
16,63 € -5% di sconto 17,50 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Introduzione

PARTE PRIMA
Presupposti teorici
Applicare la Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità
Il cammino dei diritti: percorsi attuativi

PARTE SECONDA
L’Officina della vita indipendente
Che cos’è l’«Officina» e chi la fa
Gli strumenti dell’«Officina»

PARTE TERZA
Osservazioni conclusive
Verso nuove politiche di sostegno ai diritti

Appendice
Bibliografia

Continua a leggere

Negli ultimi anni lo scenario relativo alle persone con disabilità sta cambiando rapidamente. L’approvazione della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità ha segnato una direzione chiara per i percorsi che si propongono di accompagnare i progetti di vita. Le indicazioni internazionali e il cambiamento culturale in corso pongono operatori ed esperti davanti a nuovi interrogativi e sfide.

La novità dell’approccio messo in pratica dall'Officina della vita indipendente non risiede nell’attivazione di gruppi di genitori di persone con disabilità — strumento già largamente diffuso in numerosi ambiti — ma in alcune particolarità relative ai modelli teorici che stanno alla base del percorso, alla metodologia utilizzata e agli stili di conduzione, che vengono descritti in questo volume. L’approccio dell’Officina si basa, infatti, sull’assunto che solo i genitori posseggono le competenze e la progettualità necessarie per sostenere e mantenere la regia del progetto di vita dei figli. Il percorso è finalizzato a rendere questo assunto concreto, praticabile ed effettivamente praticato da tutte le famiglie. 

Il libro — scritto con chiarezza esemplare e corredato da un’ampia e documentata parte teorica — si rivolge ai professionisti del settore e ai familiari di persone con disabilità, ma in generale a chiunque si interessi al tema dei diritti e dell'inclusione delle persone disabili nell'ambiente lavorativo e sociale.

Specifiche prodotto

  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Cecilia Maria Marchisio

Cecilia Maria Marchisio

Autrice

Psicologa psicoterapeuta, ricercatore in Pedagogia Speciale presso l’Università degli Studi di Torino e membro del Centro Studi per i Diritti e la Vita Indipendente (sez. Circe). Si occupa di percorsi di attuazione della Convezione ONU per i diritti delle persone con disabilità con particolare attenzione alla capacitazione delle famiglie e alle associazioni. Tra le pubblicazioni principali, Senza Muri: attivare il territorio per promuovere i diritti (2013).

Scopri di più
Natascia Curto

Natascia Curto

Autrice

PhD in Scienze psicologiche, antropologiche e dell’educazione (Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali), è ricercatrice presso l’Università degli Studi di Torino e membro fondatore del Centro Studi per i diritti e la vita indipendente. In ambito di ricerca si occupa di: attuazione della Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità, in particolare nell’ambito della progettazione personalizzata partecipata; sviluppo e implementazione di approcci emancipatori al lavoro sociale e alla progettazione socioeducativa; sperimentazioni di modelli operativi e organizzativi per modalità rights based di intervento sociale; processi di alternativa all’istituzionalizzazione nell’ambito dell’intervento socio-assistenziale.

Scopri di più

Recensioni e domande