5° CONVEGNO INTERNAZIONALE

AFFRONTARE
LA VIOLENZA
SULLE DONNE

PREVENZIONE, RICONOSCIMENTO
E PERCORSI DI USCITA

TRENTO E ONLINE
18 e 19 ottobre 2024

La violenza sulle donne è un problema sociale e culturale ancora profondo, che va affrontato con serietà, determinazione, senso di responsabilità e grande competenza.  

Le forme di violenza che le donne possono vivere sono molteplici: non si tratta solo di violenza fisica, psicologica, economica e sessuale, ma anche della difficoltà nell’accedere a cure e servizi, nel chiedere e ottenere aiuto e protezione, per sé ma anche per i propri figli e figlie, e nella costruzione di un percorso di uscita dalla violenza.

Giunto alla quinta edizione, il Convegno

Si rivolge alle professioniste e ai professionistiSi rivolge alle professioniste e ai professionisti

Si rivolge alle professioniste e ai professionisti

che ogni giorno si occupano dell’accoglienza e della presa in carico della donna, dei minori che hanno assistito a situazioni di violenza e dell’intervento educativo con uomini maltrattanti.

Offre uno sguardo ampioOffre uno sguardo ampio

Offre uno sguardo ampio

grazie ai diversi punti di vista – psicologico, sociale, giuridico, sanitario, educativo – di esperte ed esperti che da anni lavorano sul campo.

È un’occasione unica e importanteÈ un’occasione unica e importante

È un’occasione unica e importante

per mettere assieme visioni e saperi diversi, favorire uno sguardo di rete, condividere esperienze positive e approfondire approcci e modalità utili all’impostazione di interventi efficaci.

La struttura

2

PLENARIE

Per confrontarsi con le opinioni delle maggiori esperte e dei maggiori esperti sull’argomento.

2

QUESTION TIME

Per discutere e approfondire le questioni più sfidanti.

2

TAVOLE ROTONDE

Per approfondire e confrontare i temi chiave sotto diversi punti di vista

12

WORKSHOP

Per approfondire i principali snodi procedurali e gli interventi più significativi

I temi

Convenzione di Istanbul e 4° Rapporto GREVIO

Il lavoro con uomini maltrattanti

La valutazione della violenza sulle madri

Il colloquio con la donna vittima di violenza

Il percorso giudiziario di uscita dalla violenza

Il lavoro con orfani di femminicidio

La costruzione di identità maschili alternative

Educare alle relazioni e al consenso

Il rapporto tra giustizia riparativa e violenza di genere

La valutazione del rischio

Le Consulenze Tecniche d’Ufficio

Teen Dating Violence

Esiti e vissuti di chi assiste alla violenza

Valutazione delle competenze genitoriali

La violenza contro le donne straniere

La stesura del referto psicologico

L’impatto del trauma sulla salute

Le parole per narrare la violenza

La violenza sessuale

Tra i relatori e le relatrici

Elena BiaggioniElena Biaggioni
  1. Elena Biaggioni

    Avvocata, si occupa di diritto penale e, per quanto riguarda le vittime di violenza domestica e di genere, tratta il tema dell’accesso alla giustizia e accompagnamento delle donne nei percorsi giudiziari. Componente della rete delle avvocate di D.i.Re Donne in rete contro la violenza, dal 2018 è referente del settore penale.

    Ha un interesse specifico per gli aspetti internazionali di tutela dei diritti umani delle donne ed è attualmente Co – Delegate a WAVE (Women against violence Europe), la rete europea di centri antiviolenza, case rifugio, organizzazioni attive contro la violenza maschile sulle donne a livello europeo. All’interno di WAVE collabora al gruppo di lavoro sulla violenza sessuale e coordina il gruppo legale. 

    Tra il 2017 e il 2019 ha coordinato e curato la redazione del Rapporto delle associazioni di donne sull’attuazione della Convenzione di Istanbul in Italia per il GREVIO e ha tenuto i rapporti con il Segretariato per le visite in occasione del monitoraggio.

    È parte del UN Women Ending Violence Against Women Roster 2020.

    È interessata in particolare al ruolo della persona offesa nei procedimenti penali, agli aspetti penali e processuali – nazionali e sovranazionali – della tutela della donna vittima di violenza domestica e di genere, oltre che alla tematica della violenza sessuale.

Marisol LilaMarisol Lila
  1. Marisol Lila

    È Professoressa ordinaria di Psicologia Sociale presso l’Università di Valencia ed è membro del gruppo di ricerca Vio-strategy (Advanced research strategies on family and gender violence).

    Ha una lunga esperienza di ricerca nel campo della violenza domestica contro le donne e ha pubblicato un’ampia letteratura su riviste nazionali e internazionali. Ha diretto e partecipato a numerosi progetti di ricerca.

    Dal 2006 è direttrice di un Programma di intervento contro i molestatori presso l’Università di Valencia (Programa Contexto: a research, training, intervention and prevention program by working with the perpetrator). È Editor associata della rivista Psychosocial Intervention.

Fabio RoiaFabio Roia
  1. Fabio Roia

    Magistrato dal 1986, ha svolto diversi incarichi nel settore penale presso il Tribunale di Monza. Attualmente è componente del Tavolo permanente contro la violenza di genere istituito con legge regionale della Regione Lombardia e consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere presso il Senato della Repubblica.

    È inoltre componente dell’osservatorio permanente sull’efficacia delle norme in tema di violenza di genere e domestica istituito dal Ministero della Giustizia con decreto del 4 ottobre 2022 e dal Consiglio consultivo per la parità di genere (Gender Equality Advisory Council – GEAC) in funzione degli incontri intergovernativi del G7 2023. Nel 2018 è stato insignito dal Comune di Milano della civica benemerenza conosciuta come “Ambrogino d’oro”.

    Fabio Roia è da anni impegnato nel contrastare la violenza sulle donne e responsabilizzare e sensibilizzare gli uomini a riguardo.

    È inoltre un attivo sostenitore dell’impegno del genere maschile, sforzo che si deve unire a quello delle donne per realizzare quel cambiamento culturale che ancora oggi fatica ad emergere.

Patrizia RomitoPatrizia Romito
  1. Marcella Pirrone

    Avvocata, cofondatrice del Centro Antiviolenza di Merano, membro dell’associazione nazionale Donne in Rete contro la violenza; membro direttivo di Women Against Violence Europe, esperta di diritti delle donne, diritto di famiglia, violenza contro donne e minori, violenza contro le persone anziane.

    È inoltre consigliera di fiducia dei Comuni di Bolzano, Merano e dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.

Giuseppe BurgioGiuseppe Burgio
  1. Giuseppe Burgio

    Professore Ordinario di Pedagogia di genere all’Università “Kore” di Enna. Graduated SYLFF Fellow della “Tokyo Foundation for Policy Research”. Direttore del “Centro Interuniversitario di Ricerca Queer” e della rivista scientifica “Pedagogia delle differenze”.

    È uno dei due coordinatori nazionali del Gruppo di lavoro “Intersezioni pedagogiche. Sessi, generi, sessualità” costituitosi all’interno della Società Italiana di Pedagogia.

    Tra le sue pubblicazioni, Fuori binario. Bisessualità maschile e identità virile (Mimesis 2021), vincitore del Premio Nazionale 2022 della SIPED-Società Italiana di Pedagogia.

Kindi TailaKindi Taila
  1. Mario De Maglie

    Psicologo, psicoterapeuta dell’Approccio Centrato sulla Persona, terapeuta Emdr, vice presidente e coordinatore clinico del Centro di ascolto uomini maltrattanti (C.A.M.) di Firenze, collaboratore dell’Istituto Degli Innocenti di Firenze.

Modalità di partecipazione

Scegli se partecipare in presenza a Trento o online

169 €
iva inclusa

Anziché 230 €

Iscrizione al Convegno

25

Posti disponibili

Proposta valida fino al 20 giugno

185 €
iva inclusa

Anziché 260 €

Iscrizione al Convegno + 25 crediti ECM

25

Posti disponibili

Proposta valida fino al 20 giugno

PROMO GRUPPI: per un gruppo di 6 o più persone scrivi a formazione@erickson.it per un'offerta riservata.

Le registrazioni delle attività online saranno disponibili fino al 31/12/2024 per i/le partecipanti ad entrambe le versioni del Convegno.

Accreditamenti

  1. ECM (Educazione Continua in Medicina)

    Erickson è Provider ECM per le professioni elencate qui.
    Per tutti coloro che hanno acquistato la partecipazione al Convegno + crediti ECM, a seguito del Convegno, sarà richiesto l'approfondimento di un testo e il completamento di un quiz online. Il testo sarà disponibile in pdf, in seguito verranno date maggiori informazioni.

  2. ASSISTENTI SOCIALI

    E’ stato richiesto l’accreditamento per Assistenti Sociali per le sessioni plenarie, che si terranno venerdì 18 ottobre dalle 10.00 alle 12.30 e sabato 19 ottobre dalle 14.30 alle 16.00. A chi frequenterà il Convegno in presenza sarà richiesto di passare la tessera sanitaria in entrata e in uscita per ciascuna sessione plenaria. Per chi seguirà il Convegno a distanza verrà considerata valida l'ora di connessione e di disconnessione da zoom per ciascuna sessione plenaria. Per poter ottenere i crediti è necessario frequentare almeno l’80% delle ore complessive.

  3. CFU (Crediti Formativi Universitari)

    Verrà rilasciato un certificato che attesta la regolare frequenza al Convegno, con cui è possibile fare richiesta dei crediti CFU presso la propria Facoltà.

Info utili

Centro Studi Erickson TrentoCentro Studi Erickson Trento

Dove e quando

Il Convegno si terrà presso il Centro Studi Erickson di Trento (Via del Pioppeto, 24, 38121, Gardolo - TN) e in versione online:

  • venerdì 18 ottobre 2024
  • sabato 19 ottobre 2024

Il Centro Studi Erickson è convenzionato con le strutture alberghiere indicate cliccando qui.

Il Centro Studi Erickson aderisce inoltre all’iniziativa  TRENTINO GUEST CARD – Scoprine i vantaggi

ContattiContatti

Contatti

Preventivi per gruppi ed enti e richiesta informazioni
formazione@erickson.it

Ufficio stampa:
ufficiostampa@erickson.it