Paolo Conti

Architetto, da 35 anni si dedica alla cura degli scritti e dei disegni lasciati da Gino Sandri, in parte recuperati dal padre. Organizza mostre, presta opere e pubblica libri in memoria dell’artista.
Ha catalogato e disposto le testimonianze di Gino Sandri in un archivio dichiarato di interesse storico particolarmente importante, posto sotto tutela da parte della Soprintendenza Archivistica per la Lombardia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.