IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:

Tutto sul PEI

I materiali più completi e aggiornati per compilare il modello nazionale del PEI, il Piano Educativo Individualizzato.

Sentenza TAR: ecco perché le nostre proposte sul PEI rimangono valide
  • Perché in una recente nota il MIUR ha ribadito la validità dei principi del DL 66/2017, sui quali abbiamo costruito tutti i nostri materiali.
  • Perché la sentenza del TAR non tocca i DL 66/2017 e il correttivo 96/2019, in particolare l’articolo 7 che delinea gli elementi fondamentali del PEI, che restano perfettamente validi.
  • Perché nel DL 96/2019 si fa già riferimento a un PEI che deve avere “particolare riguardo all’indicazione dei facilitatori e delle barriere, secondo la prospettiva bio-psico-sociale alla base della classificazione ICF dell’OMS”.
  • Perché, come già nel DL 96/2019, un PEI realmente inclusivo ci chiede di individuare “obiettivi educativi e didattici per realizzare un ambiente di apprendimento nelle dimensioni della relazione, della socializzazione, della comunicazione, dell'interazione, dell'orientamento e delle autonomie, anche sulla base degli interventi di corresponsabilità educativa intrapresi dall’intera comunità scolastica”.
  • Perché al centro del PEI abbiamo sempre messo l’alunno e i suoi bisogni, che richiedono risposte adeguate ed efficaci, accogliendo e valorizzando tutte le differenze.
  • Perché i principi inclusivi e i fondamenti pedagogico-didattici alla base del PEI rimangono validi a prescindere dalla sentenza e si basano su evidenze di efficacia dimostrate.
  • Perché abbiamo sempre dato importanza alla partecipazione di tutti, alla corresponsabilità educativa e alla co-costruzione collaborativa del PEI, contrastando il meccanismo della delega solo ad alcune figure, come l’insegnante di sostegno.
  • Perché il GLO rimane in vigore, con la composizione dell’art. 15 Legge 104. Ne fanno parte tutti i docenti, i genitori e lo studente/studentessa della scuola secondaria di secondo grado (secondo il principio di autodeterminazione).
  • Perché le varie sezioni dei nuovi modelli di PEI hanno un’impostazione volutamente “aperta” che consente un’impostazione e una personalizzazione da parte delle scuole in base ai diversi contesti e alle specificità di ogni alunno.
  • Perché abbiamo sempre ritenuto i docenti, tutti i docenti, i “veri esperti” che meglio conoscono studenti e studentesse. Noi li possiamo solo accompagnare e supportare con i materiali che da anni sono oggetto di studio, approfondimento e condivisione con chi vive la scuola ogni giorno.
Modelli di PEI da scaricare

Sulla base di quanto previsto dal Decreto Legge 66/2017 e dal correttivo 96/2019 in relazione al Piano Educativo Individualizzato, abbiamo elaborato 4 modelli di PEI che presentano e sintetizzano i contenuti fondamentali che devono essere riportati. Puoi scaricare i modelli in formato word e utilizzarli per la stesura del Piano Educativo Individualizzato.

  • Modello di PEI per la scuola dell’infanzia. Scarica ➔
  • Modello di PEI per la scuola primaria. Scarica ➔
  • Modello di PEI per la scuola secondaria di primo grado. Scarica ➔
  • Modello di PEI per la scuola secondaria di secondo grado. Scarica ➔
I nuovi testi operativi

Quattro volumi che guidano passo passo gli insegnanti nella compilazione del PEI in linea con il Decreto 182/2020. All’interno troverai strumenti per la compilazione delle 12 sezioni previste dai modelli PEI: strumenti di osservazione, schede-guida, sezioni di PEI già compilate, esempi specifici in riferimento ai vari ordini scolastici.

Il manuale:

IL NUOVO PEI IN PROSPETTIVA BIO-PSICO-SOCIALE ED ECOLOGICA

a cura di Dario Ianes, Sofia Cramerotti e Flavio Fogarolo

La nuova versione del grande classico Erickson sul Piano educativo individualizzato, proposta e commentata sulla base dei modelli del Decreto interministeriale 29 dicembre 2020, n. 182 e delle Linee guida.

La guida più aggiornata su questo tema contiene:

  • indicazioni operative educativo-didattiche e metodologiche;
  • strumenti ed esempi di obiettivi e attività (suddivisi per i quattro ordini scolastici) per la stesura del PEI in prospettiva bio-psico-sociale ed ecologica;
  • 550 pagine con i contributi e le riflessioni di 23 autori.
I corsi di formazione:
Altri materiali per l’individualizzazione:

LE PAROLE CHIAVE DEL NUOVO PEI:

  • MODELLO BIO-PSICO-SOCIALE: Il PEI si occuperà del benessere dell’alunno in tutte le sue accezioni: fisico, psicologico, sociale;
  • CONTESTO: avrà grande importanza l’attenzione ai processi di facilitazione e all’eliminazione delle barriere dell’intero contesto scolastico, in ottica inclusiva;
  • GLO: il nuovo Gruppo di Lavoro Operativo sull’inclusione, composto da consiglio di classe, dirigente, esperti esterni del mondo sanitario, genitori e studente stesso nella scuola sec. II grado. Il GLO predispone e approva il PEI e richiede direttamente le risorse per l’anno successivo;
  • AUTODETERMINAZIONE: gli alunni con disabilità della scuola secondaria potranno partecipare direttamente al GLO;
  • FAMIGLIA: in un'ottica di alleanza educativa scuola-famiglia e condivisione del percorso educativo;
  • PROGETTO DI VITA-ADULTITÀ: guardare allo studente in una prospettiva più ampia, verso un orizzonte che ne delinea la vita adulta;
  • PROSPETTIVA ECOLOGICA: una realtà fatta di diversi insiemi di elementi, tanti micromondi fatti di interazioni e collaborazioni sinergiche.
Guarda il Webinar che fa chiarezza sulla sentenza del TAR:

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."