IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:

Minigialli dei dettati

Divertentissimi libri-gioco per allenarsi nei dettati nella scuola primaria

Una nuova avvincente serie, curata da Graziella Tarter e Monja Tait, che propone un approccio alla lingua scritta attraverso il dettato e l’autodettato e numerosi giochi linguistici per aiutare i bambini a superare le difficoltà ortografiche.

Tanti crimini da risolvere per l’ispettrice Agata Bird e il suo assistente Sam Grammaticus

Ogni bambino dovrà aiutare Agata Bird, ex assistente dell’ispettore Orgrafoni promossa Ispettrice, e il suo assistente Sam Grammaticus a scoprire i colpevoli di tanti clamorosi crimini che hanno messo in allarme la città di New York.

Risolvendo degli appassionanti giochi enigmistici, ogni bambino raccoglierà degli indizi che diventeranno prove schiaccianti per incastrare il colpevole!

I volumi hanno un livello di complessità crescente e sono in linea con il programma di apprendimento della letto-scrittura, pur svincolati dal riferimento alla classe specifica.

I sospettati

GLI INDIZI

Svolgendo divertenti giochi linguistici, dettati e auto-dettati, via via più complessi, i bambini otterranno degli indizi che diventeranno delle prove schiaccianti per incastrare il colpevole..

Ogni volume presenta una ricca serie di divertenti giochi e attività: cruciverba, autodettati, trova la sillaba, cloze, caccia all’intruso, ricerca di frasi…

IL DETTATO COME STRUMENTO DI APPRENDIMENTO

L’impostazione di questa serie privilegia come strumento di apprendimento il dettato: tanto temuto dagli studenti per i brutti voti che può riservare. Ma il dettato ha anche un volto più familiare, quello di strumento per imparare.

Attraverso il dettato e l’autodettato il bambino può abbinare correttamente i suoni ai segni, secondo le regole che li governano tutti, semplici e complessi, ma anche impadronirsi della regola più generale che permette di scrivere parole nuove o di cui non si conosce il significato.

Le sillabe sono paragonabili a mattoncini più grandi dei pezzettini piccoli (le lettere) che rendono il muro fragile e difficile da costruire. Mattoncini più grandi permettono più solidità e maggiore rapidità di assemblaggio sia del muro di un castello sia della scrittura di un bambino. Inizialmente sarà l’adulto a richiamare l’attenzione del bambino all’organizzazione sillabica, ma con l’esercizio sarà il bambino stesso ad autodettarsi le unità sillabiche imparando così in autonomia la corretta tecnica di scrittura.

Grazie ai QR Code presenti nei volumi, è possibile ascoltare gli audio dei dettati. In alternativa, è possibile scaricare i file audio registrandosi al sito risorseonline.erickson.it ed inserendo il codice di attivazione che si trova sui volumi della serie.

Scopri i libri della serie

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."