IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 3,50 -75% € 14,00
-75%
Vale 3 punti Erickson
Libri

Alzheimer: il benessere possibile

Pratiche e modelli nella cura della demenza: le esperienze di un territorio di montagna

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Disponibile nel formato

Libri

Libro
€ 3,50 -75% € 14,00
-75%
Vale 3 punti Erickson

Descrizione

Libro

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della...

Il volume è frutto dell’esperienza maturata sul campo dal Progetto Alzheimer che, promosso e finanziato dalla Fondazione Cariverona, ha permesso la sperimentazione nel territorio bellunese di un modello assistenziale innovativo a sostegno della persona affetta da demenza o malattia di Alzheimer e dei suoi familiari. La demenza è una malattia complessa, difficile e faticosa, che mette a dura prova chi assiste il malato. Per affrontarla occorre essere in tanti, potenziare le sinergie tra i servizi sanitari, sociali e assistenziali, supportare i caregiver e contrastare il rischio di isolamento e progressiva esclusione a cui sono esposti, coinvolgendo il territorio, il mondo sociale e relazionale, che circonda le famiglie. È necessario informare e formare, ridurre la paura e lo stigma che accompagnano la malattia di Alzheimer e affiancare le famiglie nell’affrontare al meglio il presente e progettare un nuovo futuro possibile.
Il libro si rivolge a tutti coloro (professionisti o familiari) che «si prendono cura», intrecciando contributi teorici e indicazioni pratiche, testimonianze e proposte di buone prassi. In particolare, un intero capitolo è dedicato alla presentazione di strategie, accorgimenti e modalità operative per la gestione quotidiana della persona malata di demenza: uno strumento agile e pratico per mettere nelle condizioni chi assiste di garantire benessere alla persona malata di demenza, ma anche per diminuire il più possibile lo stress e il sovraccarico derivanti.

Lavoro sociale Anziani
Lavoro sociale Anziani
Libro

Presentazione (Maurizio Busatta)
Introduzione (Maria Chiara Santin)

Capitolo primo
Gli obiettivi del Progetto Alzheimer: i presupposti, le risorse, l’ambiente culturale (Renzo Scortegagna)

Capitolo secondo
Alla ricerca dei percorsi assistenziali (Renzo Scortegagna)

Capitolo terzo
La cura nei Centri Servizi e a domicilio: due facce della stessa medaglia (Cristina Balest, Michela De Iaco, Elena Indezzi,Valentina Righes e Mara Taverna)

Capitolo quarto
Azioni intraprese (Cristina Balest, Michela De Iaco, Elena Indezzi,Valentina Righes e Mara Taverna)

Capitolo quinto
Vissuti a confronto (Maria Pia D’Incà, Paola Giacomazzo, Gisella Gnech, Maria Teresa Striuli e Alfonsina Vanz)

Capitolo sesto
Proposta metodologica (Renzo Scortegagna)

Capitolo settimo
L’officina del benessere: esperimenti, risultati, buone prassi e nuovi protocolli per migliorare la qualità di vita delle persone con demenza(Cristina Balest, Michela De Iaco e Elena Indezzi)

Capitolo ottavo
I servizi rivolti alle demenze nell’ULSS 1: il passato, il presente, il futuro (Giampaolo Ben e Francesca De Biasi)

Bibliografia
Appendice

Libro
ISBN: 9788859009511
Data di pubblicazione: 09/2015
Numero Pagine: 148
Formato: 15x21cm

 

Contenuti
Libro

Presentazione (Maurizio Busatta)
Introduzione (Maria Chiara Santin)

Capitolo primo
Gli obiettivi del Progetto Alzheimer: i presupposti, le risorse, l’ambiente culturale (Renzo Scortegagna)

Capitolo secondo
Alla ricerca dei percorsi assistenziali (Renzo Scortegagna)

Capitolo terzo
La cura nei Centri Servizi e a domicilio: due facce della stessa medaglia (Cristina Balest, Michela De Iaco, Elena Indezzi,Valentina Righes e Mara Taverna)

Capitolo quarto
Azioni intraprese (Cristina Balest, Michela De Iaco, Elena Indezzi,Valentina Righes e Mara Taverna)

Capitolo quinto
Vissuti a confronto (Maria Pia D’Incà, Paola Giacomazzo, Gisella Gnech, Maria Teresa Striuli e Alfonsina Vanz)

Capitolo sesto
Proposta metodologica (Renzo Scortegagna)

Capitolo settimo
L’officina del benessere: esperimenti, risultati, buone prassi e nuovi protocolli per migliorare la qualità di vita delle persone con demenza(Cristina Balest, Michela De Iaco e Elena Indezzi)

Capitolo ottavo
I servizi rivolti alle demenze nell’ULSS 1: il passato, il presente, il futuro (Giampaolo Ben e Francesca De Biasi)

Bibliografia
Appendice

Libro
ISBN: 9788859009511
Data di pubblicazione: 09/2015
Numero Pagine: 148
Formato: 15x21cm

Autori

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."