IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Disponibile nel formato

Libri

a partire da € 16,58
Libro
€ 16,58 -15% € 19,50
-15%
Vale 16 punti Fidelity
Libri

Alcol e anziani

Perché e come prendersi cura

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

Disponibile nel formato

Libri

a partire da € 16,58
Libro
€ 16,58 -15% € 19,50
-15%
Vale 16 punti

Descrizione

Libro

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia...

L’allungamento della vita e la solitudine spesso presente in età anziana rendono necessario dedicare un’attenzione consapevole e competente al tema del consumo e dell’abuso di alcol in tarda età. L’abitudine moderata al bere interessa una fascia importante della popolazione anziana, spesso inconsapevole dei rischi di un’assunzione contenuta ma quotidiana e protratta nel tempo. Ugualmente sottovalutato è il ricorso all’alcol per lenire la propria sofferenza da parte di chi non riesce ad affrontare adeguatamente le difficoltà e le criticità tipiche dell’invecchiare: l’alcolismo tardivo è molto diffuso e rappresenta un’emergenza ignorata; tuttavia, anche in questi casi il trattamento ha grandi possibilità di successo. Chi invece, ormai anziano, ha iniziato la propria carriera alcolica fin da giovane o da adulto pone ai servizi alcologici, ai gruppi di auto-aiuto e ai medici di famiglia le specificità di problematiche che per essere affrontate necessitano di strumenti diversi da quelli utilizzati con gli alcolisti non anziani.
Il volume, il primo in Italia sul tema dell’uso e abuso delle bevande alcoliche in età anziana, affronta questi temi con un taglio psico-socio-sanitario integrato. Scritto da un medico, una psicologa psicoterapeuta e un’assistente sociale specialista, Alcol e anziani si rivolge a tutti coloro che si interessano, a vario titolo, degli anziani, ai medici di famiglia, agli operatori dei servizi, a volontari e familiari e agli anziani stessi. Il testo propone nozioni teoriche, dati epidemiologici e statistici, riferimenti normativi, spunti di riflessione, strategie operative, strumenti, testimonianze, consigli pratici di comportamento, siti web e recapiti telefonici utili: tutto quanto può servire per comprendere, orientarsi e orientare, promuovere e sostenere il cambiamento verso una migliore qualità di vita, a qualunque età.

PRIMA PARTE – GLI ANZIANI
Invecchiamento e anziani
«… e divento sempre più vecchio»
Anziani che bevono troppo

SECONDA PARTE – L’ALCOL
Il contesto socio-culturale
Bevande e bevitori

TERZA PARTE – PERCHÉ PRENDERSI CURA
I danni del consumo eccessivo
Il dolore interno dell’alcolista
Le famiglie e le coppie alcoliche
Verso e attraverso il cambiamento

QUARTA PARTE – COME PRENDERSI CURA
Gli indicatori di sospetto dell’abuso alcolico
Gli strumenti per la diagnosi
I contesti di cura e gli interventi terapeutici
Il medico di medicina generale 
I gruppi di auto-aiuto
Le misure di protezione giuridica
Per concludere: la «cassetta degli attrezzi»

Bibliografia
Sitografia

Libro
ISBN: 9788859012795
Data di pubblicazione: 10/2016
Numero Pagine: 238
Formato: 15x21cm

 

Assistente sociale Anziani e non autosufficienti
Assistente sociale Dipendenze (alcol, droga)
Medico Geriatria
Medico Psichiatria
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Anziani e non autosufficienti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Dipendenze (alcol, droga)
Contenuti

PRIMA PARTE – GLI ANZIANI
Invecchiamento e anziani
«… e divento sempre più vecchio»
Anziani che bevono troppo

SECONDA PARTE – L’ALCOL
Il contesto socio-culturale
Bevande e bevitori

TERZA PARTE – PERCHÉ PRENDERSI CURA
I danni del consumo eccessivo
Il dolore interno dell’alcolista
Le famiglie e le coppie alcoliche
Verso e attraverso il cambiamento

QUARTA PARTE – COME PRENDERSI CURA
Gli indicatori di sospetto dell’abuso alcolico
Gli strumenti per la diagnosi
I contesti di cura e gli interventi terapeutici
Il medico di medicina generale 
I gruppi di auto-aiuto
Le misure di protezione giuridica
Per concludere: la «cassetta degli attrezzi»

Bibliografia
Sitografia

Libro
ISBN: 9788859012795
Data di pubblicazione: 10/2016
Numero Pagine: 238
Formato: 15x21cm
Assistente sociale Anziani e non autosufficienti
Assistente sociale Dipendenze (alcol, droga)
Medico Geriatria
Medico Psichiatria
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Anziani e non autosufficienti
Operatore socio-assistenziale / socio sanitario Dipendenze (alcol, droga)

Autori

Ti potrebbero interessare

Articoli correlati

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."