IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

Affrontare separazioni e divorzi conflittuali - corso

Strumenti per i professionisti della scuola e dei servizi

Dal 19 novembre 2019 50 ore

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e...

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e sui piccoli. Il corso mira a esaminare le possibilità di azione a fronte dell’elevata conflittualità tra i genitori, anche mettendo in discussione la controversa Sindrome da alienazione genitoriale (o PAS, dall’acronimo di Parental Alienation Syndrome) e approfondendo lo strumento della mediazione familiare. Saranno utilizzate anche diverse esemplificazioni di situazioni realmente incontrate, con lo scopo di offrire ai partecipanti uno spaccato delle difficoltà che una famiglia affronta quando la separazione coniugale è caratterizzata da alta conflittualità e condividere indicazioni pratiche e strategie d’intervento.

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e...

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e sui piccoli. Il corso mira a esaminare le possibilità di azione a fronte dell’elevata conflittualità tra i genitori, anche mettendo in discussione la controversa Sindrome da alienazione genitoriale (o PAS, dall’acronimo di Parental Alienation Syndrome) e approfondendo lo strumento della mediazione familiare. Saranno utilizzate anche diverse esemplificazioni di situazioni realmente incontrate, con lo scopo di offrire ai partecipanti uno spaccato delle difficoltà che una famiglia affronta quando la separazione coniugale è caratterizzata da alta conflittualità e condividere indicazioni pratiche e strategie d’intervento.

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e...

Sempre di più gli operatori dei servizi (sociali, sanitari, giuridici) e gli insegnanti si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: situazioni dolorose, spesso croniche, che si ripercuotono sui grandi e sui piccoli. Il corso mira a esaminare le possibilità di azione a fronte dell’elevata conflittualità tra i genitori, anche mettendo in discussione la controversa Sindrome da alienazione genitoriale (o PAS, dall’acronimo di Parental Alienation Syndrome) e approfondendo lo strumento della mediazione familiare. Saranno utilizzate anche diverse esemplificazioni di situazioni realmente incontrate, con lo scopo di offrire ai partecipanti uno spaccato delle difficoltà che una famiglia affronta quando la separazione coniugale è caratterizzata da alta conflittualità e condividere indicazioni pratiche e strategie d’intervento.

Iscrizione Corso online
€ 195,20
Vale 78 punti Erickson

contenuti

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e...

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e approfondire le possibili conseguenze sui minori delle separazioni mal gestite dai genitori.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al contesto familiare associato alla separazione e propone un approfondimento rispetto alle possibili difficoltà di bambini e adulti coinvolti nella rottura del legame coniugale.
La separazione coniugale: scelta d’impulso o meditata?
– Il percorso personale che porta alla decisione di separarsi
– I modelli che descrivono il processo della separazione
– Gli aspetti critici affrontati dal separando
La separazione vissuta dal punto di vista del bambino
– Le fasi nel processo di separazione che coinvolgono i figli
– Gli aspetti potenzialmente traumatici per ogni fase della separazione coniugale
– I bisogni dei bambini, i compiti dei genitori e i possibili rischi
Le difficoltà affrontate dai bambini durante la separazione
– Le specifiche problematiche associate a una separazione, in base al periodo di sviluppo del bambino
– Quali indicazioni dare ai genitori per limitare l’impatto dell’evento?
Conclusioni e riflessioni finali

MODULO 2 – Dalle difficoltà dei bambini nelle separazioni conflittuali alla lettura critica della «patologia ad hoc» creata per spiegarle: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
Obiettivi:
Riuscire a leggere il coinvolgimento nel conflitto dei propri figli da parte dei genitori senza giudicarli e utilizzando la logica conflittuale per comprenderli; saper individuare le possibili strumentalizzazioni di alcuni comportamenti dei bambini in determinati contesti.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al corretto approccio in tema di analisi delle dinamiche relazionali tra genitori e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: assenza di giudizio e acquisizione della logica conflittuale. Sarà inoltre approfondito il dibattito sulla PAS e sulle sue implicazioni nella gestione delle separazioni, per arrivare al superamento della sindrome e orientarsi verso forme di diagnosi e intervento alternative.
Le reazioni dei bambini alla separazione tra due genitori
– Dall’implosione all’indifferenza: schemi comportamentali e relazionali
– Lettura e interpretazione di situazioni concrete
La malattia come chiave di lettura delle reazioni dei bambini
– Le possibili alterazioni nelle relazioni genitore-figlio
– La nascita di una “patologia ad hoc”: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
– Analisi critica della psicopatologicizzazione di alcuni comportamenti problematici dei bambini
Le indicazioni della comunità scientifica
– I sostenitori e gli antagonisti della PAS
– Le ultime indicazioni interpretative del fenomeno del rifiuto di un genitore
– La PAS nel contesto forense: i casi più discussi e le ultime indicazioni giuridiche in proposito
Conclusioni

MODULO 3 – Separazioni conflittuali: dalla lettura del disagio agli interventi
Obiettivi:
Acquisire informazioni sulle nuove metodiche di psicodiagnosi, specifiche per le situazioni di separazioni conflittuali, e sugli interventi innovativi per adulti e bambini alle prese con difficoltà di relazione.
Contenuti: il modulo didattico analizza nuove chiavi interpretative e possibili forme d’intervento rivolte sia ai bambini sia ai loro genitori, evidenziando come anche in quest’ambito il dibattito scientifico sia ancora aperto.
Le caratteristiche del disagio vissuto da bambini e genitori
– Nuovi strumenti interpretativi e nuove forme di diagnosi
– Come integrare interventi innovativi e tradizionali?
Il lavoro con i bambini
– Dall’individuazione del tipo di disagio, alla sua espressione e gestione
– Interventi canonici e innovativi per aiutare i bambini a superare le difficoltà derivanti dal loro coinvolgimento nel conflitto
Il lavoro con i genitori
– Le risorse operative a disposizione degli adulti alle prese con separazione e conflitti
– Una nuova concezione dell’approccio terapeutico e nuove opportunità d’intervento.
Conclusioni

MODULO 4 – Il recupero del ruolo dei genitori: la mediazione familiare per ricostruire comunicazione e collaborazione tra genitori in conflitto
Obiettivi:
acquisire informazioni sulla mediazione familiare in termini di caratteristiche, funzioni, scopi e risultati, evidenziandolo come strumento utile nei casi di separazioni particolarmente conflittuali.
Contenuti: partendo da una veloce disamina dei bisogni dei genitori in separazione si introdurrà il tema della mediazione familiare.
Breve storia della mediazione
– Il percorso di sviluppo di una pratica che ha da sempre fatto parte delle metodiche di gestione delle dispute tra gli esseri umani
– Mediazione e ADR (Metodi alternativi di risoluzione delle controversie)
– Definizione della cornice teorica e culturale in cui si colloca la mediazione
Senso e finalità della mediazione
– Cosa vuol dire fare mediazione?
– Quali obiettivi si vogliono e si possono raggiungere?
– Il mediatore familiare: un terzo senza potere
– Analisi di ruolo e funzione del mediatore nel suo rapporto con i genitori
I risultati ottenibili in mediazione
– Dai risultati generali a una rilettura di alcuni casi presentati nei precedenti moduli analizzandone gli esiti in mediazione
Riflessioni finali

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e...

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e approfondire le possibili conseguenze sui minori delle separazioni mal gestite dai genitori.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al contesto familiare associato alla separazione e propone un approfondimento rispetto alle possibili difficoltà di bambini e adulti coinvolti nella rottura del legame coniugale.
La separazione coniugale: scelta d’impulso o meditata?
– Il percorso personale che porta alla decisione di separarsi
– I modelli che descrivono il processo della separazione
– Gli aspetti critici affrontati dal separando
La separazione vissuta dal punto di vista del bambino
– Le fasi nel processo di separazione che coinvolgono i figli
– Gli aspetti potenzialmente traumatici per ogni fase della separazione coniugale
– I bisogni dei bambini, i compiti dei genitori e i possibili rischi
Le difficoltà affrontate dai bambini durante la separazione
– Le specifiche problematiche associate a una separazione, in base al periodo di sviluppo del bambino
– Quali indicazioni dare ai genitori per limitare l’impatto dell’evento?
Conclusioni e riflessioni finali

MODULO 2 – Dalle difficoltà dei bambini nelle separazioni conflittuali alla lettura critica della «patologia ad hoc» creata per spiegarle: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
Obiettivi:
Riuscire a leggere il coinvolgimento nel conflitto dei propri figli da parte dei genitori senza giudicarli e utilizzando la logica conflittuale per comprenderli; saper individuare le possibili strumentalizzazioni di alcuni comportamenti dei bambini in determinati contesti.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al corretto approccio in tema di analisi delle dinamiche relazionali tra genitori e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: assenza di giudizio e acquisizione della logica conflittuale. Sarà inoltre approfondito il dibattito sulla PAS e sulle sue implicazioni nella gestione delle separazioni, per arrivare al superamento della sindrome e orientarsi verso forme di diagnosi e intervento alternative.
Le reazioni dei bambini alla separazione tra due genitori
– Dall’implosione all’indifferenza: schemi comportamentali e relazionali
– Lettura e interpretazione di situazioni concrete
La malattia come chiave di lettura delle reazioni dei bambini
– Le possibili alterazioni nelle relazioni genitore-figlio
– La nascita di una “patologia ad hoc”: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
– Analisi critica della psicopatologicizzazione di alcuni comportamenti problematici dei bambini
Le indicazioni della comunità scientifica
– I sostenitori e gli antagonisti della PAS
– Le ultime indicazioni interpretative del fenomeno del rifiuto di un genitore
– La PAS nel contesto forense: i casi più discussi e le ultime indicazioni giuridiche in proposito
Conclusioni

MODULO 3 – Separazioni conflittuali: dalla lettura del disagio agli interventi
Obiettivi:
Acquisire informazioni sulle nuove metodiche di psicodiagnosi, specifiche per le situazioni di separazioni conflittuali, e sugli interventi innovativi per adulti e bambini alle prese con difficoltà di relazione.
Contenuti: il modulo didattico analizza nuove chiavi interpretative e possibili forme d’intervento rivolte sia ai bambini sia ai loro genitori, evidenziando come anche in quest’ambito il dibattito scientifico sia ancora aperto.
Le caratteristiche del disagio vissuto da bambini e genitori
– Nuovi strumenti interpretativi e nuove forme di diagnosi
– Come integrare interventi innovativi e tradizionali?
Il lavoro con i bambini
– Dall’individuazione del tipo di disagio, alla sua espressione e gestione
– Interventi canonici e innovativi per aiutare i bambini a superare le difficoltà derivanti dal loro coinvolgimento nel conflitto
Il lavoro con i genitori
– Le risorse operative a disposizione degli adulti alle prese con separazione e conflitti
– Una nuova concezione dell’approccio terapeutico e nuove opportunità d’intervento.
Conclusioni

MODULO 4 – Il recupero del ruolo dei genitori: la mediazione familiare per ricostruire comunicazione e collaborazione tra genitori in conflitto
Obiettivi:
acquisire informazioni sulla mediazione familiare in termini di caratteristiche, funzioni, scopi e risultati, evidenziandolo come strumento utile nei casi di separazioni particolarmente conflittuali.
Contenuti: partendo da una veloce disamina dei bisogni dei genitori in separazione si introdurrà il tema della mediazione familiare.
Breve storia della mediazione
– Il percorso di sviluppo di una pratica che ha da sempre fatto parte delle metodiche di gestione delle dispute tra gli esseri umani
– Mediazione e ADR (Metodi alternativi di risoluzione delle controversie)
– Definizione della cornice teorica e culturale in cui si colloca la mediazione
Senso e finalità della mediazione
– Cosa vuol dire fare mediazione?
– Quali obiettivi si vogliono e si possono raggiungere?
– Il mediatore familiare: un terzo senza potere
– Analisi di ruolo e funzione del mediatore nel suo rapporto con i genitori
I risultati ottenibili in mediazione
– Dai risultati generali a una rilettura di alcuni casi presentati nei precedenti moduli analizzandone gli esiti in mediazione
Riflessioni finali

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e...

MODULO 1 – Le problematiche relazionali tra genitori in separazione e i propri figli: analisi di casi
Obiettivi:
acquisire consapevolezza delle difficoltà affrontate da adulti e bambini nelle separazioni, in particolare quelle conflittuali, e approfondire le possibili conseguenze sui minori delle separazioni mal gestite dai genitori.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al contesto familiare associato alla separazione e propone un approfondimento rispetto alle possibili difficoltà di bambini e adulti coinvolti nella rottura del legame coniugale.
La separazione coniugale: scelta d’impulso o meditata?
– Il percorso personale che porta alla decisione di separarsi
– I modelli che descrivono il processo della separazione
– Gli aspetti critici affrontati dal separando
La separazione vissuta dal punto di vista del bambino
– Le fasi nel processo di separazione che coinvolgono i figli
– Gli aspetti potenzialmente traumatici per ogni fase della separazione coniugale
– I bisogni dei bambini, i compiti dei genitori e i possibili rischi
Le difficoltà affrontate dai bambini durante la separazione
– Le specifiche problematiche associate a una separazione, in base al periodo di sviluppo del bambino
– Quali indicazioni dare ai genitori per limitare l’impatto dell’evento?
Conclusioni e riflessioni finali

MODULO 2 – Dalle difficoltà dei bambini nelle separazioni conflittuali alla lettura critica della «patologia ad hoc» creata per spiegarle: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
Obiettivi:
Riuscire a leggere il coinvolgimento nel conflitto dei propri figli da parte dei genitori senza giudicarli e utilizzando la logica conflittuale per comprenderli; saper individuare le possibili strumentalizzazioni di alcuni comportamenti dei bambini in determinati contesti.
Contenuti: il modulo didattico offre un’introduzione al corretto approccio in tema di analisi delle dinamiche relazionali tra genitori e bambini coinvolti in separazioni conflittuali: assenza di giudizio e acquisizione della logica conflittuale. Sarà inoltre approfondito il dibattito sulla PAS e sulle sue implicazioni nella gestione delle separazioni, per arrivare al superamento della sindrome e orientarsi verso forme di diagnosi e intervento alternative.
Le reazioni dei bambini alla separazione tra due genitori
– Dall’implosione all’indifferenza: schemi comportamentali e relazionali
– Lettura e interpretazione di situazioni concrete
La malattia come chiave di lettura delle reazioni dei bambini
– Le possibili alterazioni nelle relazioni genitore-figlio
– La nascita di una “patologia ad hoc”: la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
– Analisi critica della psicopatologicizzazione di alcuni comportamenti problematici dei bambini
Le indicazioni della comunità scientifica
– I sostenitori e gli antagonisti della PAS
– Le ultime indicazioni interpretative del fenomeno del rifiuto di un genitore
– La PAS nel contesto forense: i casi più discussi e le ultime indicazioni giuridiche in proposito
Conclusioni

MODULO 3 – Separazioni conflittuali: dalla lettura del disagio agli interventi
Obiettivi:
Acquisire informazioni sulle nuove metodiche di psicodiagnosi, specifiche per le situazioni di separazioni conflittuali, e sugli interventi innovativi per adulti e bambini alle prese con difficoltà di relazione.
Contenuti: il modulo didattico analizza nuove chiavi interpretative e possibili forme d’intervento rivolte sia ai bambini sia ai loro genitori, evidenziando come anche in quest’ambito il dibattito scientifico sia ancora aperto.
Le caratteristiche del disagio vissuto da bambini e genitori
– Nuovi strumenti interpretativi e nuove forme di diagnosi
– Come integrare interventi innovativi e tradizionali?
Il lavoro con i bambini
– Dall’individuazione del tipo di disagio, alla sua espressione e gestione
– Interventi canonici e innovativi per aiutare i bambini a superare le difficoltà derivanti dal loro coinvolgimento nel conflitto
Il lavoro con i genitori
– Le risorse operative a disposizione degli adulti alle prese con separazione e conflitti
– Una nuova concezione dell’approccio terapeutico e nuove opportunità d’intervento.
Conclusioni

MODULO 4 – Il recupero del ruolo dei genitori: la mediazione familiare per ricostruire comunicazione e collaborazione tra genitori in conflitto
Obiettivi:
acquisire informazioni sulla mediazione familiare in termini di caratteristiche, funzioni, scopi e risultati, evidenziandolo come strumento utile nei casi di separazioni particolarmente conflittuali.
Contenuti: partendo da una veloce disamina dei bisogni dei genitori in separazione si introdurrà il tema della mediazione familiare.
Breve storia della mediazione
– Il percorso di sviluppo di una pratica che ha da sempre fatto parte delle metodiche di gestione delle dispute tra gli esseri umani
– Mediazione e ADR (Metodi alternativi di risoluzione delle controversie)
– Definizione della cornice teorica e culturale in cui si colloca la mediazione
Senso e finalità della mediazione
– Cosa vuol dire fare mediazione?
– Quali obiettivi si vogliono e si possono raggiungere?
– Il mediatore familiare: un terzo senza potere
– Analisi di ruolo e funzione del mediatore nel suo rapporto con i genitori
I risultati ottenibili in mediazione
– Dai risultati generali a una rilettura di alcuni casi presentati nei precedenti moduli analizzandone gli esiti in mediazione
Riflessioni finali


Lavoro sociale Tutela dei minori
Psicologi, assistenti sociali, insegnanti, educatori, mediatori familiari, avvocati, pediatri, medici di base e in generale tutti i professionisti che si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali.

Dispense e testi di approfondimento da leggere e studiare; questionari di valutazione (con domande aperte e chiuse) per ogni modulo; discussione con gli altri partecipanti tramite forum sulle tematiche affrontate, sui materiali delle esercitazioni e sulle esperienze dei corsisti; feedback personalizzati rispetto alle esercitazioni svolte, ai quesiti posti, alle riflessioni prodotte; indicazione di una bibliografia di approfondimento.

Ogni modulo prevede l’utilizzo di: dispense di studio, articoli tratti da riviste, letture di approfondimento, esercitazioni con il supporto di filmati, immagini e file audio. Tutte le dispense e i testi di approfondimento sono scaricabili e stampabili.

Lavoro sociale Tutela dei minori
Psicologi, assistenti sociali, insegnanti, educatori, mediatori familiari, avvocati, pediatri, medici di base e in generale tutti i professionisti che si trovano ad avere a che fare con adulti e bambini coinvolti in separazioni conflittuali.

Dispense e testi di approfondimento da leggere e studiare; questionari di valutazione (con domande aperte e chiuse) per ogni modulo; discussione con gli altri partecipanti tramite forum sulle tematiche affrontate, sui materiali delle esercitazioni e sulle esperienze dei corsisti; feedback personalizzati rispetto alle esercitazioni svolte, ai quesiti posti, alle riflessioni prodotte; indicazione di una bibliografia di approfondimento.

Ogni modulo prevede l’utilizzo di: dispense di studio, articoli tratti da riviste, letture di approfondimento, esercitazioni con il supporto di filmati, immagini e file audio. Tutte le dispense e i testi di approfondimento sono scaricabili e stampabili.

Autore e tutor: Paolo Scotti

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.

Autore e tutor: Paolo Scotti

Il corso ha una durata di circa 2 mesi.

Ogni modulo si conclude con un'esercitazione da consegnare entro le date prestabilite.

Ordine degli Assistenti sociali

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50772

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50772

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione,...

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Il Centro Studi Erickson è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola.
Questo corso è presente sulla piattaforma S.o.f.i.a. del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca http://www.istruzione.it/pdgf/index.html

L'ID del corso è: 50772

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le...

A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato in fase d’iscrizione. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:

  • carta di credito/PayPal/carta del docente pagando contestualmente all’iscrizione
  • bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 3 giorni prima dalla data d’inizio del corso.

Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’inizio per svolgere l’iscrizione e il pagamento.

Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.
Al termine del corso e previo superamento di tutte le esercitazioni previste dai vari moduli formativi, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione al corso direttamente dalla piattaforma online.

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."