Adolescenti e autoefficacia

Il ruolo delle credenze personali nello sviluppo individuale

Erickson Advantages

Tra i più importanti progressi nella storia della psicologia, il concetto di autoefficacia ha dato un contributo decisivo alla descrizione di fenomeni quali la motivazione, l’apprendimento, l’autoregolazione e il successo scolastico. Questo saggio fondamentale di Bandura, padre della teoria cognitiva e del costrutto di autoefficacia, spiega come le credenze sulle proprie capacità personali influiscano sulla vita degli adolescenti, condizionandone il rendimento scolastico, i rapporti familiari, la regolazione emotiva e la propensione a comportamenti a rischio.
Inquadrando lo sviluppo adolescenziale in una prospettiva agentiva, l’autore dimostra come le convinzioni di autoefficacia costituiscano una risorsa centrale in un’età in cui, tipicamente, si costruisce un senso di identità stabile e si compiono scelte decisive per il proprio futuro.
Destinato a studiosi, psicologi, genitori e insegnanti, il volume intende essere un aiuto per chiunque voglia promuovere nei più giovani abilità che li rendano capaci di essere i creatori, anziché i prodotti, delle circostanze della propria vita, riuscendo a fare di imprevisti o condizioni già date opportunità di crescita e realizzazione.

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
9,50 € -5% di sconto 10,00 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Capitolo 1
Il fondamento dell’agentività umana  11
Capitolo 2
Le modalità dell’agentività  13
Capitolo 3
L’interdipendenza fra l’agentività e la struttura sociale  15
Capitolo 4
Lo sviluppo adolescenziale  17
Capitolo 5
Il ruolo delle convinzioni di efficacia 
nel funzionamento familiare  19
Capitolo 6
L’autoefficacia nell’ambito scolastico  23
Capitolo 7
Effetto dell’autoefficacia sulle aspirazioni
e le traiettorie di carriera  29
Capitolo 8
Il ruolo dell’autoefficacia nella promozione della salute  35
Capitolo 9
L’autoefficacia nella regolazione delle emozioni  41Capitolo 10
La gestione della sessualità  43
Capitolo 11
La gestione delle attività a rischio elevato  49
Capitolo 12
Partecipazione politica e impegno sociale  59
Capitolo 13
La teoria sociocognitiva nel contesto culturale

Continua a leggere

Tra i più importanti progressi nella storia della psicologia, il concetto di autoefficacia ha dato un contributo decisivo alla descrizione di fenomeni quali la motivazione, l’apprendimento, l’autoregolazione e il successo scolastico. Questo saggio fondamentale di Bandura, padre della teoria cognitiva e del costrutto di autoefficacia, spiega come le credenze sulle proprie capacità personali influiscano sulla vita degli adolescenti, condizionandone il rendimento scolastico, i rapporti familiari, la regolazione emotiva e la propensione a comportamenti a rischio.
Inquadrando lo sviluppo adolescenziale in una prospettiva agentiva, l’autore dimostra come le convinzioni di autoefficacia costituiscano una risorsa centrale in un’età in cui, tipicamente, si costruisce un senso di identità stabile e si compiono scelte decisive per il proprio futuro.
Destinato a studiosi, psicologi, genitori e insegnanti, il volume intende essere un aiuto per chiunque voglia promuovere nei più giovani abilità che li rendano capaci di essere i creatori, anziché i prodotti, delle circostanze della propria vita, riuscendo a fare di imprevisti o condizioni già date opportunità di crescita e realizzazione.

Specifiche prodotto

Livello scolastico

Secondaria secondo grado

Autori e autrici

Albert Bandura

Albert Bandura

Autore

È personalità nota in tutto il mondo per i suoi studi sull'apprendimento imitativo e per essere, tra i padri fondatori della psicologia cognitiva, quello che più ne ha esteso la portata in ambito educativo e psicoterapeutico. Bandura ha individuato e concettualizzato per primo, già nel 1977, la dimensione psicologica dell'autoefficacia in un suo storico articolo sulla "Psychological Review". Di Albert Bandura, le Edizioni Erickson hanno pubblicato Il senso di autoefficacia (1996, a cura di Albert Bandura) e Autoefficacia (2000).

Scopri di più

Recensioni e domande