IT
I mini gialli dei dettati 2
Carrello
Spedizioni veloci
Pagamenti sicuri
Totale:

Il tuo carrello è vuoto

|*** Libro Quantità:
Libro
€ 15,73 -15% € 18,50
-15%
Vale 15 punti Erickson

ADHD a scuola

Strategie efficaci per gli insegnanti - LE GUIDE ERICKSON

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo...

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo numerose indicazioni e suggerimenti per lavorare in modo efficace sia nei casi in cui è necessario un recupero mirato a specifiche difficoltà, sia nelle situazioni in cui si rende necessario un semplice potenziamento o un lavoro nell’ambito della sfera emotivo-motivazionale e del metodo di studio.

Scopo della guida
Questo volume è nato con lo scopo di aiutare l’insegnante a interagire con il bambino disattento, iperattivo e impulsivo, ma anche per fornire un aiuto per collaborare con la famiglia e i servizi per garantire la crescita piena e serena dell’alunno con disturbo da deficit di attenzione/ iperattività.

Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, ADHD, è l’etichetta diagnostica utilizzata per descrivere una popolazione eterogenea e vasta di bambini che presentano una serie di problemi, le cui manifestazioni più evidenti riguardano la difficoltà a mantenere l’attenzione e a controllare l’impulsività e il movimento.

Rendimento scolastico e ADHD
La fatica necessaria a mantenere l’attenzione e a controllare gli impulsi fanno sì che i bambini con ADHD abbiano spesso un minore rendimento scolastico e, nonostante un’intelligenza adeguata, presentino una maggiore difficoltà a gestire compiti e attività che richiedono pianificazione e organizzazione. Inoltre, per la difficoltà a cogliere gli stimoli sociali non verbali, che modulano le relazioni interpersonali, e per l’impulsività, sono quasi sempre presenti difficoltà nei rapporti sociali. La difficoltà a relazionarsi con gli altri, i problemi scolastici, i continui rimproveri da parte delle figure di riferimento, genitori e insegnanti, il senso di inadeguatezza percepito dai frequenti insuccessi, portano questi bambini a sviluppare una scarsa autostima e demotivazione, che accentuano ulteriormente le loro difficoltà.

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo...

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo numerose indicazioni e suggerimenti per lavorare in modo efficace sia nei casi in cui è necessario un recupero mirato a specifiche difficoltà, sia nelle situazioni in cui si rende necessario un semplice potenziamento o un lavoro nell’ambito della sfera emotivo-motivazionale e del metodo di studio.

Scopo della guida
Questo volume è nato con lo scopo di aiutare l’insegnante a interagire con il bambino disattento, iperattivo e impulsivo, ma anche per fornire un aiuto per collaborare con la famiglia e i servizi per garantire la crescita piena e serena dell’alunno con disturbo da deficit di attenzione/ iperattività.

Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, ADHD, è l’etichetta diagnostica utilizzata per descrivere una popolazione eterogenea e vasta di bambini che presentano una serie di problemi, le cui manifestazioni più evidenti riguardano la difficoltà a mantenere l’attenzione e a controllare l’impulsività e il movimento.

Rendimento scolastico e ADHD
La fatica necessaria a mantenere l’attenzione e a controllare gli impulsi fanno sì che i bambini con ADHD abbiano spesso un minore rendimento scolastico e, nonostante un’intelligenza adeguata, presentino una maggiore difficoltà a gestire compiti e attività che richiedono pianificazione e organizzazione. Inoltre, per la difficoltà a cogliere gli stimoli sociali non verbali, che modulano le relazioni interpersonali, e per l’impulsività, sono quasi sempre presenti difficoltà nei rapporti sociali. La difficoltà a relazionarsi con gli altri, i problemi scolastici, i continui rimproveri da parte delle figure di riferimento, genitori e insegnanti, il senso di inadeguatezza percepito dai frequenti insuccessi, portano questi bambini a sviluppare una scarsa autostima e demotivazione, che accentuano ulteriormente le loro difficoltà.

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo...

La guida più completa per gli insegnanti che desiderano intervenire sui disturbi dell'attenzione e iperattività a scuola.

ADHD a scuola fornisce agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi, fornendo numerose indicazioni e suggerimenti per lavorare in modo efficace sia nei casi in cui è necessario un recupero mirato a specifiche difficoltà, sia nelle situazioni in cui si rende necessario un semplice potenziamento o un lavoro nell’ambito della sfera emotivo-motivazionale e del metodo di studio.

Scopo della guida
Questo volume è nato con lo scopo di aiutare l’insegnante a interagire con il bambino disattento, iperattivo e impulsivo, ma anche per fornire un aiuto per collaborare con la famiglia e i servizi per garantire la crescita piena e serena dell’alunno con disturbo da deficit di attenzione/ iperattività.

Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività
Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, ADHD, è l’etichetta diagnostica utilizzata per descrivere una popolazione eterogenea e vasta di bambini che presentano una serie di problemi, le cui manifestazioni più evidenti riguardano la difficoltà a mantenere l’attenzione e a controllare l’impulsività e il movimento.

Rendimento scolastico e ADHD
La fatica necessaria a mantenere l’attenzione e a controllare gli impulsi fanno sì che i bambini con ADHD abbiano spesso un minore rendimento scolastico e, nonostante un’intelligenza adeguata, presentino una maggiore difficoltà a gestire compiti e attività che richiedono pianificazione e organizzazione. Inoltre, per la difficoltà a cogliere gli stimoli sociali non verbali, che modulano le relazioni interpersonali, e per l’impulsività, sono quasi sempre presenti difficoltà nei rapporti sociali. La difficoltà a relazionarsi con gli altri, i problemi scolastici, i continui rimproveri da parte delle figure di riferimento, genitori e insegnanti, il senso di inadeguatezza percepito dai frequenti insuccessi, portano questi bambini a sviluppare una scarsa autostima e demotivazione, che accentuano ulteriormente le loro difficoltà.

Libro
€ 15,73 -15% € 18,50
-15%
Vale 15 punti Erickson

Descrizione

Libro

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola , grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento,...

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola, grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento, offrendo così al lettore uno strumento imprescindibile per affrontare le sfide sempre più complesse che la scuola è chiamata ad affrontare.

Un percorso in 4 tappe:

  1. CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE:
    criteri diagnostici; integrazione del bambino con ADHD nella classe; iter di valutazione
  2. PROGRAMMARE E AGIRE:
    strategie e interventi concreti da attuare a scuola
  3. RIFLETTERE E COMPRENDERE:
    conseguenze dell’ADHD in ambito emotivo, relazionale, dell’autostima e della percezione di sé; cosa fare a scuola e in famiglia per fornire un adeguato supporto emotivo-motivazionale
  4. ALLEARSI E CONDIVIDERE:
    come realizzare un’azione sinergica che coinvolga scuola e famiglia

In ogni capitolo:

  • linea temporale sequenziale che illustra in quale fase si collocano le indicazioni di lavoro esposte nel capitolo
  • mappa concettuale dei contenuti
  • presentazione di esempi di caso
  • schede di presentazione delle novità della ricerca scientifica
  • approfondimenti su termini e concetti significativi
  • interviste ai maggiori esperti sugli aspetti più dibattuti e attuali dell’ADHD
  • domande e frasi di sintesi a lato del paragrafo, per attivare la riflessione metacognitiva
  • consigli per la didattica in classe
  • esempi di attività e schede operative
  • box di sintesi finale dei contenuti

In appendice, i riferimenti nazionali sui Disturbi Specifici di Apprendimento e una sezione relativa agli strumenti di valutazione maggiormente utilizzati.

Risorse aggiuntive online

  • 10 LEARNING OBJECT da utilizzare in classe o per il lavoro individuale
  • Il software compensativo ALFa READER 3, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • Il software compensativo iperMAPPE, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • normativa fondamentale
  • contatti dei CTS
  • articoli di approfondimento
  • un questionario per l’autovalutazione
  • link utili sull’ADHD

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola , grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento,...

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola, grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento, offrendo così al lettore uno strumento imprescindibile per affrontare le sfide sempre più complesse che la scuola è chiamata ad affrontare.

Un percorso in 4 tappe:

  1. CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE:
    criteri diagnostici; integrazione del bambino con ADHD nella classe; iter di valutazione
  2. PROGRAMMARE E AGIRE:
    strategie e interventi concreti da attuare a scuola
  3. RIFLETTERE E COMPRENDERE:
    conseguenze dell’ADHD in ambito emotivo, relazionale, dell’autostima e della percezione di sé; cosa fare a scuola e in famiglia per fornire un adeguato supporto emotivo-motivazionale
  4. ALLEARSI E CONDIVIDERE:
    come realizzare un’azione sinergica che coinvolga scuola e famiglia

In ogni capitolo:

  • linea temporale sequenziale che illustra in quale fase si collocano le indicazioni di lavoro esposte nel capitolo
  • mappa concettuale dei contenuti
  • presentazione di esempi di caso
  • schede di presentazione delle novità della ricerca scientifica
  • approfondimenti su termini e concetti significativi
  • interviste ai maggiori esperti sugli aspetti più dibattuti e attuali dell’ADHD
  • domande e frasi di sintesi a lato del paragrafo, per attivare la riflessione metacognitiva
  • consigli per la didattica in classe
  • esempi di attività e schede operative
  • box di sintesi finale dei contenuti

In appendice, i riferimenti nazionali sui Disturbi Specifici di Apprendimento e una sezione relativa agli strumenti di valutazione maggiormente utilizzati.

Risorse aggiuntive online

  • 10 LEARNING OBJECT da utilizzare in classe o per il lavoro individuale
  • Il software compensativo ALFa READER 3, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • Il software compensativo iperMAPPE, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • normativa fondamentale
  • contatti dei CTS
  • articoli di approfondimento
  • un questionario per l’autovalutazione
  • link utili sull’ADHD

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola , grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento,...

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel campo, ADHD a scuola, grazie alla sua impostazione teorico-operativa presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico, di recupero e di potenziamento, offrendo così al lettore uno strumento imprescindibile per affrontare le sfide sempre più complesse che la scuola è chiamata ad affrontare.

Un percorso in 4 tappe:

  1. CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE:
    criteri diagnostici; integrazione del bambino con ADHD nella classe; iter di valutazione
  2. PROGRAMMARE E AGIRE:
    strategie e interventi concreti da attuare a scuola
  3. RIFLETTERE E COMPRENDERE:
    conseguenze dell’ADHD in ambito emotivo, relazionale, dell’autostima e della percezione di sé; cosa fare a scuola e in famiglia per fornire un adeguato supporto emotivo-motivazionale
  4. ALLEARSI E CONDIVIDERE:
    come realizzare un’azione sinergica che coinvolga scuola e famiglia

In ogni capitolo:

  • linea temporale sequenziale che illustra in quale fase si collocano le indicazioni di lavoro esposte nel capitolo
  • mappa concettuale dei contenuti
  • presentazione di esempi di caso
  • schede di presentazione delle novità della ricerca scientifica
  • approfondimenti su termini e concetti significativi
  • interviste ai maggiori esperti sugli aspetti più dibattuti e attuali dell’ADHD
  • domande e frasi di sintesi a lato del paragrafo, per attivare la riflessione metacognitiva
  • consigli per la didattica in classe
  • esempi di attività e schede operative
  • box di sintesi finale dei contenuti

In appendice, i riferimenti nazionali sui Disturbi Specifici di Apprendimento e una sezione relativa agli strumenti di valutazione maggiormente utilizzati.

Risorse aggiuntive online

  • 10 LEARNING OBJECT da utilizzare in classe o per il lavoro individuale
  • Il software compensativo ALFa READER 3, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • Il software compensativo iperMAPPE, da scaricare e provare gratuitamente per 30 giorni
  • normativa fondamentale
  • contatti dei CTS
  • articoli di approfondimento
  • un questionario per l’autovalutazione
  • link utili sull’ADHD
Libro
ISBN: 9788859001362
Data di pubblicazione: 01/2013
Numero Pagine: 364
Formato: 20x27cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Con contributi di

  • Cesare Cornoldi
  • Mario Di Pietro
  • Marco Marzocchi
  • Claudio Vio

SEZIONE I – CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE

  • Introduzione
  • Cos’è il disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD)
  • Come e quando viene posta la diagnosi
  • Comportamenti problema e ambiente

SEZIONE II – PROGRAMMARE E AGIRE

  • Introduzione
  • Cosa può fare la scuola: l’approccio psicoeducativo comportamentale
  • Insegnare al bambino con ADHD
  • Metodo di studio e strategie metacognitive

SEZIONE III – RIFLETTERE E COMPRENDERE

  • Introduzione
  • Migliorare le relazioni interpersonali
  • Il lavoro educativo sulle emozioni
  • Autostima e percezione di sé

SEZIONE IV – ALLEARSI E CONDIVIDERE

  • Introduzione
  • La presa in carico del bambino con ADHD
  • La progettazione dell’intervento
  • Comunicazioni scuola-famiglia

APPENDICI

  • APPENDICE A – Normativa nazionale 331
  • APPENDICE B – Strumenti di valutazione 343
Libro
ISBN: 9788859001362
Data di pubblicazione: 01/2013
Numero Pagine: 364
Formato: 20x27cm
Nido
Infanzia
Primaria
1 2 3 4 5
Secondaria
1° grado 2° grado
Università
Libro

Con contributi di

  • Cesare Cornoldi
  • Mario Di Pietro
  • Marco Marzocchi
  • Claudio Vio

SEZIONE I – CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE

  • Introduzione
  • Cos’è il disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD)
  • Come e quando viene posta la diagnosi
  • Comportamenti problema e ambiente

SEZIONE II – PROGRAMMARE E AGIRE

  • Introduzione
  • Cosa può fare la scuola: l’approccio psicoeducativo comportamentale
  • Insegnare al bambino con ADHD
  • Metodo di studio e strategie metacognitive

SEZIONE III – RIFLETTERE E COMPRENDERE

  • Introduzione
  • Migliorare le relazioni interpersonali
  • Il lavoro educativo sulle emozioni
  • Autostima e percezione di sé

SEZIONE IV – ALLEARSI E CONDIVIDERE

  • Introduzione
  • La presa in carico del bambino con ADHD
  • La progettazione dell’intervento
  • Comunicazioni scuola-famiglia

APPENDICI

  • APPENDICE A – Normativa nazionale 331
  • APPENDICE B – Strumenti di valutazione 343

Ti potrebbero interessare

"Questo sito utilizza cookie analitici, anche di terze parti, ed installa cookie di profilazione, propri e di terze parti, per inviarti messaggi in linea con le tue preferenze. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie."