Accoglienza e autorità nella relazione educativa

Riflessioni multidisciplinari

Erickson Advantages

I temi della libertà e dell'autonomia in educazione hanno ormai messo in crisi il modello tradizionale legato all'autorità forte, lasciando tuttavia un vuoto non sufficientemente colmato dalle scienze dell'educazione. Il volume porta il proprio contributo in questo dibattito tentando una pista controcorrente rispetto alle tendenze frammentarie di questa nostra epoca, proponendo delle risposte più integrate e complete. Il tema della relazione educativa tra autoritarismo, permissivismo e autorevolezza è infatti affrontato nell'ambito di una riflessione multidisciplinare (sociologica, psicologica, filosofica, storica, antropologica, teologica, pedagogica e sociale), che punta a un recupero dell'unicità della persona e della relazione. La prima parte del volume raccoglie saggi e brevi scritti che ribadiscono la necessità di aprire l'educazione a una visione pluralista; la seconda presenta e interpreta esperienze concrete che possono aiutare genitori, insegnanti, studenti universitari e operatori sociali nel loro difficile ruolo di educatori.

Con i contributi di:
Charlie Barnao, Thierry Bonfanti, Nora Bonora, Emilio Butturini, Carlo Coppelli, Marco Dallari, Duccio Demetrio, Piero Ferrero, Dario Fortin, Luisa Lorusso, Livio Passalacqua, Federico Pelicon, Lucio Pinkus, Franco Santamaria, Maria Turri, Antonio Zulato

Leggi di più
Scegli
Non Disponibile
Solo %1 rimasto/i
Acquistabile con Carta del Docente
4,74 € -5% di sconto 4,99 €
Ricevi punti Erickson Per ogni prodotto acquistato ricevi punti Erickson che puoi utilizzare per ottenere sconti sui tuoi prossimi acquisti.
Aggiungi alla lista desideri

A casa tua in 24/48 ore

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

In questo libro

Contenuti e indice

Prefazione (Remo Job)
Introduzione (Dario Fortin)
Intervista a Livio Passalacqua
SAGGI
- La relazione educativa rogersiana
- La costrizione non è educativa
- Autorevolezza, ovvero contenimento, nella relazione
- Consapevolezza, un processo di relazione
- Libertà e autorità. Una dialettica culturale in evoluzione
- Sul concetto di autorità
- L'autorità tenera e sollecita del trascendente nell'educazione
- Processi educativi e autoeducativi nel dialogo tra generazioni
- Tra obbedienza e disobbedienza. Autonomia e responsabilità come obiettivi educativi
- Una relazione educativa che facilita la costruzione
- Un ruolo professionale per l'educatore autorevole
- Regole e punizioni. Le loro funzioni nel percorso evolutivo di bambini e adolescenti
- La riservata autorevolezza della scrittura introspettiva. Il compito dell'autobiografia nella conoscenza di sé
ESPERIENZE
- Costruire il cambiamento sociale con la formazione e l'accoglienza della persona. L'esperienza di Villa S. Ignazio a Trento
- L'approccio biografico nell'educazione nell'esperienza di Arké
- Educare ad arte. Perché l'arte terapia con gli educatori
- Un nuovo modo di fare convegni. Dalla centratura sui relatori alla centratura sui partecipanti
- Autorità, autoritarismo e apprendimento dell'aggressività in una caserma di paracadutisti
- Educatori autorevoli in ricerca del proprio stile educativo, oltre l'allarmismo

Con i contributi di:
Charlie Barnao, Thierry Bonfanti, Nora Bonora, Emilio Butturini, Carlo Coppelli, Marco Dallari, Duccio Demetrio, Piero Ferrero, Dario Fortin, Luisa Lorusso, Livio Passalacqua, Federico Pelicon, Lucio Pinkus, Franco Santamaria, Maria Turri, Antonio Zulato

Continua a leggere

I temi della libertà e dell'autonomia in educazione hanno ormai messo in crisi il modello tradizionale legato all'autorità forte, lasciando tuttavia un vuoto non sufficientemente colmato dalle scienze dell'educazione. Il volume porta il proprio contributo in questo dibattito tentando una pista controcorrente rispetto alle tendenze frammentarie di questa nostra epoca, proponendo delle risposte più integrate e complete. Il tema della relazione educativa tra autoritarismo, permissivismo e autorevolezza è infatti affrontato nell'ambito di una riflessione multidisciplinare (sociologica, psicologica, filosofica, storica, antropologica, teologica, pedagogica e sociale), che punta a un recupero dell'unicità della persona e della relazione. La prima parte del volume raccoglie saggi e brevi scritti che ribadiscono la necessità di aprire l'educazione a una visione pluralista; la seconda presenta e interpreta esperienze concrete che possono aiutare genitori, insegnanti, studenti universitari e operatori sociali nel loro difficile ruolo di educatori.

Con i contributi di:
Charlie Barnao, Thierry Bonfanti, Nora Bonora, Emilio Butturini, Carlo Coppelli, Marco Dallari, Duccio Demetrio, Piero Ferrero, Dario Fortin, Luisa Lorusso, Livio Passalacqua, Federico Pelicon, Lucio Pinkus, Franco Santamaria, Maria Turri, Antonio Zulato

Specifiche prodotto

  • Il libro, nella versione ebook, è realizzato in formato epub e protetto con social watermarking.
  • Può essere letto su tutti i dispositivi in cui sia presente un applicativo in grado di leggere i file epub.
  • Non è stampabile.
  • Per maggiori informazioni vedi la Guida alla lettura degli E-BOOK.

Autori e autrici

Charlie Barnao

Charlie Barnao

Curatore

È ricercatore di sociologia generale presso l’Università Magna Græcia di Catanzaro dove insegna Istituzioni di sociologia e Sociologia della devianza. È fondatore dei Volontari di Strada per l’aiuto ai senza dimora della città di Trento.

Scopri di più
Dario Fortin

Dario Fortin

Curatore

E' professore aggregato di Scienze dell’educazione professionale presso il Dipartimento di Psicologia e scienze cognitive dell’Università degli Studi di Trento, dove svolge ricerca e insegna Metodi e tecniche dell'intervento educativo, Il ruolo professionale dell’educatore e Metodi di ricerca e progettazione. Precedentemente ha esercitato la professione di EP per quasi vent'anni come Coordinatore generale di Villa S. Ignazio di i Trento, una rete di associazioni che si occupano di accoglienza sociale, volontariato e attività di formazione professionale e personale. Per dodici anni ha ricoperto il ruolo di Presidente del CNCA Trentino Alto Adige. Ha inoltre esperienze educative nel campo dei minori, disabilità e psichiatria. Come giornalista pubblicista è stato direttore di sei edizioni locali dei corsi di formazione per giornalisti "Redattore sociale" e fondatore della collana "strumenti di formazione" edita da Villa S.Ignazio. Tra le pubblicazioni a sua cura si segnalano i volumi: Accoglienza e autorità nella relazione educativa (Ed. Erickson, 2009) e Dall'obiezione di coscienza al servizio civile universale (Ed. Il Margine, 2014), assieme ad articoli scientifici su riviste nazionali e internazionali.

Scopri di più

Recensioni e domande