Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Psicoterapia cognitiva e comportamentale - vol. 2016/2

Psicoterapia cognitiva e comportamentale - vol. 2016/2

Italian Journal of Cognitive and Behavioural Psychotherapy

Numero di rivista
giugno 2016
Loading

Editoriale
Fra gli eventi recenti più significativi per la nostra professione occorre menzionare l’accelerazione dell’iter della discussione della legge relativa alla responsabilità professionale del personale sanitario. Si tratta della responsabilità sia civile sia penale che coinvolge (anche) chi esercita la professione psicoterapeutica.
Al tema è dedicato il nostro «Notiziario», che per l’occasione ha un’estensione e un rilievo particolari. Invito perciò a prestare attenzione all’intervento di Paolo Michielin che, oltre a essere un valido collaboratore di «Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale», è una persona particolarmente competente per essere stato il primo presidente nazionale dell’Ordine degli Psicologi. Egli fa notare, tra l’altro, che nel testo in discussione verranno ad avere grande rilievo «le Linee guida come definite e pubblicate ai sensi di legge» e che «la prescrizione deve fondarsi sulle evidenze scientifiche disponibili».
Come noto, molti Paesi si sono già dotati di Linee guida autorevoli e ben articolate relative alla salute mentale, le quali raccomandano l’adozione di vari protocolli di intervento psicoterapeutico. In linea di massima, tali Linee guida valorizzano gli interventi cognitivi e comportamentali, in virtù della ricca documentazione di utilità offerta da decenni di ricerca scientifica. Anche il nostro Paese dovrà dunque dotarsi di simili Linee guida, alla cui formazione dovrà essere chiamata la comunità scientifica e professionale italiana. Ci troviamo così davanti a un appuntamento cruciale, che la particolare temperie del mondo della psicoterapia italiana potrebbe rendere meno agile rispetto a quello che è avvenuto negli altri Paesi. Proprio per l’importanza e la delicatezza dei problemi, abbiamo voluto consultare le due principali società scientifiche italiane, che auspichiamo possano essere interpellate. Il Notiziario ospita pertanto gli interventi del presidente dell’AIAMC (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Comportamentale e Cognitiva) e del presidente della SITCC (Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva).
Il presente fascicolo di «Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale» è denso e di altissima qualità, a dimostrazione della maturità che ha ormai acquisito la ricerca italiana nel settore.
Una prima ricerca si innesta nell’approccio metacognitivo, che sappiamo avere mostrato la sua massima fertilità nella teorizzazione e nella terapia dell’ansia, del rimuginio e della preoccupazione cronica.
Un’evoluzione, per così dire, fisiologica è l’estensione ai problemi del sonno, che massimamente è ostacolato da preoccupazioni, ansia e disforia. Logicamente vi è chi ha elaborato dei questionari specifici e chi ne ha fatto la traduzione italiana. La prima ricerca pubblicata in questo fascicolo presenta, infatti, la traduzione e un adattamento preliminare di due di questi questionari, che vengono riportati in appendice, nella speranza che i colleghi che li utilizzeranno nella propria prassi clinica forniscano un feedback sull’utilità e sulla validità effettive. La ricerca proviene dal Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova per opera di Sella, De Min Tona e De Beni.
La seconda ricerca ci porta a soffermarci sull’importanza dell’adozione e dello sviluppo di programmi di trattamento psicologico basati sull’evidenza, soprattutto nei servizi pubblici cui affluiscono fasce rilevanti della popolazione. È questo lo spirito della seconda ricerca ospitata in questo fascicolo, che si occupa di adolescenti con diagnosi di Disturbo da Comportamento Dirompente. È descritto e valutato un programma di intervento di gruppo denominato Coping Power, riadattato da un programma americano sviluppato in origine per soggetti pre-adolescenti. Il gruppo di controllo è stato trattato sulla base dell’intervento di routine del servizio, cioè con interventi individuali sia sull’adolescente problematico sia sulla famiglia basati su principi cognitivo-comportamentali. Ne sono autori Muratori, Bertini, Milone e Mori della Fondazione «Stella Maris» di Pisa in collaborazione con uno studioso statunitense, John Lochman, che ha sviluppato il programma Coping Power originale.
Nella sezione «Teoria», Sassaroli, Caselli e Ruggiero ci presentano un loro modello per la concettualizzazione dei disturbi emozionali, che integra i modelli CBT con apporti costruttivisti con apporti detti «evolutivi», nello specifico con apporti derivati dalla riflessione di Liotti, Mahoney, Semerari e della stessa Sassaroli, oltre che con contributi metacognitivi, interpersonali e esperienziali emersi nella terza generazione». Tale ampia e preziosa ricomposizione è indicata con l’acronimo LIBET (Life themes and plans Implications of biased Beliefs: Elicitations and Treatment).
Seguono, nel prosieguo del fascicolo, due casi clinici. Il primo riguarda un problema di disarmonia di coppia. L’articolo riporta articolatamente la valutazione iniziale della coppia, il trattamento che utilizza sia procedure comportamentali sia tecniche di terapia cognitiva. Descrive infine analiticamente gli esiti della terapia lungo più piani. Ne sono autori Cardillo, Vincelli, Zingales e Lo Savio.
Il secondo caso clinico descrive una giovane paziente affetta da Disturbo d’Ansia Generalizzata. Il disturbo è stato concettualizzato alla luce del modello metacognitivo di Wells e conseguentemente il trattamento fa prevalente riferimento a quest’ultimo. Ne sono autori Principe, Vincelli e Capoderose. Chiude il fascicolo un protocollo di ricerca riguardante la traduzione e la standardizzazione di un test d’ansia, ad opera di Balsamo e collaboratori.

L'annata in corso della rivista:

Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale
Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale
Italian Journal of Cognitive and Behavioural Psychotherapy
€ 35,00
Aggiungi il prodotto al carrello
Login
Login oppure Registrati
Per aiuto clicca qui
  • Promo 3x2
  • Lo Scaffale delle Occasioni