Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

GiocaMemo

Un allenamento per la mente!

I giochi della serie “Giocamemo” sono un’appassionante e coinvolgente reinterpretazione dei classici giochi di tessere “Memory”, con l’aggiunta di un’importante novità:  quella di permettere di esercitare non solo la memoria, ma anche numerose altre abilità. In particolare, vengono coinvolte:

  • Abilità logiche
  • Abilità visuo-spaziali
  • Metafonologia
  • Senso del sé e degli altri
  • Lessico
  • Apprendimento

Ogni gioco della serie lavora, in maniera specifica, su uno di questi aspetti.

 
  Come si gioca

Ciascuno dei 4 giochi “Giocamemo” presenta 40-50 tessere, da mescolare, disporre sul tavolo a faccia in giù e poi accoppiare, in base alla regola di associazione prevista.
Ogni gioco presenta delle possibili varianti che permettono di aumentare il grado di difficoltà, in maniera da stimolare cognitivamente età diverse e livelli di competenza diversi.
Così, ad esempio, i bambini più piccoli potranno giocare con una quantità limitata di tessere (ad esempio, metà tessere del mazzo), mentre quelli più grandi potranno divertirsi a giocare con tutte le tessere del mazzo.
La presenza di un simbolo bianco sul margine di ogni tessera permette di verificare, in caso di dubbio, l’esatta corrispondenza tra una coppia di tessere.

 

Girotondo delle emozioni
Ideato da Desirée Rossi

Propone 40 tessere emozioni  - felicità, paura, rabbia, sorpresa e tristezza - illustrate in quattro personaggi diversi (due bambini e due bambine). Ogni giocatore deve riuscire ad abbinare la coppia di tessere che rappresenta la stessa emozione nello stesso personaggio. In una variante del gioco più complessa, a ogni giocatore viene assegnato un personaggio e il gioco consiste nel trovare le coppie delle emozioni relative al proprio personaggio.

Questo gioco lavora sul senso di sé e degli altri.

 

Vita nel prato
Ideato da Desirée Rossi

Presenta 50 tessere, ciascuna illustrata con metà parte del corpo di un insetto. I bambini dovranno in questo modo attivare il riconoscimento visivo di quei dettagli che caratterizzano gli animali della tessera (colore, forma, particolarità di zampe, ali …), determinanti per riconoscere ogni insetto. In questo gioco, suggeriamo di partire con un numero limitato di tessere, per poi aumentarle, incrementando il livello di difficoltà.

Questo gioco lavora sulle abilità visuo-spaziali, esercitando in modo intuitivo i concetti matematici di metà e simmetria.

 

Il circo dei contrari
Ideato da Valentina Dutto

Propone 50 tessere che rappresentano vari personaggi del circo (tigre, leone, trapezista, clown, giraffa…), in situazioni diverse o con caratteristiche diverse. Il gioco consiste nell’abbinare lo stesso personaggio con qualità contrarie (ad esempio: leone sveglio/leone addormentato; elefante pesante/elefante leggero…).
Anche in questo gioco suggeriamo di partire con un numero limitato di tessere, per poi aumentarle, incrementando il livello di difficoltà.

Questo gioco lavora sulle abilità logiche, che permettono di riconoscere i contrari ed abbinare le coppie.

 

Autoritratti d’autore
Ideato da Desirée Rossi

Presenta 50 tessere che raffigurano o un personaggio-pittore (cane o gatto), o il suo autoritratto. Attenzione però, perché l’autoritratto di ciascun personaggio è stato realizzato in modo bizzarro, con l’aggiunta di qualche dettaglio creativo, che spesso rende di non immediato riconoscimento l’immagine del personaggio originale!
Anche in questo gioco suggeriamo di partire con un numero limitato di tessere, per poi aumentarle, incrementando il livello di difficoltà.

Questo gioco lavora sulle abilità visuo-spaziali.

 

Login
Login oppure Registrati
Per aiuto clicca qui
  • Promo Novità
  • Lo Scaffale delle Occasioni
  • Carta del Docente: tutto quel che c'è da sapere