Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Cosa fanno gli animali...


La nuova serie di giochi, ideati da Flavio Fogarolo, per sviluppare le abilità logiche e il linguaggio nei bambini dai 3 ai 5 anni.

 
 
 
 
 
 
 
 

Semplici, divertenti e coinvolgenti, questi giochi aiutano i bambini a riconoscere e associare animali e azioni.
Si adattano alle fasi di sviluppo del bambino e ne stimolano la crescita proponendo attività di complessità crescente che:

  • stimolano l’osservazione e il linguaggio attraverso la produzione di frasi brevi;
  • promuovono la capacità di riconoscere e associare animali e azioni, favorendo la generalizzazione dei concetti.
 

Le tessere

Ogni gioco contiene 21 tessere morbide a incastro (in materiale morbido EVA atossico e anallergico) che stimolano la manualità e le abilità di associazione e osservazione. Non solo, il sistema di controllo cromatico consente al bambino di valutare la correttezza degli accostamenti senza l’intervento del genitore, favorendone l’autonomia.

LE TESSERE CENTRALI

 
 
 

Le tessere centrali sono quadrate e si collegano alle altre in modo sia orizzontale (stesso animale che compie azioni diverse) che verticale (animali diversi che compiono la stessa azione).

I bordi superiore e inferiore della tessera differiscono da quelli a sinistra e destra per tipo di incastro e tonalità di colore, in modo da facilitare l’individuazione della corretta associazione.

 

LE TESSERE DI TESTA

 
 
 

Le tessere di testa sono rettangolari e hanno un unico lato di collegamento. Esse introducono in modo molto intuitivo l’idea di inizio e fine di una sequenza, sia per gli animali che per le azioni.

Inoltre, le tessere di testa rappresentano diverse visioni: quelle iniziali mostrano gli animali di fronte mentre quelle finali di spalle.

 

I giochi per i più piccoli

Utilizzando solo le tessere centrali

Con le singole tessere centrali si può sollecitare il bambino a dire cosa rappresentano: es. la giraffa beve, il leone dorme…

Con le tessere centrali dello stesso animale (giraffa, leone, elefante) si possono costruire sequenze orizzontali di diverse azioni.

Con le tessere centrali della stessa azione (bere, dormire, saltare) si possono costruire sequenze verticali di diversi animali.

Utilizzando solo le tessere di testa

Si possono collegare tra loro le due tessere dello stesso animale o della stessa azione.

Si possono distinguere le tessere che rappresentano i soggetti di fronte da quelle che li mostrano di spalle.

Utilizzando sia le tessere centrali, sia quelle di testa

Si possono collegare in sequenza orizzontale le 3 tessere centrali con lo stesso animale inserendo all’inizio e alla fine le corrispondenti tessere di testa. Es. Leone

Si possono collegare separatamente in sequenza verticale le 3 tessere centrali con la stessa azione inserendo all’inizio e alla fine le corrispondenti tessere di testa. Es. Dormono.

È possibile infine comporre la tabella completa inserendo le 9 tessere centrali con i collegamenti corretti sia orizzontali che verticali e sistemando correttamente anche le 12 tessere di testa.
 

... e per i più grandi

Memory
Da 2 giocatori

Selezionare solo le 12 carte di testa e disporle a caso, con la figura nascosta, sul tavolo.

A turno i giocatori scoprono due elementi: se rappresentano lo stesso animale o la stessa azione, li catturano entrambi.

Vince chi alla fine ha catturato più tessere.

Domino
Da 2 a 4 giocatori

Ciascun giocatore a turno cerca di collegare una delle sue tessere a quella sul tavolo, accostandola a uno dei lati liberi.

Il collegamento deve essere valido: stesso animale se collegato di fianco, stessa azione se collegata sopra e sotto.

Vince il primo che riesce a sistemare tutte le sue tessere.

Biscia
2 giocatori

Ciascun giocatore cerca di collegare una delle sue tessere a quella sul tavolo, accostandola a uno dei lati liberi. Il collegamento deve essere valido: stesso animale se collegato
di fianco, stessa azione se collegato sopra e sotto.

Successivamente però le tessere si possono collegare solo sui lati estremi e non su quelli intermedi, in modo da formare una sequenza unica, con andamento probabilmente angoloso
(ma può essere anche rettilineo). La biscia, appunto.

Obiettivo del gioco è quello di completare delle bisce, inserendo da un lato una tessera iniziale, dall’altro una finale.
Login
Login oppure Registrati
Per aiuto clicca qui
  • Promo Novità
  • Lo Scaffale delle Occasioni