Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ricerca di senso - vol. 2015/2

Ricerca di senso - vol. 2015/2

Analisi esistenziale e logoterapia frankliana

Numero di rivista
giugno 2015
Loading

Editoriale

Scrivo questo editoriale del secondo numero della Rivista nel suo XIII anno di pubblicazione, in un giorno — il 7 marzo 2015 — che riveste un’importanza notevole nella vita associativa di ALÆF. Innanzitutto, il 2015 rappresenta l’XI decennale della nascita di Viktor E. Frankl e, proprio in questa ricorrenza, si è inaugurata a Piacenza la prima Scuola di Counselling Esistenziale Frankliano. L’inizio delle attività didattiche è anche coinciso con la celebrazione di un significativo Convegno dal titolo «Trovare un senso nel tempo della crisi. Temi e prospettive del Counselling Esistenziale». Sono iniziati i lavori, coordinati e introdotti dal chairman Mara Verderi, responsabile servizi e progettazione de «La Ricerca ONLUS», l’associazione che ospita la Scuola presso la sua struttura.
Dopo una breve presentazione del Convegno da parte della Verderi, ha preso la parola Daniele Bruzzone, docente presso l’Università Cattolica, sede di Piacenza, e presidente di ALÆF che, con il suo intervento Lost in transition: la ricerca di senso nelle crisi della vita, ha focalizzato il ruolo del counsellor come facilitatore dei processi di transizione che caratterizzano eventi critici di tipo normativo, legati cioè al corso delle normali esistenze di tutti e ciascuno (ad esempio, la nascita di un figlio, ma anche l’aspettativa disillusa di un figlio; oppure, un cambiamento lavorativo, la fine di un percorso di studi, un cambiamento di residenza geografica, ecc.).
Dopo di lui, è stata la volta di Sr. Pina Del Core, preside della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Auxilium di Roma, che tra l’altro ha avuto modo più volte d’incontrare Viktor Frankl e si è impegnata in un intervento dal titolo Riscattare l’umano in un’epoca di disorientamento. Attualità di Viktor E. Frankl, ponendo l’accento sulla risorsa di un counselling esistenziale frankliano come antidoto alla diffusa disumanizzazione della società e del mondo scientifico. Quale ultimo intervento, prima del coffee-break, è toccato al sottoscritto, anche in qualità di Direttore della Scuola, il compito di presentare Il Counselling Esistenziale Frankliano: modello teorico e ambiti di intervento, offrendo alcuni spunti caratterizzanti l’approccio fenomenologico-esistenziale al counselling, tra cui: il riferimento all’ontologia dimensionale nel rifiuto di ogni riduzionismo antropologico, la centralità della persona, il concetto di «speranza» come indice di una vita realizzata, nonché il ricorso alle risorse specifiche del dialogo socratico e delle capacità di autodistanziamento/autotrascendenza.
Dopo una meritata pausa, i partecipanti hanno potuto ascoltare Alessandra Doneda, coordinatrice del CNCP Regione Lombardia, che ha proposto un interessante excursus di quello che è stato il cammino del counselling in quella regione, punto di riferimento per tutto il movimento, verso una sempre più precisa definizione del ruolo professionale in questione e delle sue molteplici attività e possibilità d’intervento, nel rispetto delle professioni di confine.
È stata poi la volta della brillante esposizione di Antonella Arioli, anch’essa impegnata come docente presso l’Università Cattolica di Piacenza. All’interno del suo intervento, dal titolo Counselling e accompagnamento educativo in adolescenza, il membro del direttivo ALÆF ha proposto un interessante viaggio nell’adolescenza a partire dall’analisi di due fiabe: Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll e Niente di Janne Teller. In particolare, è stato evidenziato l’importante ruolo di testimone e mentore che l’adulto è chiamato a svolgere nel percorso di ricerca di senso dell’adolescente: a volte, adolescenti smarriti rimandano a adulti inadeguati!
Il Convegno si è concluso con l’intervento di Francesco Reposati, attivamente impegnato in una comunità diurna che ospita persone con disturbi psichiatrici, sul tema Counselling e sostegno alla famiglia in situazioni di sofferenza. In quest’ultima relazione-testimonianza è stato considerato il fondamentale ruolo di supporto alla famiglia del paziente psichiatrico, evidenziando come un passaggio chiave sia rappresentato dall’accettazione, da parte sia del counsellor sia del cliente, della perturbabilità, che assume il significato di una premessa per l’evoluzione, la crescita, la differenziazione e la libertà, obiettivi verso i quali la famiglia del paziente deve avere la possibilità di percepirsi come risorsa.
Al termine del Convegno ci si è congedati, in un clima di forte motivazione a cogliere nella proposta di Viktor E. Frankl gli elementi indispensabili per nutrire la speranza e una sempre più consapevole azione in funzione educativa e formativa, ciascuno nei propri ruoli e contesti. In realtà, per i venti allievi della neonata Scuola di Counselling Esistenziale Frankliano, più che di un congedo si è trattato di un arrivederci alle attività del pomeriggio che, nella sede dell’Associazione «La Ricerca», hanno visto lo svolgimento dei primi due moduli in aula: il sottoscritto ha svolto il tema relativo a Principi, fasi e metodologia della relazione di counselling,  mentre Francesco Reposati ha introdotto il modulo di Comunicazione 1, che ha l’obiettivo di introdurre alle competenze comunicative, centrali nell’attività di counselling. Le attività della Scuola proseguiranno all’indomani con il completamento del modulo sulla relazione di counselling e con l’introduzione, da parte di Daniele Bruzzone, del modulo su Fondamenti storici e filosofici dell’analisi esistenziale frankliana.
Colgo l’occasione anche per comunicare che, in vista del 2016, sono aperte le iscrizioni alla Scuola di Counselling per le sedi di Roma, Napoli e Salerno, mentre a Piacenza si realizzerà il secondo anno del corso iniziato in data odierna. Invito caldamente tutti i soci e i simpatizzanti di ALÆF a farsi portavoce di tale iniziativa. 

Domenico Bellantoni

L'annata in corso della rivista:

Ricerca di senso
Ricerca di senso
Analisi esistenziale e logoterapia frankliana
€ 31,50
Aggiungi il prodotto al carrello
Login
Login oppure Registrati
Per aiuto clicca qui
  • Promo Novità
  • Lo Scaffale delle Occasioni